Autore Topic: Fiorentina-Catania  (Letto 9782 volte)

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2460
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Fiorentina-Catania
« Risposta #30 il: 02 Novembre 2009, 02:46:15 pm »
Vasco aquale allenatore ti piacerebeb?
Quelli liberi e abbordabili sono quelli lì, poi c'è Cagni etc.
......................................
Secondo me la scossa la debbono dare i vari Mascara, Ledesma, Martinez, quelli con più classe ed esperienza.

Ciao a tutti.
Messa così, Bua, pare che il cambio dell'allenatore sia un desiderio, diciamo un pò capriccioso, del tifoso deluso e non una necessità evidente.
Su Atzori abbiamo ampiamente espresso le nostre opinioni fin dall'inizio, dal suo annuncio a Giugno e quindi non mi pare il caso di tornarci.
I giocatori che menzioni sono fra i migliori se non tecnicamente i migliori della quadra, ma non sono mai stati determinanti dal punto di vista del carattere della squadra, vuoi per i problemi fisici (Ledesma), vuoi per caratteristiche personali (ricordiamo il Mascara del primo anno di A). Quei giocatori che avevano dato in passato carattere alla squadra sono andati via (e non voglio criticare questa scelta, rispettabilissima nella logica di un necessario rinnovamento). Ecco che quindi la scelta dell'allenatore diventa determinante.
E' vero che su piazza ci sono i nomi che tu hai fatto, ma fra questi, permettimi di esprimere un mio perere su quelli che hanno dimostrato abbondantemente di non essere all'altezza della serie A.
Al contrario, Nedo Sonetti, Gigi Cagni, o, se vuol allenare ancora Carlo Mazzone, sono allenatori abituati alle situazioni dure, grandi conoscitori del calcio e dei calciatori, capaci di spremere i giocatori fino all'ultima stilla di energia, fisica e soprattutto mentale.
Anche la scelta di Walter Zenga in fondo due anni fa andava in questa direzione: uno che aveva fatto una lunghissima gavetta all'estero, vincendo i campionati con squadre blasonate, anche se con blasoni "minori"; con un grande passato da calciatore agli ordini di grandissimi allenatori, abituato a respirare situazioni di euforia e situazioni di crisi.
L'unica cosa che mi sembra inutile è aspettare ancora, e sperare che gli sprazzi di gioco visti in alcune partite, diventino il gioco "definitivo" del Catania.

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Fiorentina-Catania
« Risposta #31 il: 02 Novembre 2009, 02:59:17 pm »
Vasco aquale allenatore ti piacerebeb?
Quelli liberi e abbordabili sono quelli lì, poi c'è Cagni etc.
Io credo che almeno si debba aspettare di avere tutti i titolari a disposizione,  a cominciare dai tre centrali più forti.
Sono un po' abbattruto pure io comunque, anche perché sembra che la squadra riesca a giocare anche bene, ma solo per una parte della partita, il ch denota mancanza di carattere.
Secondo me la scossa la debbono dare i vari Mascara, Ledesma, Martinez, quelli con più classe ed esperienza.


Condivido con Bua le perplessità su un eventuale sostituto del nostro tecnico.

In ogni caso, non è detto che un avvicendamento in panchina possa essere, a lungo termine, una scelta azzeccata. Nella maggior parte dei casi, il cambio allenatore è determinante perché i giocatori non hanno pù alibi, un gruppo in difficoltà può ricominciare da zero e - rendendo il precedente mister un capro espiatorio - si risolvono le frizioni all'interno dello spogliatoio. Non credo sia la situazione della nostra squadra, perché non c'è dubbio che corrono, lottano e si impegnano. Nel caso in cui, invece, la questione sia una carenza di gioco, è evidente che cambiare è necessario. Ma anche su questo, dubito sia il nostro caso: Atzori ha certamente sbagliato le ultime partite, ma nell'insieme ha anche lavorato discretamente e dubito che un eventuale sostituto (nella fattispecie, un esperto. Quale?) possa garantire gioco, spettacolo e punti.
Posto che abbia sbagliato (paradossalmente, la squadra ha giocato male anche contro il Cagliari, pur vincendo), credo non sia l'unico responsabile, così come non sarà l'unico vincente nel caso in cui la squadra cominci ad andare bene.

