Autore Topic: A proposito di Catania-Samp e della ferita aperta dall' anno scorso....  (Letto 1952 volte)

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Cari Amici di tastiera,
l' anno scorso la realtà era un' altra; il 2/2   :^(, per quanto vergognoso, è stato strumentalizzato fino all' inverosimile.
Fanno tutti comunella nel denigrare il Catania? Vero! Io, comunque, credo che le cose stiano in un altro modo, che il tentativo di denigrare Catania, sia sempre in agguato, anche quest' anno... e non solo contro il Catania.
Ci aspettano al varco.
Io penso, e questa è una mia teoria, che non sia solo il Catania a dare fastidio nella permanenza in A, ma le squadre siciliane in genere....l' anno scorso, poi, ce ne erano presenti 3... figuriamoci.
Tre squadre siciliane nella massima serie ha significato togliere il posto ad altre tre squadre che, nel nord, investono tanti milioni in calciatori e scambi.
Ecco il mistero svelato.
Quale arma migliore, se non sfruttare gli accaduti per confermare la nostra immaturità e la nostra "violenza"???... come se negli altri campi, le tifoserie si fossero scontrati a colpi di... rose e viole!... ma lì... nessuna recriminazione, nessuna accusa.... solo attenuanti! :^( :^(
Noi Siciliani, da sempre, siamo solo stati denigrati dalle vetrine nazionali e mondiali... siamo sempre stati... i soliti.
L' anno scorso abbiamo dato una prova di grande orgoglio, senza aiuti, vincendo in campo con la sola arma accettata...il buon giuoco... è stato il Chievo a pagare.
Quest' anno, ripeto, ci aspettano al varco.
I Fratelli rosanero, avete letto benissimo, FRATELLI, sono avvertiti. Io penso che abbiamo gli occhi puntati addosso sia noi che loro. E' la Sicilia che deve retrocedere.
Siamo solo e sempre stati stupidi ad attaccarci reciprocamente, facendo il giuoco di chi vuole solo danneggiarci.... l' arma migliore che abbiamo, soprattutto per "uccidere", nel senso buono, questa maldicenza, questo luogo comune, questa complicità fra tv, stampa e società calcistiche, fra interessi e falsità, è il gemellaggio fra le due tifoserie... prima del derby... prima che qualche "moscerino venga dipinto e mostrato come un elefante".
(che qualche benpensante non mi dica che sottovaluto ciò che è accaduto il 2/2...non voglio nemmeno parlarne... la rabbia e lo sdegno perquanto accaduto e quanto visto quel giorno non possono trovare parole).
Non sono mai riuscito a capire a chi dia così fastidio che Catania e Palermo si gemellino.... e se a qualche troglodita dà così fastidio, sarebbe il caso di mandarlo nuovamente nelle caverne, dando l' esempio.
Credo che il migliore schiaffo da dare ai "sociologi" benpensanti sia questo.
Poi, possiamo parlare di Mazzarri, Lo Monaco, della serietà delle altre squadre... prima dimostriamo di essere noi Siciliani persone serie e risentite per la valanga di fango, ingiusto, scaricataci addosso... il resto viene da solo.
Pima la Sicilia, dopo il calcio; prima l' orgoglio civile, poi le dispute sportive.
Aspetto i vostri commenti
#STAMUAVVULANNU!

