Autore Topic: Riconciliazione tra Acireale e Catania  (Letto 69773 volte)

Offline Trunz

  • Utente
  • ***
  • Post: 377
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Riconciliazione tra Acireale e Catania
« il: 12 Settembre 2007, 01:05:52 pm »
Visto che qualcuno mi paragona addirittura a padre Pio, provo a identificarmi col personaggio e propongo una riconciliazione, nel reciproco rispetto delle persone e delle diverse fedi calcistiche, tra i tifosi dell?Acireale e del Catania.
Chi ci sta?

Offline fabrux

  • Utente
  • ***
  • Post: 135
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #1 il: 12 Settembre 2007, 01:22:42 pm »
Accetto io da rossazzurro e da amante della bella e civile Acireale colgo la palla al balzo.

Pace fatta!! Ci vediamo tutti da Castorina o in qualunque altro squisito bar Acese per festeggiare la riconciliazione?  ::)

Purtroppo vivo a Roma, ma verrei immediatamente.


un abbraccio rossazzurro a tutti gli acesi


Fabrizio

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 697
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #2 il: 12 Settembre 2007, 02:45:31 pm »
Trunz, ti piaciu il paragone cu' Patri Ppiu? Un pocu apparrinatu, ci sì appiddaveru, o mi sbagghiu?
A parte gli scherzi, dubito fortemente che qui ci si possa porre l'obiettivo di riconciliare i tifosi di Acireale e Catania. Tutt'al più, si può provare a riconciliare i forensi acesi con quelli catanesi.
Ma anche questa è un'impresa oltremodo difficile. Tempo fa, ai tempi del vecchio forum, ci provò un tifoso catanese. Gli acesi aderirono compatti, ma i catanesi se ne f... e continuarono come prima. Io stesso più volte ho mandato segnali di fumo pacifici, senza alcun effetto, anzi, come vedi la situazione è persino peggiorata.
Del resto, sei veramente convinto che tipi come Gaspare o Catania Più, o mio cugino Maru Spina (ebbene sì) potrebbero mai cambiare gli atteggiamenti che sinora li hanno contraddistinti? Ne dubito fortemente: primo, perché non gli conviene: affrontare certi scomodi argomenti sarebbe per loro come accettare una resa incondizionata. E'ovvio che preferiscano dire che sono un pazzo furioso, ecc., ecc. Inoltre, nella loro natura mi sembra ci sia più il germe dell'aggressione che quello della conciliazione. Leggi quello che hanno scritto nel topic alla Redazione: parafrasando mo' cumpari Lito "tutti i larunki sono venuti a galla". All'appello non ne è mancato nemmeno uno!
Resto quindi scettico di fronte alla tua lodevole iniziativa, ma in ogni caso voglio ispirarmi ai miei massimi ispiratori "You can't always get what you want. But if you try sometimes, you just might find, you get what you need". D'altronde, accettare un cortese dibattito, che al massimo arrivi allo sfottò, e comunque mai all'insulto ad personam, mi costa anche poco, perché mi sono sempre più o meno attenuto a questi principi (lo so che tu non sei d'accordo, ma tant'è). Aderisco quindi pienamente alla tua iniziativa, nella speranza che venga accolta anche dai suddetti, anche se ci credo poco.
Vedremo se sapranno cambiare radicalmente atteggiamento. Noi ci abbiamo provato. Ma temo che appena uno di noi comincerà a parlare dell'Acireale oppure, in termini critici, del catania calcio, riprenderanno le solite solfe.
Ciao.       

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #3 il: 12 Settembre 2007, 02:52:35 pm »
Trunz, Acireale e Catania non hanno nulla di cui doversi riconciliare.
Stanno in categorie diverse, hanno valenza e rappresentanza diversa.

Non sono commensurabili.
Se qualche Acese pensa di essere in guerra sono problemi suoi, ti consiglierei di lasciarlo cuocere nel suo brodo.

Affettuosamente chiudiamola qua.


