Autore Topic: Catania Fiorentina  (Letto 10429 volte)

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Fiorentina
« Risposta #60 il: 20 Gennaio 2014, 06:17:13 am »
Il ritorno di Rolando Maran sulla panchina del Catania si tramuta nell’ennesima sconfitta in campionato dei rossazzurri, la terza tra le mura amiche del Massimino, sicuramente la più umiliante dell’intera stagione. La Fiorentina dell’ex Montella passa come un treno diretto da Catania e conquista i tre punti con una prova impietosa e autoritaria nel primo tempo e caritatevole nel secondo, nel senso che i viola nella ripresa hanno fatto di tutto per non infierire sulla sbandata squadra rossazzurra.

C’era da aspettarsi sicuramente qualcosa di meglio dal cambio dell’allenatore in panchina, e invece si è visto il peggior Catania della stagione. Una squadra dai segni vitali piatti che è crollata dopo il primo gol viola, subendo in rapida successione altre due marcature, e che è poi scesa in campo nel secondo tempo completamente scoraggiata e rassegnata, tramutando la ripresa in un semplice allenamento di fine settimana.

Primo tempo in cui il Catania ha tenuto testa alla Fiorentina per i soliti venti minuti, concentrandosi al contenimento della corazzata viola, e senza essere mai capace di pungere in avanti. A metà primo tempo la prima delle tre incursioni vincenti di Pasqual sulla fascia hanno dato il via alla passeggiata della Fiorentina al Massimino. Alla vigilia tutti a preoccuparsi di Quadrado sulla fascia opposta, e invece a decidere la partita è stato il capitano viola con le sue sgroppate indisturbate sulla fascia sinistra. Il Catania è crollato di schianto e non è riuscito più a riprendersi. Ha colpito profondamente la pochezza e la sensazione di impotenza dei rossazzurri al cospetto di una Fiorentina a dire il vero per nulla trascendentale.

Ripresa che non ha avuto nulla da dire se non che il Catania ha subito umiliazioni sopra umiliazioni, a partire dall’animo dimesso e dalla rassegnazione di tutta la squadra, per continuare con Montella che ha pure tenuto a freno i suoi giocatori per non infierire sulla sua ex squadra, e per finire con l’arbitro che si è impietosito pure lui e ha fischiato la fine della partita senza far giocare neanche un secondo di recupero. Ma quel che è peggio è il coro “Serie B” che ci è stato gridato contro dai tifosi viola in trasferta al Massimino. Ci siamo fatti gridare Serie B a casa nostra da un manipolo di concittadini di Renzie.

Malgrado la classifica non peggiori più di tanto (solo il Bologna ha fatto un punto oggi tra le pericolanti), la prestazione odierna fa dubitare non poco sulla capacità e volontà del Catania di lottare per la permanenza in Serie A, perché i rossazzurri di lotta in campo ce ne hanno messa davvero poca. Malgrado io abbia la sensazione che quest’anno basteranno meno di quaranta punti per centrare la salvezza in Serie A, se si gioca con questo animus pugnandi non si va da nessuna parte.

La mia impressione sui giocatori scesi in campo oggi è la seguente:

Frison:        Tre gol subiti su tre tiri in porta, con il secondo su cui poteva fare decisamente meglio. Un'uscita a vuoto su Matri nel primo tempo completa il primo tempo non esaltante del portiere veneziano. Il mezzo miracolo sul terzo gol non basta a fargli guadagnare la sufficienza. Voto 5

Rolin:          Gioca solo il primo tempo fuori ruolo come terzino destro e sembra fosse pure mezzo acciaccato. Malgrado tenga bene l’ex rossazzurro Vargas, l’uruguagio viene letteralmente travolto dalle sovrapposizioni di Pasqual e non solo per colpa sua. Voto 5

Bellusci:       Al ritorno in campo dopo un lungo infortunio, il mastino di Trebisacce passi ‘n chihuahua senza pilu. Non ringhia come è solito fare, e si vede da lontano un miglio che deve ancora raggiungere la migliore condizione. Voto 5