Offline tomsriver

  • Utente
  • ****
  • Post: 502
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A proposito di Catania-Samp e della ferita aperta dall' anno scorso....
« Risposta #1 il: 28 Ottobre 2007, 12:30:56 pm »
Mi trovi solo parzialmente d'accordo (ma solo poco, veramente molto poco).
Non credo che fare vittimismo sia l'arma migliore per portare punti alle squadre siciliane  e del sud in generale.
Che esista qualche frangia nordista cui da fastidio il doversi sobbarcare trasferte lunghe ed estremamente costose nel profondo sud, questa è una realtà incontestabile. Oppure, come affermi tu stesso, che la presenza di squadre del sud nella massima serie toglie spazio vitale ad altre squadre che hanno dietro le spalle industrie che investono fior di quattrini in calciatori (e anche in pubblicità).
Ma da qui a a volere affermare che esista una specie di "grande vecchio" che manovra uomini e fatti per privarci della soddisfazione che ci siamo guadagnati sul campo e grazie ad una politica societaria vincente................................. a mio parere c'è di mezzo il mare !!!
Spiegami allora perchè una squadra come la Reggina (che è come se fosse praticamente in Sicilia), milita da ben 9 anni consecutivi in A ??
A tuo parere non dà fastidio anch' essa ???
Peraltro non mi pare proprio che dall'inizio di questo campionato ci siano "nel palazzo" particolari movimenti congiuratori contro la nostra squadra o contro il Palermo.
Forse tu hai preso lo spunto dall'altro topic (Catania - Sampdoria) in cui affermavo che nel finale dello scorso campionato sono accadute cose strane............................................ e mi fermo qui !!!
Ma si trattava di un'altra storia, ormai morta e sepolta: come puoi vedere tu stesso, adesso le squadre siciliane navigano a metà classifica, con margini di miglioramento notevoli e sinceramente non mi sono accorto di particolari negatività contro  di esse.

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A proposito di Catania-Samp e della ferita aperta dall' anno scorso....
« Risposta #2 il: 28 Ottobre 2007, 08:48:45 pm »
"Per chi fosse di corta memoria, ricordo che la Sampdoria (allora allenata da Novellino) è la squadra che l'anno scorso, nella penultima di campionato, si impegnò alla morte a Genova per battere il Catania (finì 1 a 0), condannando il Catania ad una retrocessione quasi certa, se non fosse intervenuta la vittoria contro il Chievo nell'ultima di campionato.
E questo mentre squadroni come la Roma perdevano ( impegnandosi pochissimo e poco sportivamente) contro squadrette che lottavano per non retrocedere.................!!!!!!!!!!!!!!!"

Caro Tom,
mi fa molto piacere che ti trovi molto poco d' accordo con ciò che scrivo.
Non capirei il senso del post che ho riportato, scritto da te, nel quale rievochi un finale di capionato, come definisci tu, strano, a meno che tu non voglia spiegarmi perchè tutte le squadre si sono impegnate contro di noi, forse solo il Milan ha giocato un po' distrattamente.
Vittimismo? Per cosa?
Hai le idee un po' confuse.
Io non parlo di vittimismo... parlo di fatti realmente accaduti. Non ho visto un solo gornalista o presidente o allenatore di calcio criticare i fischi e le spallle girate durante il minuto di raccoglimento in memoria di Raciti.... e questi sono stati fatti tanto indegni quanto quelli accaduti il 2/2.
I fischi e le spalle girate sono realmente accaduti, non li ho inventati io, così come per mesi abbiamo rivisto le immagini di quel 2 febbraio che accusavano tutta la Sicilia.
Tu confondi, caro Tom... il riscatto con il vittimismo; l' orgoglio con la vendetta.
Il grande vecchio? Perchè non mi spieghi come mai le grandi squadre, perdevano con le squadrette con fame di punti per la salvezza?
Mi parli della Reggina rimasta in a per 9 anni?
Hai mai visto il Palermo o il Catania incriminati per.... aggiungilo tu il perchè... io farei la vittima.
Il grande vecchio? Non credo che la Sicilia goda di grande simpatia... il resto vien da solo.
Non ho mai detto che non abbiamo meritato le vittorie sul campo, anzi, non capisco il tuo attacco alla Sampdoria per essersi battuta l' anno scorso... cosa volevi, tu che non ti piangi addosso, che ti facevano il regalino come le altre hanno fatto alle squadre pericolanti?