Lo so, sono un ottimista e di 'sti tempi è come andare contro vento, ma a mio avviso ci sono squadre meno attrezzate di noi e con carenza di gioco ed efficacia che a lungo andare diventeranno evidenti (e non avranno dalla loro parte la possibilità di dare una scossa con il cambio allenatore - Siena, Livorno, Bologna e Atalanta hanno già cambiato) . Ergo, siamo potenzialmente una squadra da salvezza. Sarà sudata, ma bisogna crederci. In fondo, abbiamo solo due punti in meno delle dirette avversarie, basta una serie positiva per muovere la classifica, dare morale e un pretesto - si spera - per mettersi alle spalle un inizio stentato. I numeri non sono dalla sua parte, ma io credo che cambiare Atzori non sia ancora necessario.

Non ci sono dubbi, invece, sulle priorità del prossimo gennaio: una prima punta e un centrocampista di qualità.

He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Fiorentina-Catania
« Risposta #32 il: 02 Novembre 2009, 03:07:05 pm »
Mazzarri alla Samp non ha fatto male, mi pare.

Ma neanche benissimo, anzi :-\. L'anno scorso la Samp (con un ottimo organico) ha navigato costantemente nelle zone basse/medie della classifica. Ergo, teoricamente non era un tecnico su cui investire. Se fosse arrivato a Catania, i mugugni si sarebbero sentiti fino alla valle del Bove.
E invece, guarda un pò cosa ti combina a Napoli...ma va?
Ergo, concordo con Fantadrum: se vogliamo mantenere la categoria, Azzzori va cambiato con un tecnico d'esperienza. Prima lo si fa e meglio è per tutti.
 

Garreccio, mugugnare per un eventuale ingaggio di Mazzarri? Non credo.
Ma l'interrogativo non si pone, perché dubito che tra Mazzarri e il Catania si sarebbe trovata intesa. Dopo anni di successi, il tecnico toscano avrebbe avuto ben altre ambizioni. E comunque, dubito che sia mai stato preso in considerazione per la guida tecnica del Catania.

Sulle sue capacità non ho alcun dubbio. Ha fatto molto bene ovunque, anche a Genova: al primo anno una qualificazione in coppa Uefa, valorizzando Cassano; l'anno scorso, invece, ha giocato fino a gennaio senza una prima punta, per poi valorizzare anche Pazzini e giocare una finale di Coppa Italia, persa ai rigori e in trasferta.
Insomma, un mister con altre ambizioni.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Fiorentina-Catania
« Risposta #33 il: 02 Novembre 2009, 08:05:43 pm »

pensa che qui sul forum Gaspare diceva in tono dispeggiativo che Mazzarri aveva fatto male alla Samp quindi, va da sé, non era boono..e infatti il Napoli va malissimo  8-) 8-) 8-)).
Ci vuole una scossa e ci vuole qualcuno che possa ricreare sicurezza.

 8D cu mia caschi male Fanta...ma ogni tantu nesci ri stu bummulu e guarda il mondo  :-D :-D

La Samp di Mazzarri si è fatta trequarti di campionato dietro di noi l'anno scorso...è risalita quando Pazzini ha iniziato a carburare, ossia alla metà del girone di ritorno...tanto che a Genova, sponda blucerchiata, temevano che venisse risucchiata nell'inferno della zona retrocessione... ;-)

Che poi Mazzarri a Napoli stia ritrovando la vervè dei tempi della Reggina...è solo segno che ricompattare lo spogliatoio avvolte è più importante della tattica o dell'avere o meno un attaccante in rosa, e che ogni stagione è una storia a sè...ma non dispero che riuscirai un dì a comprendere anche questi elementari concetti di calcio vero, reale... ::)

Ma tant'è...con te è così  :-D :-D ...del resto non ricordi la rinascita di Spinesi quando ci fù l'avvicendamendo Baldini/Zenga...e continui a denigrare, uso disco incantato, il Gabbiano... :-D

Come si dice a Bolzano!?... cu nasci tunnu...non pò moriri quadrato  :-D :-D
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est