Autore Topic: Palermo 2011/12  (Letto 84138 volte)

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2407
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #705 il: 03 Settembre 2011, 12:50:25 pm »
P.S. per essere chiari, mi auguro che a Mangia  sia lasciata  la serenità di lavorare anche se non dovessero arrivare subito i risultati,  tanto è stato presentato come un traghettatore e siamo in un anno di transizione, niente pressioni quindi: speriamo sia la volta buona di avere quel pizzico di pazienza che abbiamo sempre agognato.
ciao.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #706 il: 03 Settembre 2011, 01:21:25 pm »
Fermo restando che affinchè le cose vadano bene devono verificarsi una serie di circostanze positive......ma io dico la mia fregnaccia..........Mangia (che visionato nelle finali del campionato Primavera) mi piace e sono convinto.....che si è chiusa una porta e si aperto un portone.

Saluti

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8892
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #707 il: 03 Settembre 2011, 08:28:59 pm »
Fermo restando che affinchè le cose vadano bene devono verificarsi una serie di circostanze positive......ma io dico la mia fregnaccia..........Mangia (che visionato nelle finali del campionato Primavera) mi piace e sono convinto.....che si è chiusa una porta e si aperto un portone.

Saluti

Come diceva Peter O'Tool in "Dr. Creator": c'é bisogno di una fede coscienziosamente cieca...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #708 il: 03 Settembre 2011, 11:08:17 pm »
Mangia mi piace e sono convinto.....che si è chiusa una porta e si aperto un portone.

Come diceva Peter O'Tool in "Dr. Creator": c'é bisogno di una fede coscienziosamente cieca...

Anche perchè bisogna vedere qual'è la peculiarità principale che fa di un allenatore un vincente:

a) anni e anni di esperienza, anche in campo internazionale;
b) perseverare in un modulo di gioco personale fino a che diventi vincente;
c) un nuovo modulo di gioco innovativo che sorprende gli avversari;
d) indipendentemente dal modulo scelto, entrare perfettamente in simbiosi con il gruppo che stai allenando, cosicchè unità d'intenti e spirito di sacrificio formino quella forza di squadra che ti faccia sopperire a eventuali lacune tecnotattiche.
e) essere un sergente di ferro e saper usare ora il bastone, ora la carota.

Il dibattito è aperto anche agli Amici dell'Est; ogni opinione è ben accetta.
Dal mio punto di vista personale, l'opzione A bisogna sempre tenerla in considerazione e da questo punto di vista con Mangia siamo in alto mare.
B e C sono totalmente da escludere nel nostro caso.
La D è quella su cui tutti noi contiamo molto. Quanto all'essere un sergente di ferro, credo che per allenare anche in serie A, a volte occorre saperlo fare. E forse quest'ultima è la pecuniarità che è mancata a molti allenatori che si sono succeduti nella panchina rosanero, Da Rossi a Colantuono, da Del Neri sino a Guidolin.
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #709 il: 04 Settembre 2011, 01:01:09 pm »
Mangia mi piace e sono convinto.....che si è chiusa una porta e si aperto un portone.

Come diceva Peter O'Tool in "Dr. Creator": c'é bisogno di una fede coscienziosamente cieca...

Anche perchè bisogna vedere qual'è la peculiarità principale che fa di un allenatore un vincente:

a) anni e anni di esperienza, anche in campo internazionale;
b) perseverare in un modulo di gioco personale fino a che diventi vincente;
c) un nuovo modulo di gioco innovativo che sorprende gli avversari;
d) indipendentemente dal modulo scelto, entrare perfettamente in simbiosi con il gruppo che stai allenando, cosicchè unità d'intenti e spirito di sacrificio formino quella forza di squadra che ti faccia sopperire a eventuali lacune tecnotattiche.
e) essere un sergente di ferro e saper usare ora il bastone, ora la carota.