I gochi di palazzo, come li chiami tu, non penserai mica che te li pubblichino sui giornali... ma una mente un po' più perspicace della tua, forse riesce ad intuirli.
Le negatività scatteranno, stai tranquillo, nel momento in cui ne diamo l' opportunità.
Forse ti dà fastidio che parlo di gemellaggio con i Palermitani... sei anche tu uno di quelli che, mentre il catania gioca con un' altra squadra e vince, salta allo stadio dicendo "chi non salta è rosanero"? Ma bravo continua a saltare
Intanto oggi, già prima della partita qualcuno ha parlato di "solità inciviltà" nei confronti dei calciatori e della società sampdoriana, te ne sei accorto?
No, tu stavi sicuramente saltando...


#STAMUAVVULANNU!

appavito

  • Visitatore
Re: A proposito di Catania-Samp e della ferita aperta dall' anno scorso....
« Risposta #3 il: 28 Ottobre 2007, 10:54:43 pm »
catanisazzu, credo che tu sia un pò confuso.

Intanto mettiti in testa che nel calcio ci sono delle rivalità che non possono essere risolte solo per spirito di fratellanza regionale, percui scordati un gemellagio tra catanesi e palermitani.
Ma questa santa allenza non ci sarebbe nenche in regioni meno denigrate come la toscana dove un motto livornese recita "è meglio un morto in casa che un pisano fuori dalla porta"!

Non esiste nessun disegno politico per cercare di escludere le squadre siciliane dalla massima serie, anzi, avere 2 o più squadre Siciliane in serie A non può che rappresentare un bene per tutti, perchè nella nostra regione c'è fame di grande calcio!!
Pensi che a livello di pubblico, incassi, e tifosi sparsi per la penisola è più conveniente avere il Catania in serie A i il Chievo?

Per il resto del tuo ragionamento quello che dici è il solito vittimismo;

Cari Noi Siciliani, da sempre, siamo solo stati denigrati dalle vetrine nazionali e mondiali... siamo sempre stati... i soliti.

ricordati che l'aurea negativa non è colpa degli altri ma è cosa.....nostra!

Offline tomsriver

  • Utente
  • ****
  • Post: 502
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A proposito di Catania-Samp e della ferita aperta dall' anno scorso....
« Risposta #4 il: 29 Ottobre 2007, 07:25:59 am »
[Hai le idee un po' confuse.

Caro Catanisazzu
Se io ho le idee confuse, tu soffri di manie di persecuzione !!!!!

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A proposito di Catania-Samp e della ferita aperta dall' anno scorso....
« Risposta #5 il: 29 Ottobre 2007, 08:04:42 am »
Tom ed Appavito,
io avrò pure le idee confuse; soffrirò di manie di persecuzione, forse... ma molto forse.
Resta il fatto che nessuno dei due ha dato le risposte alle mie domande.
Sulla rivalità, posso solo dirti che  giustificare l' odio violento, celandolo di sana rivalità, fa solo male al calcio ed alla società.
Non ricordo mai un derby con il Palermo in cui non si siano contati feriti e continuo a non capire perchè un gemellaggio non può consentire una sana rivalità.
Pensare che in altre regioni esistano dei motti come quello citato, mi fa solo pensare che siete anni luce lontani dalla giusta evoluzione sociale che due grandi città italiane devono necessariamente raggiungere.
Siete cosi incoerenti che da una parte, l' anno scorso vi lamentavate del fine campionato falsato e, dall' altra, non notate disegni a danno del Catania.
Ieri su Sky ho visto l' ennesimo attacco alla nostra dignità, fortunatamente scongiurato dal vice questore, ma dalle parole volate nei corridoi, ingiustificabili se vere, alle minacce ed ai pugni, ne passa e ne corre.
Eppure quello che è emerso, cercando lo scoop giornalistico, è che " del personale con la pettorina della società Calcio Catania, ha aggredito a pugni i calciatori ed i dirigenti della Sampdoria" con l' aggiunta di Ilaria d' Amico " ma proprio lì che sono recidivi..."
Io sarò pure visionario, soffrirò di allucinazioni, ma questo è quanto accaduto...
Delle dichiarazioni del vice questore... solo piccoli accenni, come se il Vice questore volesse coprire quello che è successo. Ovviamente conta più la dichiarazione di un Dirigente di calcio che un Vice-questore...
Cosa sarebbe accaduto in altre sedi???
Il giornalista avrebbe detto "le dichiarazioni del Dirigente della Samp, sono state prontamente smentite dal Vice-questore..." o cose del genere....
Vi ripeto sarò visionario, ma....
#STAMUAVVULANNU!

