Autore Topic: Palermo e Catania: Mercato e prospettive  (Letto 49165 volte)

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #240 il: 03 Agosto 2007, 12:18:14 pm »
Anzi...un operazione di lusso sarebbe stata...mi frego 9 MLn per Bresciano gliene metto 2 e mi compro Giuseppe Rossi dal Manchester.............incredibile che questo giocatore debba andare in Spagna a giocare.......e l'Inter paga da 10 anni un ormai non giocatore come Recoba.......
« Ultima modifica: 03 Agosto 2007, 06:56:57 pm da Redazione »

Offline pepPINK

  • Utente
  • ***
  • Post: 123
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #241 il: 03 Agosto 2007, 12:20:40 pm »
Mah....vedremo.....rimango perplesso  a meno che mister X non giochi in un atlro campionato........

Sul tuo scmbio    non credo si possa fare sono giocatori diversi.....Caserta assicura più copertura e credo che dopo l'ultimo acquisto al Catania non interessi.......

Avissiru accattari un terzino sinistro.....
Sullo scambio forse hai ragione, ma Caserta è un giocatore che vedrei benissimo da noi. Sul terzino sinistro, ti dico che un amico sampdoriano ancora rimpiange Pisano che era ottimo nel 4-4-2 di Novellino. Quindi potrebbe essere anche all'altezza del 4-4-2 di Colantuono. Capuano invece ha i muscoli di cartone quindi a prescindere dalla sua qualità è inaffidabile.
Ciao

Offline fabrux

  • Utente
  • ***
  • Post: 135
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #242 il: 03 Agosto 2007, 12:37:31 pm »
Per Caserta .... Bresciano, Brienza, Cavani + conguaglio   :-))

Comunque non credo che il Palermo possa permetterselo  ::)

Saluti a tutti i rosella, (questo è il vostro anno, finalmente oltre ai giocatori avete anche l'allenatore  8-) )

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #243 il: 03 Agosto 2007, 12:57:45 pm »
Diciamo che Capuano sta al Palermo come Santana sta alla Fiorentina.....cioè ci hanno rifilato un pacco in quanto non tiene fisicamente....

Su Caserta....non aggiungo altro....sono daccordo con Fabrux...non possiamo permettercelo....di fare cadere in depressione i cugini togliendo loro uno dei beniamini.... ::)

Per Templare....su tuttomercatoweb.

--In casa del Palermo sperano che la passione di Sven Goran Eriksson e del Manchester City per Mark Bresciano si raffreddi quanto prima possibile. Per non rimanere spiazzato, valutando quindi ogni evenienza, il Palermo sta valutando quindi le possibili alternative al centrocampista bresciano. A Colantuono ad esempio piace molto il sampdoriano Delvecchio, ventinovenne che ha già esordito in Nazionale, già in passato seguito dai rosanero.

Non scherziamo su Del Vecchio, se lo stiamo cercando è perchè nel 4-3-3 non abbiamo un vice Simplicio..... Bresciano è un altro tipo di giocatore.......sai chi è il giocatore, per altro incedibile, che somiglia a Bresciano? Rosina........se prendono Rosina vado in curva tutto l'anno nudo :-D :-D



« Ultima modifica: 03 Agosto 2007, 06:58:11 pm da Redazione »

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8862
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #244 il: 03 Agosto 2007, 01:28:11 pm »
Troppe variabili, troppe variabili, aspettiamo, aspettiamo, bip, bip, biiiiiip...

FUNNIVU!  ::) ::) ::)
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8862
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #245 il: 03 Agosto 2007, 03:00:04 pm »
Questo comunque il Colantuono-pensiero in merito:

Il tecnico del Palermo, Stefano Colantuono, intervenuto in conferenza stampa dal ritiro di Bad, commenta l’ormai probabile cessione di Mark Bresciano al Manchester City. "La sua cessione è quasi certa - ha detto il tecnico di Anzio - è un buon giocatore, ma io nella mia squadra voglio gente motivata che sposa il nostro progetto. Lo avrei fatto giocare come esterno o attaccante laterale, pazienza, vuol dire che cercheremo un valido sostituto. A proposito lo avevamo già trovato con il presidente ma la società che detiene il suo cartellino non lo vuole cedere".