Il dibattito è aperto anche agli Amici dell'Est; ogni opinione è ben accetta.
Dal mio punto di vista personale, l'opzione A bisogna sempre tenerla in considerazione e da questo punto di vista con Mangia siamo in alto mare.
B e C sono totalmente da escludere nel nostro caso.
La D è quella su cui tutti noi contiamo molto. Quanto all'essere un sergente di ferro, credo che per allenare anche in serie A, a volte occorre saperlo fare. E forse quest'ultima è la pecuniarità che è mancata a molti allenatori che si sono succeduti nella panchina rosanero, Da Rossi a Colantuono, da Del Neri sino a Guidolin.

Io credo che il tutto si può sintetizzare in una sola parola: SPERANZA !!!

Si, bisogna sperare che Mangia sia un grande allenatore che inizia oggi i primi passi !!!

Passata la delusione degli ultimi giorni di calciomercato, ho cominciato meglio a focalizzare i nuovi arrivati, e ritengo che con un buon allenatore possano fare meglio di chi è andato via.

Quindi SPERIAMO che alla fine Zamparini abbia ragione e andiamo avanti.

Saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #710 il: 04 Settembre 2011, 11:14:28 pm »
Sergio hai dimenticato l'opzione f) uno studioso di calcio che ne capisca di calcio e che soprattutto lo sappia insegnare......bene in base a questo criterio io ne capisco chiossai del 50% degli allenatori professionisti .....e non ho esperienza.......guarda Guardiola.....c he gavetta ha fatto? Di contro pensa a Mutti grande esperienza me se fosse arrivato ci saremmo messe le mani in testa....

Vediamo!!

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #711 il: 05 Settembre 2011, 04:36:21 pm »
Dopo avere ascoltato Mangia, dico che contro l?inter si giocherà con il 4 4 2 con il tempo si proverà il 4 3 3, pertanto:

Pisano Cetto Silvestre Balzaretti
Alvarez Migliaccio Barreto Ilicic
         Pinilla Miccoli

il dubbio secondo me lo ha solo sugli esterni:

a destra: Agiurregaray, Alvarez, Bertolo
a sinistra: Di Matteo, Lores, Ilicic

le punte di riserva sono Hernadez(Budan) Zahavi

p.s misca quanti giocatori in tribuna......

nel tempo....dovrà tentare di catechizzare Aguirregaray a terzino.

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #712 il: 06 Settembre 2011, 09:35:11 am »
guarda Guardiola.....c he gavetta ha fatto?

Si però io ci andrei cauto con questi allenatori che non hanno fatto gavetta e già si trovano negli squadroni. Se hai in rosa Messi, Iniesta, adesso avrà pure Sanchez, Fabregas.... Lo stesso Murinho, gira sempre per i grandi club, sarà difficile scendere dall'olimpo e dimostrare che tutti i suoi successi sono esclusivo frutto del suo saperci fare e non merito dei giocatori. Io certi fenomeni vorrei vederli allenando delle squadrette che devono salvarsi, non con Messi e Iniesta, non con Etò, Zanetti e Snejder ma con nomi tipo Camarretta, Prinzivalli, La Mattina, Desimone, Tarantino e Lojacono, tanto per fare un esempio ::)
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #713 il: 06 Settembre 2011, 11:24:06 am »
Templare dall'intervista di Barreto unita a quella del resp. giovanile del Varese, ho invece conferma che in caso di modulo diverso del 4 4 2 si giocherà cosi:

Pisano (aguirragaray) Cetto Silvestre Balzaretti
                     Bacinovic
            Barreto          Della Rocca
                      Zahavi
                  Pinilla Miccoli

e cioè in un centrocampo a Barreto è un doppio di Migliaccio!!!