Spolli:          La peggiore partita di Spolli in maglia rossazzurra. Il Flaco è protagonista in negativo in tutti e tre i gol della Fiorentina, facendosi anticipare da Matri sia in occasione dell’appoggio all’indietro del primo gol che nella doppietta siglata dal centravanti viola. Ma quello che colpisce di più è il nervosismo del leader della difesa del Catania: non l'ho mai visto giocare così falloso. Un voto in meno per il calcione in testa rifilato a Matos nel secondo tempo. Voto 3

Biraghi:       Il meno peggio della difesa del Catania. Dal suo lato giocava lo spauracchio Quadrado, e Biraghi bene o male è riuscito a mettergli la museruola. Però non si vede mai in appoggio sulla fascia, e soffre le sovrapposizioni di Tomovic in avanti. Voto 5

Izco:            Una delle peggiori partite del capitano in maglia rossazzurra. Opposto agli interni fiorentini, il buon Mariano è stato saltato sistematicamente e quando è andava in appoggio in avanti sbagliava anche i passaggi più semplici. Ha giocato un po meglio come terzino destro nel secondo tempo, ma ci vorrebbe un ben altro Izco per questo Catania così in disarmo. Voto 4

Rinaudo:      Esordio in campionato per il centrocampista argentino e il Fito ha perso nettamente il confronto con i palleggiatori del centrocampo viola. Cerca di impostare il gioco del Catania, ma o viene soffocato subito dai centrocampisti avversari o non trova compagni in avanti con cui dialogare. In ogni caso il meno peggio del centrocampo rossazzurro. Voto 5

Plasil:          La peggiore partita in rossazzurro del centrocampista Ceco. Come Izco ha sbagliato anche le cose più elementari ed è stato travolto a centrocampo dai portatori di palla viola. Si lascia scappare Fernandez due volte e il cileno prima segna il primo gol e poi propizia il terzo. Da un giocatore che ha indossato per 89 volte la maglia di una buona nazionale come quella Ceca mi sarei aspettato molto di più. Voto 4

Barrientos:  Contro la Fiorentina il Pitu ha toccato il fondo della sua carriera calcistica in maglia rossazzurra. Mai visto così indisponente, così abulico, così inutile. Mai una volta che ha contrastato Pasqual sui cross dei tre gol fiorentini. Si misi a passiari po campu pi tutta a pattita, e arinisciu macari a farisi ammoniri. Ma su si siddia a iucari u rici prima accussi ni mintemu u cori ‘n paci. Voto 3

Bergessio:   Altra brutta partita del Toro Lavandina che non riesce proprio a ritrovare se stesso. Le giornate passano e sembra che il nostro centravanti sia ancora alla ricerca della condizione migliore dopo la frattura al perone. Però vedere Bergessio così dimesso e scoraggiato, vedere il Toro che non lotta in campo e si rassegna alla sconfitta umiliante fa veramente male. Voto 4

Castro:        Il Pata quest'anno è completamente fuori fase, e nella partita di oggi tutte le pecche del suo campionato sono emerse a galla. Totalmente sconclusionato e sconcentrato, anche lui sbaglia le cose più semplici. Ha dato ampiamente ragione a chi non lo voleva in campo, e i fischi al momento della sostituzione sono stati più che meritati. Voto 3,5

Leto:           Entra ad inizio ripresa al posto di Rolin e fa la seconda punta a fianco di Bergessio. Di tutti i rossazzurri in campo è quello che lotta e sgomita di più, ma alla fine anche lui non riesce a combinare nulla di buono. Voto 5

Keko:          Una ventina di minuti in campo al posto di Castro in cui ben presto si adegua all’andazzo generale della partita. Un po di pressing sugli avversari e un paio di corse sulla fascia sinistra. Tutto qui. Voto 5

Guarente:     Poco più di dieci minuti in campo per far rifiatare il neo acquisto Rinaudo, e fa solo in tempo a prendersi i fischi del Massimino sia al suo ingresso in campo che a fine partita. Voto 5

Maran:         Il buon Rolando ricomincia da dove aveva lasciato, anzi peggio. Partita che ha ricalcato per filo e per segno la disfatta interna con l’Inter ad inizio campionato, anche nel risultato. Squadra senza mordente, senza forza, e senza uno schema di gioco che sia uno. Se è questa la grinta che il Trentino riesce a trasmettere ai giocatori, allora tanto valeva affidare la squadra al tecnico della primavera. Voto 4

Contro la Fiorentina abbiamo toccato veramente il fondo. Malgrado la situazione sembri sempre più disperata, io cerco sempre di pensare in positivo, e sperare che questo circolo vizioso negativo del Catania possa rompersi quanto prima possibile e che i rossazzurri veramente comincino a lottare per la salvezza.

