Autore Topic: Catania Calcio stagione 2013-2014  (Letto 26305 volte)

Offline Catanisazzu

  • Utente
  • *****
  • Post: 1243
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #150 il: 25 Aprile 2014, 07:42:32 am »
Ribadisco il concetto che la società, per presunzione, quest' anno l' errore più grossolano l' ha compiuto non acquistando un allenatore di livello da inizio stagione... e ha rimediato nel peggiore dei modi con de profundis.
D' altronde, non ha mai cercato di trattenere allenatori validi che sono passati dalla nostra panchina, almeno questa è la mia impressione.
Si, d' accordo che la preparazione atletica  forse è stata, ma non puoi lottare per salvarti, difendendo l' 1 a 0 mettendo 10 uomini dietro la linea della palla a difendere, schiacciati in difesa. Lo ridico, dai solo opportunità agli avversari di affondare finchè non entra  e, dopo, è la fine, perchè le teste "mollano". Maran, sotto questo aspetto, ha sempre commesso lo stesso errore.
Nel calcio odierno le partite le chiudi con 3 reti, a volte, anche il 2-0 è insufficiente.
Si gioca seguendo la regola che basta fare un gol più dell' avversario per vincere, dovesse finire anche 7 a 6. Non ha importanza, hai vinto.
Con Pellegrino la musica è cambiata. Giocheranno più sciolti anche perchè ormai non c' è nulla da perdee, è vero, ma la carica e la disposizione sono diverse. Hanno più assetto e si lanciano più facilmente verso la porta, basta vedere il numero di tiri in porta visti nelle ultime 2 partite. Prima sognavamo di tirare così tanto, poi sbagliano, ma è un altro discorso.
Bergessio, per citarne uno, ha sbagliato l' impossibile, Plasil, contro la Sampdoria, non capisco come non abbia fatto a non segnare, etc, etc.
Spero che la dignità e la carica di Pellegrino facciano da fulcro per far girare la sorte in questo ultimo barlume di speranza.
Io, sarò pazzo, ci credo.
 
#STAMUAVVULANNU!

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #151 il: 25 Aprile 2014, 11:02:51 am »
Gp se si deve discutere come all'apertura del topic bene,se devi fare a gara a cu lavi chiu longu ti lassu  discutere con 2 dei tuoi compari ie a finemu cca



Non ho intenzione di venire dietro a fesserie del genere.Avevo gia' spiegato tutto all'inizio

Ribadisco il concetto la societa',SE HA INTENZIONE,riparte da zero come fiducia .

Deve dimostrare di voler ricreare un ciclo.

Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #152 il: 25 Aprile 2014, 02:20:59 pm »
Gp se si deve discutere come all'apertura del topic bene,se devi fare a gara a cu lavi chiu longu ti lassu  discutere con 2 dei tuoi compari ie a finemu cca



Non ho intenzione di venire dietro a fesserie del genere.Avevo gia' spiegato tutto all'inizio

Ribadisco il concetto la societa',SE HA INTENZIONE,riparte da zero come fiducia .

Deve dimostrare di voler ricreare un ciclo.
... apprezzo solo la tua fiducia subordinata alle intenzioni della società....pensavo che dieci anni di ottime cose non avessero altro da dimostrare....almeno fino a questo anno...
CATANIA USQUE AD FINEM

umastru

  • Visitatore
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #153 il: 25 Aprile 2014, 03:41:53 pm »
Gp chiacchiri cu tabaccheri i lignu
.. Sic et simpliciter ho riportato le tue "chiacchiere"...non fumo manco le sigarette,figurati!
Il tuo problema e' stato ca ti muntasti e ora hiai i bummi 'nda testa con lo smontacabine greco...un figurone che resterà negli annali del forum...
 Ciao...comprati Arrapaho  :-P
E con questa citazione hai svelato sia la tua età ma soprattutto la tua mentalità. ::) ::) ::) ::)
Salutami Ascella Pezzata. 8D
"U Mastru" 8D
Volante...

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • *****
  • Post: 1174
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #154 il: 25 Aprile 2014, 05:02:14 pm »
....che abbia sbagliato prepazione e' fuori discusione...si e' avventurato senza avere esperienze maturate col risultato di ritrovarsi una squadra senza i 90 min. di autonomia sulle gambe, ha prodotto inoltre  una serie di traumi muscolari non derivanti da incidenti di gioco con l'effetto di non poter schierare gli effettivi al completo per tutto il girone d'andata.

