Autore Topic: Perugia-Catania  (Letto 14403 volte)

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3910
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #45 il: 12 Settembre 2014, 05:40:48 pm »
Xavier, mi permetto di farti notare che l'accoppiata Martinho/Castro sulla destra è stata già utilizzata nelle prime due giornate con esiti disastrosi, nessuno dei due copre dietro, questo è stato uno, non l'unico, dei motivi per cui dietro si è ballata la rumba e la squadra è risultato spesso spezzata in due.
Alla luce di queste prime esperienze, sempre secondo me, i due non possono coesistere nel 4-3-3 che hai ipotizzato.



Melior de cinere surgo! ❤️💙❤️💙

Offline Xavier

  • Utente
  • **
  • Post: 58
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #46 il: 12 Settembre 2014, 05:45:13 pm »
Pertanto è questa la squadra di cui si parlava per quest'anno...

Per Cani in Francia diciamo bouche-trou  :-D

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #47 il: 12 Settembre 2014, 06:11:15 pm »
Castro e Martinho sono due giocatori poco propensi al sacrificio nella fase di non possesso palla. Più Castro, che Martinho (quanto meno Martinho è concreto).

Io credo che Castro possa essere incompatibile con chiunque, se non si dà una mossa.

Un problema che ci portiamo dietro dallo scorso anno è la gestione della gara nella fase di non possesso palla, capisco che la condizione non è ancora ottimale per una pianificazione lungimirante, ma è proprio quando gli avversari attaccano a testa bassa che subiamo i gol. Non è un caso che subiamo gol nel secondo tempo e, puntualmente, negli ultimi minuti.

Le analogie con lo scorso anno mi fanno pensare che non dipenda solo dalla condizione fisica, ma anche dai singoli.

Per quanto possa valere la mia opinione, ho delle perplessità in merito al cambio modulo. Potrebbe andare bene per qualche partita, non importa. Ma a prescindere dallo schieramento in campo, deve essere gestita meglio la fase di non possesso palla e lo si può fare con la coesione dei reparti, con l'impegno dei singoli e con il rispetto del proprio ruolo.

Sicuramente Pellegrino ha commesso degli errori, ma questi sono passati sotto una lente di ingrandimento, accentuati dagli svarioni dei singoli, che, a mio parere, hanno reso l'allenatore siracusano il più scontato dei capri espiatori (al di là dei propri demeriti. Ma di questo e altro ne abbiamo parlato ampiamente).

Ripeto quanto ho detto in precedenza, non so quale possa essere il migliore schema possibile (3-5-2 o 4-3-3?), posso permettermi questo dubbio perché sono solo un tifoso che si diletta a parlare di football. Ma credo che si possa essere d'accordo che quegli errori sono talmente grossolani da non dipendere dalla pochezza tecnica dei giocatori.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #48 il: 12 Settembre 2014, 09:23:12 pm »
http://www.mondocatania.com/wp/flash-new/camplone-pg-catania-squadra-di-a-ma-senza-equilibrio-79776

Servito  chi si aspettava un Perugia che faceva la partita.

Speriamo si svegli Pellegrino ed alcuni elementi

O 4-3-3 puro
Con Rosina e Martinho esterni veri
O 4-2-3-1

Con Garufio Escalante o Calello insieme  a Rinaudo

Chrapek vertice centrale alto a fare gioco senza obblighi di copertira con Rosina e Martinho ali.


Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #49 il: 12 Settembre 2014, 10:19:58 pm »
http://www.mondocatania.com/wp/flash-new/camplone-pg-catania-squadra-di-a-ma-senza-equilibrio-79776

Servito  chi si aspettava un Perugia che faceva la partita.

Speriamo si svegli Pellegrino ed alcuni elementi

O 4-3-3 puro
Con Rosina e Martinho esterni veri
O 4-2-3-1

Con Garufio Escalante o Calello insieme  a Rinaudo

Chrapek vertice centrale alto a fare gioco senza obblighi di copertira con Rosina e Martinho ali.
Ti ricordi chi abbiamo per terzini si? Uno che crede di essere sprecato a Catania a destra, mentre a sinistra abbiamo secondo me un bravo ragazzo e buon giocatore che si è perso come Marchese, spero che come Giovannino si ritrovi. ma a Giovanni la squadra l'ha aiutato, a Monzon chi lo aiuta?
Con il 4 2 3 1 credo che già alla terza partita u zu Tanu al secolo Rinaudo commetterà un omicidio e non è detto che la vittima sia un avversario. 8D
"U Mastru"

Offline LUIS

  • Utente
  • ****
  • Post: 893
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #50 il: 12 Settembre 2014, 11:11:43 pm »
scusate, ma federico moretti perché non è in rosa ?

mi sbaglio o è stato escluso ?

a centrocampo un organizzatore di gioco come lui

servirebbe.