Sempri
FOZZA CATANIA
« Ultima modifica: 20 Gennaio 2014, 06:47:44 am da Davide da Miami »

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Fiorentina
« Risposta #61 il: 20 Gennaio 2014, 09:11:11 am »
...solo poche parole dopo quello a cui ho assistito ieri....e poi mi taccio per sempre...o per il momento...o non so...sono troppo incaz.z.ato!!

...penso che la vergogna non sia solo Barrientos che si trastulla in campo o Castro che non riesce a fare un stop decente nemmeno se il pallone è fermo...ma quei faccioli, trazzusi, ingrati...non abbastanza sazi dall'averci fatto passare a casa davanti la tv tutto il girone di ritorno del primo campionato di A dell'era Pulvirenti...che per un'eventuale retrocessione minacciano di far rivivere i "mitici" anni '90...

Questa, è bene ricordarlo ogni tanto, è la città che ha fatto nascere l'Atletico Catania...il perchè, se non lo sapete, ve lo andate a studiare...questa è la città che non contenta di essersi fatta spolpare per quasi un ventennio dal medico di berlusconi, ne ha eletto un'altro dei suoi tirapiedi...tanto che ancora oggi, negli indicatori socio-economici, risulta agli ultimi posti come qualità della vita e senso civico...

...ecco...fate voi chi fra questo Calcio Catania 1946 e i suoi tifosi merita la B...o forse la C!?

...vi saluto!



Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Catania Fiorentina
« Risposta #62 il: 20 Gennaio 2014, 03:37:33 pm »
Casorezzo (MI), 20 Gennaio 2014
Cari miei,
ho già fatto il biglietto per la partita contro l'Inter, quando è ancora in me vivo il senso di frustrazione per la sconfitta di ieri. Eppure, saprei già dire come andrà a finire in linea di massima: il Catania giochicchierà discretamente per venti minuti, poi l'Inter inizierà a prendere in mano il gioco e affonderà il primo colpo alla mezz'ora circa, quindi i nostri si squaglieranno e il resto dipenderà dai nostri avversari. Ma che ca@@o ci vado a fare? Comincio a pensare di essere affetto da una malattia di tipo maniacale. Qualcuno mi sa dire se magari io abbia diritto a chiedere l'esenzione da qualche ticket? Cordialmente,
Marco Tullio
Nuovo Catania, nuovo nome

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Fiorentina
« Risposta #63 il: 20 Gennaio 2014, 06:14:43 pm »
Casorezzo (MI), 20 Gennaio 2014
Cari miei,
ho già fatto il biglietto per la partita contro l'Inter, quando è ancora in me vivo il senso di frustrazione per la sconfitta di ieri. Eppure, saprei già dire come andrà a finire in linea di massima: il Catania giochicchierà discretamente per venti minuti, poi l'Inter inizierà a prendere in mano il gioco e affonderà il primo colpo alla mezz'ora circa, quindi i nostri si squaglieranno e il resto dipenderà dai nostri avversari. Ma che ca@@o ci vado a fare? Comincio a pensare di essere affetto da una malattia di tipo maniacale. Qualcuno mi sa dire se magari io abbia diritto a chiedere l'esenzione da qualche ticket? Cordialmente,
Marco Tullio

 :-D ...malato po Catania, Professore...una patologia dalla quale, nonostante tutto, non si guarisce mai... :-D

Semmai l'esenzione al ticket la chiedano quelli che stanno sempre con i vincenti...ne hanno davvero bisogno...si chiama, circonvenzione di incapace!