....ancora una volta l'allenatore ha fatto la differenza...questione di dettagli...oggi il calcio e' anche questo.   

Credo che l'unico motivo per cui Maran è stato richiamato è perché per sostituire il deludente De Profundis il Catania economicamente non poteva permettersi un terzo allenatore a libro paga.

Allora, se Maran ha sbagliato preparazione, se la squadra con Maran in panchina nelle prime partite, non è che volasse in classifica, se questi erano i presupposti, perché è stato richiamato? Anche a Gennaio Pellegrino era "a libro paga" del Catania: non sarebbe stato più logico, se il Catania non poteva permettersi un terzo allenatore, puntare subito su di lui come poi si è fatto quando le cose erano già andate a scatafascio?
Le mie domande sono ovviamente retoriche. Non c'era evidentemente nessuno in società che avesse le competenze per valutare le capacità né di Maran (e se fosse stato richiamato su richiesta della squadra, sarebbe veramente grave) né di Pellegrino per affrontare la situazione. La sua scelta è stata la "carta" della disperazione e, quand'anche egli si affanni a rifiutare i panni del "traghettatore", in effetti, a mio personale parere, era questo il ruolo che gli si voleva dare.

Speriamo che il calcio confermi la legge della "palla tonda"....dai.

Non so che dirti Vasco. In effetti Pellegrino è arrivato a settembre, ma probabilmente nessuno ha pensato a lui come successore di De Canio proprio perché nessuno pensa nella nostra dirigenza quest'anno, o se qualcuno pensa, lo fa male.

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #155 il: 26 Aprile 2014, 12:32:19 pm »
Gp se si deve discutere come all'apertura del topic bene,se devi fare a gara a cu lavi chiu longu ti lassu  discutere con 2 dei tuoi compari ie a finemu cca



Non ho intenzione di venire dietro a fesserie del genere.Avevo gia' spiegato tutto all'inizio

Ribadisco il concetto la societa',SE HA INTENZIONE,riparte da zero come fiducia .

Deve dimostrare di voler ricreare un ciclo.
... apprezzo solo la tua fiducia subordinata alle intenzioni della società....pensavo che dieci anni di ottime cose non avessero altro da dimostrare....almeno fino a questo anno...


Non sono dieci anni di ottime cose,perche' di minchiati ni ficiunu a iosa.

E' quest'anno ha ammazzato tutto quello che avevano fatto,anche come credibilita'.

Ne ha dette talmente tante che Pinocchio si sta rivoltando nella tomba

Ripartiamo ie finemula con la dietrologia in positivo

umastru

  • Visitatore
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #156 il: 26 Aprile 2014, 03:45:05 pm »
Gp se si deve discutere come all'apertura del topic bene,se devi fare a gara a cu lavi chiu longu ti lassu  discutere con 2 dei tuoi compari ie a finemu cca



Non ho intenzione di venire dietro a fesserie del genere.Avevo gia' spiegato tutto all'inizio

Ribadisco il concetto la societa',SE HA INTENZIONE,riparte da zero come fiducia .

Deve dimostrare di voler ricreare un ciclo.
... apprezzo solo la tua fiducia subordinata alle intenzioni della società....pensavo che dieci anni di ottime cose non avessero altro da dimostrare....almeno fino a questo anno...


Non sono dieci anni di ottime cose,perche' di minchiati ni ficiunu a iosa.

E' quest'anno ha ammazzato tutto quello che avevano fatto,anche come credibilita'.

Ne ha dette talmente tante che Pinocchio si sta rivoltando nella tomba

Ripartiamo ie finemula con la dietrologia in positivo
Difendere uno che non sopporta il Pitu mi costa, :-D :-D ma scusa santo, è proprio obbligatorio buttare il bambino con l'acqua sporca? Questa società che come dici tu in dieci anni di minchiate ne ha fatto a tinchitè ha fatto anche il record di anni consecutivi in serie A, ha anche conquistato il miglior piazzamento. Il tutto con i conti in ordine e con un'elevata patrimonializzazione della società suddetta. Per te è poco? Per me è tantissimo.
Certo che se guardo la classifica ridivento verde e rovino un'altra camicia, ma non posso, ma soprattutto non devo ragionare sempre da ultras.
Quest'anno hanno sbagliato di tutto e di più, ma in serie A ci sono società strisciate di nero e azzurro che prima del famoso triplete hanno buttato nel c.e.s.s.o circa 500 milioni. (che poi gli abbiano fatti pagare al parco buoi è un altro discorso ::))
Quindi almeno da parte mia piena fiducia in questa società, sperando che sappia fare tesoro da gli "orrori" commessi quest'anno.
"U Mastru"
P.S. Certo che zsa ma signuri, il prossimo anno fanno il bis, ci organizziamo per una graaaande contestazione. :-D :-D

