Autore Topic: Sofferenza, però...  (Letto 3078 volte)

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sofferenza, però...
« Risposta #15 il: 18 Settembre 2006, 07:57:42 pm »
Tutto si puo' dire del derby(siamo piu' scarsi,panchina meno nobile,grande allenatore,e bla bla bla)ma non che il Catania si chiuda.Non esiste proprio...e' nemmeno ci prova.Il Catania prova sempre a fare la partita,contro chiunque.A Cagliari abbiamo avuto il 60% di possesso palla,contro l'atalanta quasi il 66% :shock: .

Poi che ci segnano in contropiede e' un discorso diverso :D

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2378
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Sofferenza, però...
« Risposta #16 il: 19 Settembre 2006, 09:35:56 am »
Citazione
Infine diamo a Cesare quel che é di Cesare. Il Palermo del tanto vituperato Delneri in difesa sbagliava il 10% di quanto visto nelle prime due giornate di campionato da quello, apprezzabilissimo, di Guidolin. A Roma si vinceva ugualmente 2-0, senza rischiare nulla fino al 13 della ripresa. Chissà cosa sarebbe successo se il Palermo della scorsa invece di schierare Santoni e Andujar avesse potuto alternare Agliardi e Fontana... Difficile parlare di tattica e di schemi quando in porta non c'é nessuno.


Hai ribadito, in altre parole, esattamente quello che ho detto io nel post sopra scritto.
Concordo e aggiungo nuovamente, come ho detto, che avrei tenuto Rinaudo, perchè lo ritengo più forte e perchè è palermitano.
ciao.