Autore Topic: Alto Adige  (Letto 197 volte)

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8778
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Alto Adige
« il: 26 Febbraio 2023, 02:07:23 am »
In Alto Adige sta Bolzano, non in Trentino. Qualcuno lo dica al commentatore DAZN, c'e' il mio sussidiario di terza elementare che grida di dolore.

Per quanto riguarda la partita di oggi diro' un paio di cose. Non so se fossero in cattiva giornata, non so se il Palermo oggi e' squadra difficile da incontrare, ma alla luce di questi 90 minuti non mi spiego come questi scarpari abbiano potuto fare tutti questi punti. Oggi hanno giocato piu' a calci che a calcio, falli sistematici e reiterati, di quelli che si vedono nelle categorie inferiori per intimidire gli avversari, manate in faccia, tacchetti sulle caviglie. L'arbitro ha lasciato fare, addirittura la prima ammonizione l'hanno presa al 62'.

Hanno segnato un gol al quarto minuto, gran gol invero e poi catenaccio di quelli anni 70 per 90 minuti, pure dopo avere subito il pareggio. Francamente ho visto poche squadre giocare peggio di questi altoatesini, quest'anno.

Detto questo, buon pareggio, in rimonta, da parte dei rosa, ma senza tutte queste assenze, in partenza e poi in corso d'opera per infortuni, forse si sarebbe anche potuto vincere. Soleri ormai non fa piu' notizia, io qualche chance di giocare dall'inizio accanto a Brunori gliela darei. Bene anche Mateju e Broh. Sottotono Di Mariano, che mi sembra stia accusando il fatto di non essere piu' considerato insostituibile. Sottotono anche Brunori e non mi e' piaciuto nemmeno Tutino. Entrambi hanno sempre cercato un dribbling di troppo nelle occasioni in cui sarebbe stato invece opportuno tirare.

Si rigioca martedi' sera. Contro una Ternana in crisi che piu' in crisi non si puo', con l'allenatore dimissionario ed il presidente che si azzuffa con gli ultras un giorno si' e due pure. Partita temibilissima, dunque.

Vedremo.
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2327
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Alto Adige
« Risposta #1 il: 26 Febbraio 2023, 07:08:21 pm »
Queste squadre che "giocano " con 11 difensori, catenaccio all'antica, contropiedi e nient'altro, sono difficilissime da affrontare. Non è difficile per me, Templare, spiegarmi come abbia fatto tutti questi punti. Perfino il Frosinone non mi è sembrato avere tutto questo gioco, anche loro giocano in contropiede, solo che hanno un po' più di qualità in qualche elemento. Nient'altro.
Detto questo il Palermo è senza dubbio cresciuto molto rispetto a qualche mese fa e può giocarsela con tutti.
Ieri loro hanno avuto la fortuna di trovare un gol subito ed hanno impostato la partita come meglio preferivano, noi però siamo stati bravi a riprenderla e con un po' di precisione in più potevamo ribaltarla.
Quest'anno deve servire per scaldare i motori, l'anno prossimo vedremo cosa accadrà.
Ultima considerazione: troppi infortuni, solo sfortuna o bisogna correggere qualcosa?