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #51 il: 13 Settembre 2014, 01:05:51 am »
Dopo aver conquistato un solo punto nelle prime due partite di campionato, il Catania si trova già ad un bivio della stagione affrontando il neo-promosso Perugia in trasferta al “Renato Curi”. Se il Catania non ritorna dall’Umbria con un risultato positivo, sicuramente salterà il già tanto bistrattato allenatore Pellegrino, il quale, oltre ai suoi demeriti, paga soprattutto le deficienze di una rosa costruita in modo raffazzonato, e un pre-campionato inadeguato trascorso ad affrontare amichevoli contro squadre di modesta caratura.

L’avversario che deciderà il futuro del tecnico siracusano è di quelli probanti, in quanto la formazione umbra sta sorprendendo tutti gli addetti ai lavori con una campagna acquisti importante, e un inizio campionato scoppiettante, con la inaspettata conquista del primo posto solitario dopo sole due giornate. Secondo me il Perugia un punto debole c’è l’ha, ed è rappresentato dal fatto che 10/11esimi di questa squadra sono arrivati dal mercato estivo, e dubito che in soli due mesi di lavoro il tecnico Camplone possa avere messo a punto una macchina di calcio perfettamente oliata. Inoltre gli Umbri presentano tre ultra-trentenni in squadra (Comotto-Giacomazzi-Taddei) che potrebbero accusare la stanchezza alla distanza, soprattutto se il Catania saprà dare battaglia a tutto campo per 90 minuti.

Per quanto riguarda la nostra squadra, sembra che Pellegrino finalmente accontenterà chi tra noi forumisti, compreso io, ha chiesto a gran voce il passsaggio alla difesa a tre. Pare che Pellegrino si sia finalmente convinto che, con giocatori come Peruzzi e Monzon sulle fasce, la difesa a quattro non è assolutamente proponibile (come le sei reti subite in due partite di campionato testimoniano). Rientrano in squadra Gyomber, Chrapek e Calaiò, giocatori che ci sono mancati moltissimo nella trasferta di Vercelli e che saranno fondamentali in terra umbra.

A Perugia io impiegherei lo schema 3-4-2-1, schierandomi quasi a specchio con la squadra umbra.

Io manderei in campo la seguente formazione:

                                                      Frison
                   
                                    Gyomber    Spolli   Capuano
                           
                               Peruzzi    Chrapek    Rinaudo   Monzon
                                         
                                                 Rosina   Martinho
                  
                                                       Calaiò

Frison deve farsi perdonare gli errori di Vercelli che sono costati al Catania la prima sconfitta in campionato. Preferisco dare un’altra possibilità al presunto portiere titolare piuttosto che ripiegare sull’ultimo arrivato Anania che ancora deve conoscere bene compagni e schemi di gioco.

Come difensori centrali schiererei il trio Gyomber-Spolli-Capuano. Lo Slovacco è stato il miglior difensore del Catania contro il Lanciano, ed ha ben figurato con la maglia della sua nazionale, e rappresenta la nostra ancora di salvezza in difesa. Il capitano Spolli deve farsi perdonare le gravissime indecisioni delle prime due partite che sono costati tantissimi punti al Catania, e dare seguito con i fatti alle tante parole pronunciate durante le conferenze pre e post partita. Capuano invece è una vera e propria scommessa visto che è già stato accantonato durante la coppa Italia, dopo la poco convincente prova di Cagliari, dopo aver fatto tutto il pre-campionato come titolare. Ma con Sauro squalificato e Rolin ancora infortunato non c’è altra scelta al fedele Ciro da Napoli.

Come terzini ci si affida nuovamente alla coppia Peruzzi-Monzon, ma questa volta in una posizione più avanzata rispetto alle prime due partite. Con un difensore centrale in più dietro, i due argentini dovrebbero avere le spalle più coperte e occuparsi più di attaccare che di difendere, come sono soliti fare in ogni caso. Con Peruzzi e Monzon più avanzati in campo, mi aspetto che il Catania riesca finalmente ad andare sulla linea di fondo ed effettuare quei cross al centro dell’area avversaria che sono completamente mancati nelle prime due partite. Certo dovranno anche dare una mano dietro alla difesa, soprattutto a sinistra dove Capuano non offre il massimo delle garanzie.