Non fa una grinza. Mi sa che Bresciano ormai é andato.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #246 il: 03 Agosto 2007, 03:08:25 pm »
Templare mi auguro che questa dichiarazione di Colantuono sia successiva alla chiusura dell'accordo perchè è evidente che questa sparata farebbe calare il prezzo..

Sul sostituto  che non viene ceduto credo che al 100% trattasi di Rosina........

Cmq così come è presentata trattasi di una bella grana...perchè come vedi Bresciano va via per che vuole andare via lui ...............ma loro non hanno idea di come sostituirlo.......brutta tegola.

Perdiamo un ottimo giocatore......... >:( >:(

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8862
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #247 il: 03 Agosto 2007, 03:16:24 pm »

Cmq così come è presentata trattasi di una bella grana...perchè come vedi Bresciano va via per che vuole andare via lui ...............ma loro non hanno idea di come sostituirlo.......brutta tegola.



Ma io non sarei così sicuro che non hanno idea di come sostituirlo. In fondo il mercato non lo facciamo nè io nè tu e Jankovic abbiamo saputo che il Palermo lo trattava solo dopo l'annuncio ufficiale. Ricordo sempre di Foschi che dall'inizo del ritiro parla di un altro colpo a fari spenti.

Rosina lassalu unn'è. Mi pare tutto fumo e niente arrosto e 7 tiri su 10 finiscono alla "U tiru eu" di vulliana memoria. Posso sbagliarmi, chiaramente.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #248 il: 03 Agosto 2007, 03:29:39 pm »


Non c'e' dubbio, ti ribadisco che hanno provato a prendere Rosina per il quale non condivido la tua perplessità........la mia preoccupazione è che lo devono prendere all'estero.....caz...tona perdere Giuseppe Rossi a questo punto.......e per il mercato estero Foschi dovrà fare praticamente da solo vista la poca esperienza di Colantuono..........e cmq sostituire Mark Bresciano non sarà facile.......sento odore di contentino... :-(






Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #249 il: 03 Agosto 2007, 03:41:11 pm »
Ah ora è charissimo chè Brienza non si muove fino a quando non trovano un sostituto.............

Da donna pettegola mi piacerebbe sapere cosa è successo tra Il Palermo e Bresciano per arrivare a questa rottura........

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8862
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #250 il: 03 Agosto 2007, 06:10:39 pm »


Non c'e' dubbio, ti ribadisco che hanno provato a prendere Rosina per il quale non condivido la tua perplessità........la mia preoccupazione è che lo devono prendere all'estero.....caz...tona perdere Giuseppe Rossi a questo punto.......e per il mercato estero Foschi dovrà fare praticamente da solo vista la poca esperienza di Colantuono..........e cmq sostituire Mark Bresciano non sarà facile.......sento odore di contentino... :-(


Giuseppe Rossi é una seconda punta, molto poco fisica, molto diverso da Bresciano. Brienza, Miccoli, non vedo cosa dovevamo farcene di Rossi con questo organico. Oltretutto Rossi viene per giocare, non per fare la riserva a Miccoli.

Rosina é un bel giocatore, per carità, ma non mi convince fino in fondo. Per il mercato estero l'ultimo problema di Foschi é l'esperienza di Colantuono, visto che il Palermo ha una rete di osservatori che poi le permettono di prendere Jankovic, Cavani e compagnia bella.

Brienza lo vedo solo come attaccante esterno nel 4-3-3 o come seconda punta accanto Amauri al posto di Miccoli. certo non può fare l'esterno di fascia, perchè in difesa Brienzino ci torna picca e niente. Concordo comunque che al momento non si tocca.

Intanto mentre scrivo c'é Bresciano in diretta su Stadionews che spiega di andare via per scelta assolutamente personale. Vuole andare in Inghilterra, come hanno fatto tanti altri socceros prima di lui (Kewell, Viduka, etc.). Peccato.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline NOISIAMOILCAPOLUOGO