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2448
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #157 il: 26 Aprile 2014, 09:46:11 pm »
Difendere uno che non sopporta il Pitu mi costa, :-D :-D ma scusa santo, è proprio obbligatorio buttare il bambino con l'acqua sporca? Questa società che come dici tu in dieci anni di minchiate ne ha fatto a tinchitè ha fatto anche il record di anni consecutivi in serie A, ha anche conquistato il miglior piazzamento. Il tutto con i conti in ordine e con un'elevata patrimonializzazione della società suddetta. Per te è poco? Per me è tantissimo.
Certo che se guardo la classifica ridivento verde e rovino un'altra camicia, ma non posso, ma soprattutto non devo ragionare sempre da ultras.
Quest'anno hanno sbagliato di tutto e di più, ma in serie A ci sono società strisciate di nero e azzurro che prima del famoso triplete hanno buttato nel c.e.s.s.o circa 500 milioni. (che poi gli abbiano fatti pagare al parco buoi è un altro discorso ::) )
Quindi almeno da parte mia piena fiducia in questa società, sperando che sappia fare tesoro da gli "orrori" commessi quest'anno.
"U Mastru"
P.S. Certo che zsa ma signuri, il prossimo anno fanno il bis, ci organizziamo per una graaaande contestazione. :-D :-D

Quando si dice che una realtà può essere vista da tanti punti di vista.

Quella descritta è la realtà del Catania di questi anni: una società che ha operato, anche sbagliando (cu mangia fa muddichi, si dice dalle mie parti), ma correggendo sempre gli errori e raggiungendo sempre il suo obiettivo: il mantenimento della categoria.
Accadeva negli anni di Lo Monaco che, in certi casi, ci fosse diffusa insoddisfazione ("direttore pezzo di ....."), ma poi la dirigenza dimostrava di avere ragione e nonostante eventuali errori, riusciva nel suo intento. Per cui oggi il Catania è una società sana, patrimonializzata ecc. ecc. . Ad alcuni questo basta per avere fiducia incondizionata nella società. Per cui, desumo (se mi sbaglio mastru correggimi), che qualunque scelta adottata dalla società sarà considerata giusta fino a prova contraria.

Il mio punto di vista è diverso. "Ci sta di retrodedere" viene detto, e su questo siamo daccordo. Ma se ciò dovesse (...a palla è tunna....) arrivare alla fine di un campionato come quello attuale, permettetemi di non condividere il "ci sta..." . E no che non ci sta, perché il Catania ha attraversato situazioni molto più difficili e, grazie alla competenza e alle scelte giuste dei dirigenti, ne è venuto fuori. Un campionato in cui la gara è stata a "fare meno punti" retrocedere per il Catania, per la gestione che ha avuto fino all'anno scorso, non ci sta. Perché gli errori sono stati talmente grandi da non sembrare errori da Catania, cioè commessi da quella società alla quale fino all'anno scorso era d'obbligo concedere fiducia sulle scelte adottate "fino a prova contraria".

Credo che non sia "folle" né tanto meno è commettere un peccato di lesa maestà, avere il "beneficio del dubbio" sulle scelte che la società compirà d'ora in avanti. Non vuol dire buttare tutto il passato alle ortiche, ma semplicemente chiedersi sempre per quale motivo, "questo Catania" dovrebbe giocare nella categoria inferiore e se questo motivo non sia stato (come penso) dovuto al caso, alla sfortuna o alla forza degli avversari, ma persista. E la "famosa" intervista radiofonica del Presidente non fa che confermare questo dubbio.

Poi accadrà che il Catania tornerà ad essere gestito, dagli attuali dirigenti (che a quanto pare, particolare uno, sarà anche "promosso" sul campo), con competenza, esperienza e capacità e annulleranno ogni dubbio dei tifosi. Benissimo: è questo il loro compito. Come ai tempi di Lo Monaco, a cui io invece concedevo fiducia "fino a prova contraria". Punti di vista diversi.