 ;-)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline bonfanti58

  • Utente
  • ****
  • Post: 813
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Fiorentina
« Risposta #64 il: 20 Gennaio 2014, 06:34:05 pm »
Non dobbiamo demoralizzarci, o almeno non più di quanto già lo eravamo..
La nostra rimonta non poteva certo cominciare con squadre di valore ed in ottima salute come questa Fiorentina. Deve confortarci  il fatto che, oltre al Livorno, anche Sassuolo, Bologna e Chievo, come dice Marco Tullio, “ci stanno aspettando”. Finchè ci aspettano, dobbiamo almeno tentare di raggiungerli.
Il rosso come il fuoco dell'Etna L'azzurro come il cielo e il mare

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Fiorentina
« Risposta #65 il: 20 Gennaio 2014, 07:09:36 pm »
Caro Gaspare, hai azzeccato la diagnosi.
Professore non preoccuparti, i malati siamo in tanti e la cura non esiste.
Fasi di remissione e di riacutizzazione si alterneranno, finché 11 smorfiosi a strisce rossazzurre correranno in un prato verde.
Noi saremo lì, con le nostre incurabili fasi.
Non é mortale, fortunatamente, ma contagia!
Cordialmente
 Catanisazzu
#STAMUAVVULANNU!

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Fiorentina
« Risposta #66 il: 20 Gennaio 2014, 08:06:42 pm »
...solo poche parole dopo quello a cui ho assistito ieri....e poi mi taccio per sempre...o per il momento...o non so...sono troppo incaz.z.ato!!

...penso che la vergogna non sia solo Barrientos che si trastulla in campo o Castro che non riesce a fare un stop decente nemmeno se il pallone è fermo...ma quei faccioli, trazzusi, ingrati...non abbastanza sazi dall'averci fatto passare a casa davanti la tv tutto il girone di ritorno del primo campionato di A dell'era Pulvirenti...che per un'eventuale retrocessione minacciano di far rivivere i "mitici" anni '90...

Questa, è bene ricordarlo ogni tanto, è la città che ha fatto nascere l'Atletico Catania...il perchè, se non lo sapete, ve lo andate a studiare...questa è la città che non contenta di essersi fatta spolpare per quasi un ventennio dal medico di berlusconi, ne ha eletto un'altro dei suoi tirapiedi...tanto che ancora oggi, negli indicatori socio-economici, risulta agli ultimi posti come qualità della vita e senso civico...

...ecco...fate voi chi fra questo Calcio Catania 1946 e i suoi tifosi merita la B...o forse la C!?

...vi saluto!

Vedi Gaspare...
Il punto e' la moda
Gli Slogan..
Io agli slogan non ho mai creduto..
Ma molti se ne beano, perche' e' fico.

"Pulvirenti torna a Belpasso"

E dopo?

Io ti trovero' a Gravina, dopo.
Chi trovero' di quelli che inneggiavano quello slogan?
Quanti ne trovero'?
Intendiamoci..Pulvirenti ha sbagliato..E' colpevole...

Ma non e' questo il punto.
Il punto e' verificare la coerenza di coloro che intonano certi slogan.
E sono sicuro..che non tutti sarebbero a posto..

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1365
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Fiorentina
« Risposta #67 il: 20 Gennaio 2014, 09:45:25 pm »
Citazione
e arinisciu macari a farisi ammoniri.

L'unica cosa bona ca fici na tutta a partita, peccato che non si è fatto ammonire anche Castro, l'unico modo per non vederli in campo, ancora Maran non l'ha capito che questi due devono restare in panchina, e la società non l'ha capito che deve sbolognarli?

Offline Francesco ( Rovigo)

  • Utente
  • ****
  • Post: 547
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Fiorentina
« Risposta #68 il: 20 Gennaio 2014, 10:46:04 pm »
Caro Gaspare, hai azzeccato la diagnosi.
Professore non preoccuparti, i malati siamo in tanti e la cura non esiste.
Fasi di remissione e di riacutizzazione si alterneranno, finché 11 smorfiosi a strisce rossazzurre correranno in un prato verde.
Noi saremo lì, con le nostre incurabili fasi.
Non é mortale, fortunatamente, ma contagia!
Cordialmente
 Catanisazzu
=D> =D> =D> =D> =D>