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8892
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #714 il: 06 Settembre 2011, 11:38:42 am »
Templare dall'intervista di Barreto unita a quella del resp. giovanile del Varese, ho invece conferma che in caso di modulo diverso del 4 4 2 si giocherà cosi:

Pisano (aguirragaray) Cetto Silvestre Balzaretti
                     Bacinovic
            Barreto          Della Rocca
                      Zahavi
                  Pinilla Miccoli

e cioè in un centrocampo a Barreto è un doppio di Migliaccio!!!

Può darsi...
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8892
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #715 il: 04 Ottobre 2011, 05:16:17 pm »
Rispolvero il topic perché c'è Joao Pedro scatenato in Uruguay col Penarol: ogni partita é un gol! Sarei curioso di sapere in che ruolo sta giocando.

Magari il prossimo anno ci ritroviamo un altro grande centrocampista pronto per la serie A, non scordiamoci che è un 1992...
« Ultima modifica: 04 Ottobre 2011, 05:18:02 pm da Templare »
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline ENZO

  • Utente
  • *****
  • Post: 2433
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #716 il: 06 Ottobre 2011, 09:10:51 am »
Rispolvero il topic perché c'è Joao Pedro scatenato in Uruguay col Penarol: ogni partita é un gol! Sarei curioso di sapere in che ruolo sta giocando.

Magari il prossimo anno ci ritroviamo un altro grande centrocampista pronto per la serie A, non scordiamoci che è un 1992...

MA CHI ?????

U PACCU I SABATINI ?????
 ::) ::) ::) ::)

Se dovesse esplodere comunque di PALERMO non ci passa !!!!
Zamparini lo rivende subito dai 10 milioni di euro in sù !!!!!!!!!!!
 :-D :-D :-D :-D :-D

Saluti
Enzo
Ciao a Tutti e................. FORZA PALERMOOOOOOO
LA  CAPITALE DEL CALCIO SICILIANO

Offline Sergio

  • Utente
  • *****
  • Post: 4923
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #717 il: 06 Ottobre 2011, 06:25:41 pm »
Rispolvero il topic perché c'è Joao Pedro scatenato in Uruguay col Penarol: ogni partita é un gol! Sarei curioso di sapere in che ruolo sta giocando.

Magari il prossimo anno ci ritroviamo un altro grande centrocampista pronto per la serie A, non scordiamoci che è un 1992...
Jao Pedro è un acquisto di Zamparini. E bisogna rivedere la propria (nostra) valutazione sulle sue competenze, anche alla luce di quanto sta facendo Pastore a Parigi che, praticamente, sta vincendo il campionato da solo.

E chissà se a Catania sono ancora convinti che sia stato sopravvalutato e che i 50 mln richiesti da Zampa non stavano nè in cielo nè in terra. ::)
8 MARZO 415 d. C. IPAZIA DI ALESSANDRIA, MARTIRE LAICA DEL PENSIERO SCIENTIFICO

Offline joey20

  • Utente
  • **
  • Post: 90
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #718 il: 06 Ottobre 2011, 10:00:31 pm »
Non solo a Catania ma anche in tutta Italia.Insomma tanti rosiconi.

umastru

  • Visitatore
Re: Palermo 2011/12
« Risposta #719 il: 06 Ottobre 2011, 10:38:25 pm »
Rispolvero il topic perché c'è Joao Pedro scatenato in Uruguay col Penarol: ogni partita é un gol! Sarei curioso di sapere in che ruolo sta giocando.

Magari il prossimo anno ci ritroviamo un altro grande centrocampista pronto per la serie A, non scordiamoci che è un 1992...
Jao Pedro è un acquisto di Zamparini. E bisogna rivedere la propria (nostra) valutazione sulle sue competenze, anche alla luce di quanto sta facendo Pastore a Parigi che, praticamente, sta vincendo il campionato da solo.

E chissà se a Catania sono ancora convinti che sia stato sopravvalutato e che i 50 mln richiesti da Zampa non stavano nè in cielo nè in terra. ::)
Sergio, sta giocando in francia..... ::) ::) ::)
"U Mastru"