appavito

  • Visitatore
Re: A proposito di Catania-Samp e della ferita aperta dall' anno scorso....
« Risposta #6 il: 29 Ottobre 2007, 09:22:43 am »
Tom ed Appavito,
io avrò pure le idee confuse; soffrirò di manie di persecuzione, forse... ma molto forse.
Resta il fatto che nessuno dei due ha dato le risposte alle mie domande.

Non avendo fatto domande esplicite nessuno ti ha potuto rispondere.
Anzi, tu fai le domande e ti rispondi da solo e quindi...........


Siete cosi incoerenti che da una parte, l' anno scorso vi lamentavate del fine campionato falsato e, dall' altra, non notate disegni a danno del Catania.

Probabilmente mi stai confondendo con qualcun'altro.

Vi ripeto sarò visionario, ma....

Direi proprio di sì

Offline zako

  • Utente
  • **
  • Post: 50
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A proposito di Catania-Samp e della ferita aperta dall' anno scorso....
« Risposta #7 il: 29 Ottobre 2007, 11:58:16 am »
il problema di samp-catania dello scorso campionato,non era la samp....semmai il catania che giocava con la paura di retrocedere nelle gambe. Ovvero la samp fece la sua partita coma se fosse una finale di champions. E allora? Ha fatto bene, ha onorato il calcio laddove altre non lo fecero e ricordo una sconfitta della roma in casa contro il torino che se non fosse accaduta probabilmente il torino quest'anno giocava in serie b.
Ma posso anche concordare parzialmente su chi non vuole Ct e Pa in serie a, ma finchè giochiamo 11 contro 11 e con la squadra che si esprime su buoni livelli ci sarà da divertirsi contro tutti. Vabbene che potrebbe far saltare il giocattolino da un momento all'altro, ma l'unica nostra arma è quella di saper stare nel massimo campionato in modo civile, rispettoso degli avversari con un sano menefreghismo rispetto a chi sputa sentenze sul calcio siciliano e catanese in particolare. Il catania esige rispetto, la maggior parte dei suoi tifosi che sono dei signori lo hanno già capito, tifo sano, rispetto e civiltà se abbiamo la forza di mantenere queste tre armi, nessuno potrà fermarci!
Un gemellaggio con i rosanero sarebbe un vero toccasana mediatico.

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: A proposito di Catania-Samp e della ferita aperta dall' anno scorso....
« Risposta #8 il: 29 Ottobre 2007, 12:02:26 pm »
Concordo con catanisazzu, qui non si tratta di vittimismo, ma semplice constatazione dei fatti, di come vengono diversamente trattatI dai media, gli episodi che accadono da noi, rispetto a quelli che accadono da altre parti, anch'io ho visto come è stata presa ieri la palla al balzo da Sky, nel prepartita, facendo passare  in secondo piano l'apetto sportivo, ed ho provato un senso di fastidio notevole, nessuno ha mai invece stigmatizzato come venivano ingiuriati e trattati giocatori, dirigenti e tifosi del Catania, come giustamente ha sottolineato Lo Monaco, nello scorso campionato, dopo i tristi fatti, in tutte le piazza d'Italia, così come è stato minimizzato l'episodio degli insulsi striscioni di san siro contro i napoletani, come sono sicuro che ieri è stato maggior spazio nel dopopartita alle interviste dal nostro campo, rispetto alle altre occasioni, proprio per questo episodio e non per l'impresa sportiva della nostra squadra.