Offline Francesco ( Rovigo)

  • Utente
  • ****
  • Post: 547
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #158 il: 26 Aprile 2014, 09:54:40 pm »
Difendere uno che non sopporta il Pitu mi costa, :-D :-D ma scusa santo, è proprio obbligatorio buttare il bambino con l'acqua sporca? Questa società che come dici tu in dieci anni di minchiate ne ha fatto a tinchitè ha fatto anche il record di anni consecutivi in serie A, ha anche conquistato il miglior piazzamento. Il tutto con i conti in ordine e con un'elevata patrimonializzazione della società suddetta. Per te è poco? Per me è tantissimo.
Certo che se guardo la classifica ridivento verde e rovino un'altra camicia, ma non posso, ma soprattutto non devo ragionare sempre da ultras.
Quest'anno hanno sbagliato di tutto e di più, ma in serie A ci sono società strisciate di nero e azzurro che prima del famoso triplete hanno buttato nel c.e.s.s.o circa 500 milioni. (che poi gli abbiano fatti pagare al parco buoi è un altro discorso ::) )
Quindi almeno da parte mia piena fiducia in questa società, sperando che sappia fare tesoro da gli "orrori" commessi quest'anno.
"U Mastru"
P.S. Certo che zsa ma signuri, il prossimo anno fanno il bis, ci organizziamo per una graaaande contestazione. :-D :-D


Quando si dice che una realtà può essere vista da tanti punti di vista.

Quella descritta è la realtà del Catania di questi anni: una società che ha operato, anche sbagliando (cu mangia fa muddichi, si dice dalle mie parti), ma correggendo sempre gli errori e raggiungendo sempre il suo obiettivo: il mantenimento della categoria.
Accadeva negli anni di Lo Monaco che, in certi casi, ci fosse diffusa insoddisfazione ("direttore pezzo di ....."), ma poi la dirigenza dimostrava di avere ragione e nonostante eventuali errori, riusciva nel suo intento. Per cui oggi il Catania è una società sana, patrimonializzata ecc. ecc. . Ad alcuni questo basta per avere fiducia incondizionata nella società. Per cui, desumo (se mi sbaglio mastru correggimi), che qualunque scelta adottata dalla società sarà considerata giusta fino a prova contraria.

Il mio punto di vista è diverso. "Ci sta di retrodedere" viene detto, e su questo siamo daccordo. Ma se ciò dovesse (...a palla è tunna....) arrivare alla fine di un campionato come quello attuale, permettetemi di non condividere il "ci sta..." . E no che non ci sta, perché il Catania ha attraversato situazioni molto più difficili e, grazie alla competenza e alle scelte giuste dei dirigenti, ne è venuto fuori. Un campionato in cui la gara è stata a "fare meno punti" retrocedere per il Catania, per la gestione che ha avuto fino all'anno scorso, non ci sta. Perché gli errori sono stati talmente grandi da non sembrare errori da Catania, cioè commessi da quella società alla quale fino all'anno scorso era d'obbligo concedere fiducia sulle scelte adottate "fino a prova contraria".

Credo che non sia "folle" né tanto meno è commettere un peccato di lesa maestà, avere il "beneficio del dubbio" sulle scelte che la società compirà d'ora in avanti. Non vuol dire buttare tutto il passato alle ortiche, ma semplicemente chiedersi sempre per quale motivo, "questo Catania" dovrebbe giocare nella categoria inferiore e se questo motivo non sia stato (come penso) dovuto al caso, alla sfortuna o alla forza degli avversari, ma persista. E la "famosa" intervista radiofonica del Presidente non fa che confermare questo dubbio.