A centrocampo ricompongo la coppia Chrapek-Rinaudo, con il Fito in regia a prendere la squadra in mano e il polacco a fare l’elastico tra la linea mediana e quella d’attacco. Rinuado fin qui è stato sempre sul pezzo, sia in fase di costruzione che d’interdizione, e sono sicuro che non steccherà in Umbria. Per quanto riguarda Chrapek, spero che non risenta della fatica delle partite giocate con la sua nazionale e che sappia dare una mano a Rinaudo in fase di interdizione.

Sulla linea dei trequartisti schiererei il duo Rosina-Martinho. Credo sia assolutamente essenziale schierare questi due giocatori immediatamente dietro la prima punta per sfruttare la loro capacità d’inserimento, e abilità di dialogare nello stretto. Mia aspetto moltissimo dal fantasista calabrese in termini di pericolosità offensiva una volta che non dovrà partire dalla sua metà campo per arrivare nell’area di rigore avversaria. Mi aspetto moltissimo anche da Martinho una volta riportato sulla sua fascia di competenza a scapito dell’evanescente Castro il cui impiego dirottava il Brasiliano sulla fascia opposta. Credo sia assolutamente sprecato far giocare i nostri due fantasisti sulle fasce in quanto né l’uno né l’altro sono soliti andare verso il fondo del campo ed effettuare traversoni verso il centro dell'area, ma preferiscono accentrarsi e inserirsi in area o tentare il tiro da fuori.
 
Infine al centro dell’attacco do il bentornato al nostro Emanuele Calaiò che tanto è mancato alla squadra a Vercelli. A me basterebbe che il centravanti palermitano giocasse come contro il Lanciano dove ricevette due palloni soli e fu capace di sfornare un gol e un assist. Emanuele se la dovrà vedere con un vecchio volpone come Comotto, ma sono sicuro che il nostro centravanti possiede le capacità per mettere in difficoltà la forte difesa perugina.

Considerato che il Catania continua a penare in trasferta e che al Curi non è mai riuscito a vincere, io mi cautelo e dico che se la nostra squadra dovesse tornare dall’Umbria con un pareggio io sarei felice e contento. Pronostico ancora una volta un 1-1 e speriamo ca stavota finisci appiddaveru accussi.

Sempri
FOZZA CATANIA

« Ultima modifica: 13 Settembre 2014, 01:13:59 am da Davide da Miami »

Offline katane64

  • Utente
  • ***
  • Post: 379
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #52 il: 13 Settembre 2014, 01:40:20 am »
A leggervi mi pare chiaro che stiamo - stanno - navigando a vista
Alla seconda giornata ci siamo ritrovati con Cani al centro dell'attacco, non male per una rosa costruita per vincere il campionato
Alcuni - Spolli e i terzini - non hanno la testa per la B, a centrocampo Rinaudo non equivale al miglior Lodi e gli altri sono ancora un oggetto misterioso
Unica certezza il trio Martinho-Rosina-Calaiò, quando è al completo

Se non ci mettono qualcosa in più a livello di impegno per ovviare alle chiare lacune, come accaduto nei periodi in cui avevamo fame, rischiamo di ricadere nell'anonimato dopo 8 lunghi anni
A me può anche stare bene far giocare i giovani, però poi non ci lamentiamo che facciamo il campionato del Latina

Per Perugia quoto appieno la formazione di Davide, per la verità non ricordo di grandi risultati del Catania a Perugia, ma la prima volta arriva sempre, quindi FORZA CATANIA
Per l'amico forumista Giovanni (Roma): mi puoi dire dove si trovano i biglietti per tutte le partite? Se i miei attuali impegni itineranti di lavoro me lo permettono ne seguirei qualcuna in giro per il Lazio

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1579
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #53 il: 13 Settembre 2014, 04:06:56 am »
A prescindere dal modulo, credo che per avere un po' di equilibrio, il Catania debba giocare con tre centrocampisti veri. Non ci dimentichiamo che i 3-5-2 “abbottonatissimi” che hanno discreto successo in serie B, sono composti prevalentemente da tre centrocampisti con spiccate doti da incontristi e probabilmente poco propensi al palleggio.