  • Utente
  • ****
  • Post: 520
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #251 il: 04 Agosto 2007, 03:25:11 pm »
Ragazzi,ebbene si,le voci stavolta erano fondate,Bresciano ci ha lasciato.
Leggo i vostri commenti e vedo che ci si divide,giustamente,tra chi vive questa partenza con preoccupazione e chi invece tanto preoccupato non è.
Io non so quanto la squadra pagherà la partenza di Bresciano.Probabilmente dipenderà da tante cose: se e da chi verrà sostituito,dal modulo di gioco che si sceglierà di adottare,dal rendimento di Jankovic.
Tutti elementi che è difficile, se nn impossibile,giudicare oggi.
Per questo io vorrei fare una considerazione diversa, riprendendo qualcosa già accennato da voi.
E' opportuna una scelta del genere a 20 giorni dall'inizio del campionato?
A me sinceramente non fa tanta paura l'addio di Bresciano,ma ancor di più il fatto che tutto ciò stia avvenendo appunto a 20 giorni dall'inizio del campionato!Già, perchè secondo me non si può far partire quello che è stato un pilastro della scorsa stagione, senza aver programmato bene la sua partenza!Senza avere già pronto il suo sostituto!
Se si voleva fare questa operazione,se davvero Bresciano aveva manifestato questo desiderio da tempo, bene,lo vendi agli inizi di luglio e hai tutto il tempo x trovare il suo sostituto!Il fatto che prima Colantuono,poi Foschi,e poi persino Zamparini( che nn è mai stato li piu di tanto a cercare di trattenere i giocatori) se tutti loro hanno provato a dissuadere Bresciano con tanta insistenza,beh la cosa mi preoccupa! Vorrà dire che la società si è trovata impreparata di fronte a tale ipotesi ?
Spero che non sia cosi.Spero che dietro le quinte la società abbia le idee chiare.
Sul fatto,evidenziato da qlc, che la squadra si allena già con gli stessi uomini da qualche settimana, io dissento, xchè in questo senso la partenza di Bresciano nn cambia molto le cose,visto che proprio Bresciano si è unito al gruppo molto dopo,quindi immagino che il lavoro tattico sia stato fatto per lo più senza di lui.
Piu che altro, questo discorso va fatto pensando piu all'equilibrio della squadra in prospettiva.Mi spiego:
la difesa è rimasta pressocchè immutata, rinforzata con la giusta conferma di Rinaudo che risolverà probabilmente le lacune sui palloni alti,e in attesa, perenne,che si rinforzi la fascia sinistra ( la società mi pare ancora latente,mancano sempre 20 giorni all'inizio delle danze....).
Il centrocampo invece,con Bresciano perde il secondo pilastro,dopo Corini.
La mia paura è che gli equilibri della squadra ne risentano.Che un reparto cosi rinnovato possa necessitare di tempi di adattamento un pò lunghi.Forse sarebbe stato opportuno sconvolgerlo un pò meno.
In più i dubbi, oltre che sull'equilibrio tattico-caratteriale , mi vengono sull'aspetto tecnico.
E' facile trovare un valido sostituto di Bresciano? Vero,l'offerta era buona,ma la società crede di trovare un sostituto all'altezza spendendo meno? O forse il sostituto è Jankovic?
Io penso che il 4-3-3 è la strada scelta,e che in questo senso proprio Jankovic sarà uno dei 3 dell'attacco che prenderà il posto di Bresciano. Se si pensa poi che a centrocampo Colantuono difficilmente rinuncerà ad uno tra Migliaccio,Guana e Simplicio....viene fuori la già ipotizzata:
Fontana
Zaccardo Rinaudo Barzagli   ?
Guana Simplicio Migliaccio
Miccoli Amauri Jankovic (Cavani?).

Sono sulla strada giusta ? ::)
« Ultima modifica: 04 Agosto 2007, 07:48:02 pm da Redazione »

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #252 il: 06 Agosto 2007, 11:55:31 am »
Caro Capoluogo....raramente mi sono trovato con te in sintonia in maniera totale ed invece oggi devo dire che ti quoto al 100%.

Sicuramente....... o la società ha commesso il gravissimo errore di non prevedere la partenza di Bresciano in maniera anticipata.....o ci ha preso per il naso ed in realtà l'investimento su Jankovic  era già stato programmato in quest'ottica. Infatti il punto non è vendere Bresciano o meno, anche vista l'offerta, ma attrezzarsi a giugno per questa operazione.....in quanto, è qua non vi è dubbio, o cambi tipo di giocatore o sarà quasi impossibile trovarne uno con le sue caratteristiche.

Il Palermo perde un ottimo giocatore ma soprattutto perde in termini di grinta e di esperienza internazionale....

Io la penso come chi dice meglio fare il colpo a gennaio che una scartina ad agosto...