Poi accadrà che il Catania tornerà ad essere gestito, dagli attuali dirigenti (che a quanto pare, particolare uno, sarà anche "promosso" sul campo), con competenza, esperienza e capacità e annulleranno ogni dubbio dei tifosi. Benissimo: è questo il loro compito. Come ai tempi di Lo Monaco, a cui io invece concedevo fiducia "fino a prova contraria". Punti di vista diversi.
👍👍👍👍👍👍 =D> =D>

umastru

  • Visitatore
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #159 il: 27 Aprile 2014, 10:40:54 am »
Difendere uno che non sopporta il Pitu mi costa, :-D :-D ma scusa santo, è proprio obbligatorio buttare il bambino con l'acqua sporca? Questa società che come dici tu in dieci anni di minchiate ne ha fatto a tinchitè ha fatto anche il record di anni consecutivi in serie A, ha anche conquistato il miglior piazzamento. Il tutto con i conti in ordine e con un'elevata patrimonializzazione della società suddetta. Per te è poco? Per me è tantissimo.
Certo che se guardo la classifica ridivento verde e rovino un'altra camicia, ma non posso, ma soprattutto non devo ragionare sempre da ultras.
Quest'anno hanno sbagliato di tutto e di più, ma in serie A ci sono società strisciate di nero e azzurro che prima del famoso triplete hanno buttato nel c.e.s.s.o circa 500 milioni. (che poi gli abbiano fatti pagare al parco buoi è un altro discorso ::) )
Quindi almeno da parte mia piena fiducia in questa società, sperando che sappia fare tesoro da gli "orrori" commessi quest'anno.
"U Mastru"
P.S. Certo che zsa ma signuri, il prossimo anno fanno il bis, ci organizziamo per una graaaande contestazione. :-D :-D


Quando si dice che una realtà può essere vista da tanti punti di vista.

Quella descritta è la realtà del Catania di questi anni: una società che ha operato, anche sbagliando (cu mangia fa muddichi, si dice dalle mie parti), ma correggendo sempre gli errori e raggiungendo sempre il suo obiettivo: il mantenimento della categoria.
Accadeva negli anni di Lo Monaco che, in certi casi, ci fosse diffusa insoddisfazione ("direttore pezzo di ....."), ma poi la dirigenza dimostrava di avere ragione e nonostante eventuali errori, riusciva nel suo intento. Per cui oggi il Catania è una società sana, patrimonializzata ecc. ecc. . Ad alcuni questo basta per avere fiducia incondizionata nella società. Per cui, desumo (se mi sbaglio mastru correggimi), che qualunque scelta adottata dalla società sarà considerata giusta fino a prova contraria.

Il mio punto di vista è diverso. "Ci sta di retrodedere" viene detto, e su questo siamo daccordo. Ma se ciò dovesse (...a palla è tunna....) arrivare alla fine di un campionato come quello attuale, permettetemi di non condividere il "ci sta..." . E no che non ci sta, perché il Catania ha attraversato situazioni molto più difficili e, grazie alla competenza e alle scelte giuste dei dirigenti, ne è venuto fuori. Un campionato in cui la gara è stata a "fare meno punti" retrocedere per il Catania, per la gestione che ha avuto fino all'anno scorso, non ci sta. Perché gli errori sono stati talmente grandi da non sembrare errori da Catania, cioè commessi da quella società alla quale fino all'anno scorso era d'obbligo concedere fiducia sulle scelte adottate "fino a prova contraria".

Credo che non sia "folle" né tanto meno è commettere un peccato di lesa maestà, avere il "beneficio del dubbio" sulle scelte che la società compirà d'ora in avanti. Non vuol dire buttare tutto il passato alle ortiche, ma semplicemente chiedersi sempre per quale motivo, "questo Catania" dovrebbe giocare nella categoria inferiore e se questo motivo non sia stato (come penso) dovuto al caso, alla sfortuna o alla forza degli avversari, ma persista. E la "famosa" intervista radiofonica del Presidente non fa che confermare questo dubbio.

Poi accadrà che il Catania tornerà ad essere gestito, dagli attuali dirigenti (che a quanto pare, particolare uno, sarà anche "promosso" sul campo), con competenza, esperienza e capacità e annulleranno ogni dubbio dei tifosi. Benissimo: è questo il loro compito. Come ai tempi di Lo Monaco, a cui io invece concedevo fiducia "fino a prova contraria". Punti di vista diversi.
👍👍👍👍👍👍 =D> =D>
E allora contestiamoli e anche ferocemente per tutti gli errori commessi quest'anno, ma non concedergli una seconda possibilità mi sembra assurdo. Perché ricordiamoci che se sul forum il Massimo della critica è Santo che tutto gli puoi dire ma di sicuro è persona educata, sui vari muri sta succedendo la qualunque, si prospettano scenar iridicoli   per quanto sono assurdi.
C'è una nota lietissima che però vorrei ancora una volta rimarcare, la maturità della maggioranza dei tifosi, anche dei cosiddetti ultras, a parte qualche coro pesante non si è andati oltre, per chi come me si ricorda cosa succedeva prima, è un gran conforto.
"U Mastru"

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #160 il: 27 Aprile 2014, 11:07:11 am »
Mastru non credo che stia succedendo nulla di che.