Credo che non abbia senso fare la difesa a 3 se poi il centrocampo è privo di filtro e gli esterni non garantiscono equilibrio. Ed è per questo motivo che il 3-4-2-1 che ho letto in questo topic, non mi convince. Se da una parte i tre centrali di difesa possono coprire di più e trovarsi raramente in inferiorità numerica al centro, dall'altro bisogna ricordarsi che il problema principale del Catania è l'equilibrio tra i reparti, quindi, a parte gli esterni, notiamo che al centro abbiamo solo Rinaudo e Chrapek e quest'ultimo per quel poco che ho visto non sembra molto maturo in fase di interdizione. La ricerca dell'equilibrio porterebbe Rosina e Martinho a retrocedere; e questo non piacerebbe a tutti coloro che auspicano un Rosina più vicino a Calaiò. Quindi, credo che con quella formazione, le ipotesi sono due: se il Catania mantiene un'altissima percentuale di possesso palla, forse, andrà bene, altrimenti c'è il rischio di trovare Calaiò isolato e riproporre i soliti problemi nella gestione della fase di non possesso palla.

In questo momento, probabilmente, il Catania ha bisogno del classico 4-3-3, ma con tre interni di centrocampo che sappiano garantire corsa e interdizione. Se la difesa deve essere a 3, allora dovremmo auspicare il 5-3-2 o 5-3-1-1 abbottonatissimo, ma per questo modulo non abbiamo i giocatori. Credo che bisogna andare avanti per la strada intrapresa e per le caratteristiche (con le note lacune) con cui è stata costruita la squadra.

Io vedo meglio questa formazione, 4-3-3:

                                 1 Frison
                           
2 Peruzzi     23 Gyomber     3 Spolli     24 Capuano
                                                             

          20 Chrapek   21 Rinaudo   16 Calello
                                             
                  10 Rosina               6 Martinho
                                 
                                  9 Calaiò
 
Alternative: Anania per Frison, Monzon per Capuano, Escalante o Garufi per Calello. Insomma, scelga chi vuole, ma sarebbe giusto lavorare sul centrocampo, che è la parte nevralgica del campo e la base per trovare l'equilibrio tra i reparti.

P.S.: mi interessa poco con quale sistema di gioco o con quali giocatori faranno la partita, vorrei solo vedere una squadra equilibrata e una prestazione priva di errori grossolani. Con la disciplina tattica e con l'impegno dei singoli, questa squadra può fare molto bene.
He was like a cock who thought the sun had risen to hear him crow  (G. Eliot)

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1947
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #54 il: 13 Settembre 2014, 12:19:08 pm »
A leggervi mi pare chiaro che stiamo - stanno - navigando a vista
Alla seconda giornata ci siamo ritrovati con Cani al centro dell'attacco, non male per una rosa costruita per vincere il campionato
Alcuni - Spolli e i terzini - non hanno la testa per la B, a centrocampo Rinaudo non equivale al miglior Lodi e gli altri sono ancora un oggetto misterioso
Unica certezza il trio Martinho-Rosina-Calaiò, quando è al completo

Se non ci mettono qualcosa in più a livello di impegno per ovviare alle chiare lacune, come accaduto nei periodi in cui avevamo fame, rischiamo di ricadere nell'anonimato dopo 8 lunghi anni
A me può anche stare bene far giocare i giovani, però poi non ci lamentiamo che facciamo il campionato del Latina

Per Perugia quoto appieno la formazione di Davide, per la verità non ricordo di grandi risultati del Catania a Perugia, ma la prima volta arriva sempre, quindi FORZA CATANIA
Per l'amico forumista Giovanni (Roma): mi puoi dire dove si trovano i biglietti per tutte le partite? Se i miei attuali impegni itineranti di lavoro me lo permettono ne seguirei qualcuna in giro per il Lazio


Rispondo volentieri all'amico Katane con l'idea che magari ci si puo' organizzare insieme...

Deus Sol S.r.l. | Via Antonio Giunio Resti, 63/A - 00143 Roma
Tel. 06 20 39 69 22 | Fax 06 51 96 24 00 | Cell. 393 855 1538
[email protected]

Fozza Catania

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #55 il: 13 Settembre 2014, 12:25:57 pm »
Allora il Mascara che ricordiamo faceva egregiamente fase difensiva e offensiva

Martinho e Rosina come corsa possono occupare le due zone.Oltretutto se mantieni il possesso palla e l'inerzia della partita non dovrai rincorrere gli avversari per 90 minuti

Il problema e' sempre quello....equilibrio....che vuol dire squadra corta in 30 metri,sfruttando anche il fuorigioco.