Si parla di Maduro (Aiax)...fortissimo....per fare il 4-3-3....ma a causa dell'infortunio di Davids prenderlo ora è impossibile....in sostanza meglio Maduro a Gennaio che Ariatti ad Agosto.


 Anche, se la scomessa con Templare è cmq vinta  ::), non vi è dubbio che il Palermo deve giocare, vista la partenza di bresciano con un 4-3-3...con jankovic accanto a Miccoli e Amauri. Il perchè è presto detto bresciano era un giocatore che faceva l'esterno ma grazie alla grande corsa e generosità poteva aiutare in fase di copertura e ripartenza...la stessa cosa non è garantita da Jankovic...

Saluti
« Ultima modifica: 06 Agosto 2007, 06:15:55 pm da Redazione »

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8862
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #253 il: 06 Agosto 2007, 12:29:35 pm »

Sicuramente....... o la società ha commesso il gravissimo errore di non prevedere la partenza di Bresciano in maniera anticipata.....o ci ha preso per il naso ed in realtà l'investimento su Jankovic  era già stato programmato in quest'ottica. Infatti il punto non è vendere Bresciano o meno, anche vista l'offerta, ma attrezzarsi a Giugno per questa operazione.....in quanto, è quà non vià dubbio, o cambi tipo di giocatore o sarà quasi impossibile trovarne uno con le sue caratteristiche.

Non può andare tutto bene sempre, Occasionale. Se arriva il Milan il 30 agosto con un contratto da due milioni di euro per Barzagli noi siamo nella melma, il giocatore o va via o si tiene una funcia da qui a Minsk e la società non ha il tempo materiale per pensare ad un sostituto.

A giugno Eriksson non sedeva nemmeno sulla panchina a Manchester, a luglio Colantuono parlava di Bresciano come di elemento cardine del suo modulo. Tu pensi veramente che la società se la é fissiata per due mesi oppure é plausibile che Bresciano l'abbia informata dello stato delle cose da molto meno tempo?

Citazione
Il Palermo perde un ottimo giocatore ma soprattutto perde in termini di grinta e di esperienza internazionale....

Giustissimo, ma mi tengo Matteini esaltato piuttosto che Bresciano scoglionato e comunque va detto che la cessione é economicamente e strategicamente quanto di meglio ci si poteva aspettare. Bresciano é arrivato per 3,5 milioni e va via per quasi 8 venduto ad una squadra straniera piuttosto che ad una italiana, magari nostra diretta concorrente. C'é poco da fare, il contratto attuale dei giocatori li mette in una posizione di predominanza netta nei confronti delle società.


Citazione
Anche, se la scomessa con Templare è cmq vinta  ::), non vi è dubbio che il Palermo deve giocare, vista la partenza di bresciano con un 4-3-3...con jankovic accanto a Miccoli e Amauri. Il perchè è presto detto bresciano era un giocatore che faceva l'esterno ma grazie alla grande corsa e generosità poteva aiutare in fase di copertura e ripartenza...la stessa cosa non è garantita da Jankovic...



Scommessa vinta per decisione unilaterale, visto che ancora non si é giocata una sola partita ufficiale...  ::) ::) ::) Il modulo del Palermo non sarà uno solo e basta, ma si varierà fra 4-4-2 e 4-3-3. Quanto a generosità e corsa, Jankovic e Cavani sono due trattori che sanno sacrificarsi ed adattarsi. Piuttosto Bresciano era un jolly che ti giocava ovunque, quello sì.
« Ultima modifica: 06 Agosto 2007, 06:17:03 pm da Redazione »
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo e Catania: Mercato e prospettive
« Risposta #254 il: 06 Agosto 2007, 12:31:00 pm »
In generale i movimenti di Mercato sono noti...almeno nella logica.....

Andrà via Matusiak..e rimarrà Brienza....poi figurati andando via Bresciano se Foschi cede brienza.....

Terzino sinistro........inutile dire che i picciuli di bresciano li spenderei con un grande terzino......ma pare che si sia deciso di dare fiducia a Pisano e di sostituire Capuano con il fedelissimo Bellini.........

A prescindere da bresciano credo che il Palermo che si avvia verso il 4-3-3 dovrà prendere un altro centrocampista........


Capitolo Diana...credo che se non si adatterà a fare l'interno di centrocampo nel centro campo a 3, come lo schierò il buon Guidolin, troverà pochissimo spazio....

vedremo.....