Anzi pensavo peggio,invece si sta retrocedendo all'acqua di rose

Contro la sampdoria erano presenti in 20000 allo stadio,tranne qualche fischio isolato nelle sostituzioni poca roba il resto.

Io dico infatti ok Pulvirenti,ma credo che fra poco si prendera' una"pausa di riflessione",ma ora deve ricostruirte la fiducia .In me almeno.Non lo contestero' preventivamente ma analizzero' le sue scelte.Da zero.

Una cosa deve essere fatta in maniera seria

Il settore giovanile.Si deve lavorare come in tutte le societa' professionistiche altrimenti meglio luvaricci manu.


Offline GPalermo1954

  • Utente
  • *****
  • Post: 4187
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #161 il: 27 Aprile 2014, 11:36:30 am »
Difendere uno che non sopporta il Pitu mi costa, :-D :-D ma scusa santo, è proprio obbligatorio buttare il bambino con l'acqua sporca? Questa società che come dici tu in dieci anni di minchiate ne ha fatto a tinchitè ha fatto anche il record di anni consecutivi in serie A, ha anche conquistato il miglior piazzamento. Il tutto con i conti in ordine e con un'elevata patrimonializzazione della società suddetta. Per te è poco? Per me è tantissimo.
Certo che se guardo la classifica ridivento verde e rovino un'altra camicia, ma non posso, ma soprattutto non devo ragionare sempre da ultras.
Quest'anno hanno sbagliato di tutto e di più, ma in serie A ci sono società strisciate di nero e azzurro che prima del famoso triplete hanno buttato nel c.e.s.s.o circa 500 milioni. (che poi gli abbiano fatti pagare al parco buoi è un altro discorso ::) )
Quindi almeno da parte mia piena fiducia in questa società, sperando che sappia fare tesoro da gli "orrori" commessi quest'anno.
"U Mastru"
P.S. Certo che zsa ma signuri, il prossimo anno fanno il bis, ci organizziamo per una graaaande contestazione. :-D :-D


Quando si dice che una realtà può essere vista da tanti punti di vista.

Quella descritta è la realtà del Catania di questi anni: una società che ha operato, anche sbagliando (cu mangia fa muddichi, si dice dalle mie parti), ma correggendo sempre gli errori e raggiungendo sempre il suo obiettivo: il mantenimento della categoria.
Accadeva negli anni di Lo Monaco che, in certi casi, ci fosse diffusa insoddisfazione ("direttore pezzo di ....."), ma poi la dirigenza dimostrava di avere ragione e nonostante eventuali errori, riusciva nel suo intento. Per cui oggi il Catania è una società sana, patrimonializzata ecc. ecc. . Ad alcuni questo basta per avere fiducia incondizionata nella società. Per cui, desumo (se mi sbaglio mastru correggimi), che qualunque scelta adottata dalla società sarà considerata giusta fino a prova contraria.

Il mio punto di vista è diverso. "Ci sta di retrodedere" viene detto, e su questo siamo daccordo. Ma se ciò dovesse (...a palla è tunna....) arrivare alla fine di un campionato come quello attuale, permettetemi di non condividere il "ci sta..." . E no che non ci sta, perché il Catania ha attraversato situazioni molto più difficili e, grazie alla competenza e alle scelte giuste dei dirigenti, ne è venuto fuori. Un campionato in cui la gara è stata a "fare meno punti" retrocedere per il Catania, per la gestione che ha avuto fino all'anno scorso, non ci sta. Perché gli errori sono stati talmente grandi da non sembrare errori da Catania, cioè commessi da quella società alla quale fino all'anno scorso era d'obbligo concedere fiducia sulle scelte adottate "fino a prova contraria".

Credo che non sia "folle" né tanto meno è commettere un peccato di lesa maestà, avere il "beneficio del dubbio" sulle scelte che la società compirà d'ora in avanti. Non vuol dire buttare tutto il passato alle ortiche, ma semplicemente chiedersi sempre per quale motivo, "questo Catania" dovrebbe giocare nella categoria inferiore e se questo motivo non sia stato (come penso) dovuto al caso, alla sfortuna o alla forza degli avversari, ma persista. E la "famosa" intervista radiofonica del Presidente non fa che confermare questo dubbio.