Non abbiamo interditori,pochissimi calciatori con queste caratteristiche....mai il Catania non questo campionato potra' interdire come una provercelli o un perugia che vedremo oggi.

Offline katane64

  • Utente
  • ***
  • Post: 379
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #56 il: 13 Settembre 2014, 01:53:03 pm »
A leggervi mi pare chiaro che stiamo - stanno - navigando a vista
Alla seconda giornata ci siamo ritrovati con Cani al centro dell'attacco, non male per una rosa costruita per vincere il campionato
Alcuni - Spolli e i terzini - non hanno la testa per la B, a centrocampo Rinaudo non equivale al miglior Lodi e gli altri sono ancora un oggetto misterioso
Unica certezza il trio Martinho-Rosina-Calaiò, quando è al completo

Se non ci mettono qualcosa in più a livello di impegno per ovviare alle chiare lacune, come accaduto nei periodi in cui avevamo fame, rischiamo di ricadere nell'anonimato dopo 8 lunghi anni
A me può anche stare bene far giocare i giovani, però poi non ci lamentiamo che facciamo il campionato del Latina

Per Perugia quoto appieno la formazione di Davide, per la verità non ricordo di grandi risultati del Catania a Perugia, ma la prima volta arriva sempre, quindi FORZA CATANIA
Per l'amico forumista Giovanni (Roma): mi puoi dire dove si trovano i biglietti per tutte le partite? Se i miei attuali impegni itineranti di lavoro me lo permettono ne seguirei qualcuna in giro per il Lazio


Rispondo volentieri all'amico Katane con l'idea che magari ci si puo' organizzare insieme...

Deus Sol S.r.l. | Via Antonio Giunio Resti, 63/A - 00143 Roma
Tel. 06 20 39 69 22 | Fax 06 51 96 24 00 | Cell. 393 855 1538
[email protected]

Fozza Catania

Grazie Giovanni, è zona mia
se mi organizzo ti faccio sapere
;-)

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1947
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #57 il: 13 Settembre 2014, 05:59:32 pm »
A Caldo...
Una squadra semplicemente senza capo ne coda.

Livello fisico 0
Tattica 0
Personalita' 0
Schemi di gioco 0

Incaxxatura mia 10


Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Perugia-Catania
« Risposta #58 il: 13 Settembre 2014, 06:02:53 pm »
Maledetti Bastardi...

Adesso basta..

ANDATEVENE DA CATANIA..TUTTI..TUTTI..

Smettetela di insozzare la mia maglia, i miei colori.

Non vi voglio piu' vedere..

In due in area..tagliati da un cross proveniente dalla 3/4...

Il numero 11 un ectoplasma, sostituito dopo 5' (ma perche' e' rientrato in campo), si e' pure incazzato.

Una mediana fatta da un giocatore acerbo ed uno completamente fermo..

DOMINATI da una neopromossa.....

INFAMI

INFAMIII

INFAMIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 3130
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
  • La continuità nella discontinuità
Re:Perugia-Catania
« Risposta #59 il: 13 Settembre 2014, 06:13:52 pm »
Casorezzo (MI), 13 Settembre 2014
Cari forensi,
perdemmo ancora, stavolta fummo sfortunati, perché la palla di Falcinelli carambolò malignamente dal palo alla linea di porta e finì in rete, il rigore fu un dono generoso dell'arbitro, ma quello che mi chiedo è questo: tutto qui? Questo è lo squadrone che si doveva ammuccare il campionato in un solo boccone? Un'intera partita ad aspettare gli avversari finché non ci scappò il golletto? Che cos'è cambiato rispetto alle altre due giornate? Una rete subità, anziché i soliti tre, e nessuna segnata? Pellegrino forse verrà silurato, ma se il sostituto sarà Marino, non farò i salti di gioia. Leto che scalciò la bottiglia dopo la sostituzione? Non è una situazione già vissuta? O sbaglio? Avrà la consapevolezza di avere giocato da schifo o gli manca anche l'onestà di ammetterlo? A presto,
Marco Tullio
P.S. Marco, calmati, non è da te perdere così le staffe: cerca di passare una domenica tranquilla con la tua famiglia. Anzi comincia da stasera.
Nuovo Catania, nuovo nome