Poi accadrà che il Catania tornerà ad essere gestito, dagli attuali dirigenti (che a quanto pare, particolare uno, sarà anche "promosso" sul campo), con competenza, esperienza e capacità e annulleranno ogni dubbio dei tifosi. Benissimo: è questo il loro compito. Come ai tempi di Lo Monaco, a cui io invece concedevo fiducia "fino a prova contraria". Punti di vista diversi.
👍👍👍👍👍👍 =D> =D>
E allora contestiamoli e anche ferocemente per tutti gli errori commessi quest'anno, ma non concedergli una seconda possibilità mi sembra assurdo. Perché ricordiamoci che se sul forum il Massimo della critica è Santo che tutto gli puoi dire ma di sicuro è persona educata, sui vari muri sta succedendo la qualunque, si prospettano scenar iridicoli   per quanto sono assurdi.
C'è una nota lietissima che però vorrei ancora una volta rimarcare, la maturità della maggioranza dei tifosi, anche dei cosiddetti ultras, a parte qualche coro pesante non si è andati oltre, per chi come me si ricorda cosa succedeva prima, è un gran conforto.
"U Mastru"
... 8-) secondo alcuni la credibilità si conquista a poco a poco ma la si perde al primo errore...
..intanto registriamo otto anni di serie A, un centro sportivo che tutti ci invidiano , conti a posto ....e credibilità ai massimi livelli a tutti...i livelli..
CATANIA USQUE AD FINEM

Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #162 il: 27 Aprile 2014, 12:16:42 pm »
Gp,tu puoi dare o togliere credibilita' come ti pare.Ma non sei il vangelo.Io non ti ho mai detto che non puoi dare credibilita'.

Io non la penso cosi'.

Un errore ci puo' stare(estate)
1 fesseria ci puo' stare(quest'anno ci divertiremo ed abbiamo anche la coppa italia )


Ma ne hanno dette e fatte talmente tante da aver azzerato la loro credibilita'.Mio parere.

Ora uno degli autori di questo scandalo(retrocedere in un campionato dove ben 5 squadre lottano animatamente per essere una piu' scadente dell'altra e' uno scandalo)addirittura viene promosso.

Ecco io aspetto.Vediamo cosa combina questa nuova struttura societaria.


Offline santopesaro

  • Utente
  • *****
  • Post: 4052
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #163 il: 28 Aprile 2014, 08:17:35 am »
Una cosa che ancora non riesco a capire.Una delle tante quest' anno
Il tifoso non puo' cambiare idea.Cioe' in base agli avvenimenti o comportamenti di una determinata persona non puoi variare idea

Pulvirenti era reputato da me un ottimo Presidente.Come un ottimo dirigente era lo monaco

E' su sul comportamento io o tri ci siamo fatti un idea.Quest' anno ha stravolto tutto.Spiazzando chi pensava di conoscerlo o chi credeva in lui
Ma non per la retrocessione,normale nella vita di tutte le societa' che non si chiamano giuventus,ma per tutto quello che ha detto e fatto in un solo anno

Quando mi si dice finenu i soddi in una societa' che ha fatto per anni utili milionari  e che quest' anno pareggia entrate e uscite di mercato ma aumenta entrate televisive ,sponsor ,abbonamenti e biglietti ,per me trattasi di affermazione gravissima sui bilanci societari.La certificazione di cio' il mercato non mercato di gennaio

A questo punto sorgono dubbi legittimi sul personaggio.
Che lui stesso deve fugare con i dubbi

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re:Catania Calcio stagione 2013-2014
« Risposta #164 il: 28 Aprile 2014, 08:44:26 am »

Quando mi si dice finenu i soddi in una societa' che ha fatto per anni utili milionari  e che quest' anno pareggia entrate e uscite di mercato ma aumenta entrate televisive ,sponsor ,abbonamenti e biglietti ,per me trattasi di affermazione gravissima sui bilanci societari.La certificazione di cio' il mercato non mercato di gennaio

A questo punto sorgono dubbi legittimi sul personaggio.
Che lui stesso deve fugare con i dubbi


 8| ...ma chi l'ha detto ca finenu i soddi!?  8D ...così per capire Santuzzo...no, perchè da te si apprendono sempre cose nuove  8D
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est