Offline drum

  • Utente
  • ***
  • Post: 474
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #4 il: 12 Settembre 2007, 03:01:33 pm »
Io non sono stato mai contro l'Acireale calcio...anzi gli auguro ogni bene.
Cmq ci sto alla riconciliazione.

Online bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5472
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #5 il: 12 Settembre 2007, 03:13:42 pm »
Penso che la riconciliazione sia inutile perché non credo ci sia frattura alcuna. Se c'è frattura è fra individui singoli che non devono vedersela fra loro. Chi gode a seminare zizzania generalizzando il proprio astio assolutamente immotivato e creando fantasmi che non esistono, lo farà comunque, e infatti non ha perso occasione di farlo persino rispondendo a questo post (vero Testa Dura?)
Io sono contrario ai gemellaggi perché ritengo che siano un modo di rendere anormale ciò che dovrebbe essere la regola: cioè la civile convivenza.
Per quanto mi riguarda non ho nulla contro nessuno. Proprio oggi sul mio sito appere un esempio di civile convivenza, niente di meno che fra rosanero e rossazzurri. Sarebbe bello se fosse la regola, sia su internet che nella vita reale.
Grazie Templare:-)

Offline Trunz

  • Utente
  • ***
  • Post: 377
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #6 il: 12 Settembre 2007, 04:53:35 pm »
Sono contento che si raccolga qualche primo buon segnale, compreso quello del mio concittadino Testa Dura, che con i fatti potete superare il suo scetticismo.

Solo una cosa non mi piace, se mi consentite, delle risposte di Marco e Bua.

Perché vi ostinate a negare che ci sia nulla per cui riconciliarsi? Le strade tra Acireale e Catania, tutti i siti delle due squadre e i topic di questo forum sono coperti di insulti lanciati da ambo le parti all'avversario, e il caso Pulvirenti, a suo tempo non fu per nulla indolore, con i tifosi acesi a impedirgli l'accesso in tribuna e entrambe le tifoserie a chiedergli di vendere l'Acireale. Perché negare l'evidenza? Mi dispiace scorgere, soprattutto nel post di Marco, ancora un residuo di spocchia del tipo noi non vi c... proprio, che è esattamente il contrario del rispetto reciproco ed è proprio quello che incrina a fondo i rapporti con gli acesi. Anche se oggi stanno in categorie diverse le due tifoserie e le due squadre hanno pari dignità, come ogni altra.

Spero che siate d'accordo. Una volta passato questo concetto, forse tutto sarà più facile.

Ciao a tutti.   

Online bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5472
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #7 il: 12 Settembre 2007, 05:08:35 pm »
Personalmente, non dico che non c'è nulla per spocchia, dico che chi insulta (da ambo le parti in qualunque forum) è vittima della propria sub-cultura, dei propri fallimenti e delle proprie frustrazioni che sfociano in ciò che per me è assimilabile alla discriminazionie razziale. Inoltre, questi "elementi" (ripeto, di ogni parte), non sono in alcun modo rappresentativi di un popolo, ma costituiscono una minoranza delle rispettiva fazioni. Lo stesso popolo internettiano non può a sua volta essere considerato rappresentativo di una città. Non metto in dubbio che ci sia chi è rimasto male per la vicenda Pulvirenti, come da noi qualcuno ce l'ha con Gaucci, ma da qui a parlare di frattura fra due tifoserie e fra due città ce ne corre. Io almeno, nella mia vita di tifoso civile, mai ho riscontrato astio nei confronti dell'Acireale. Gli incivili rispondono delle proprie azioni, ma non permetto che vengano accostati alla mia bandiera, nè alla tua. Per 10, 100 o 1000 delinquenti, a Catania ci sono ogni partita almeno 20.000 persone che tornano a casa serenamente senza aver insultato nessuno, nè essersi macchiati di atti di vandalismo, indipendentemente dal risultato conseguito sul campo, ma siolo più o meno "infuliniati", a seconda della prestazione dei rossazzurri. Quelli sono i Catanesi. Idem, con i relativi numeri, per gli Acesi, i Milanesi,  etc... Ogni generalizzazione mi sembra fuori luogo e ritengo che sia, nella maggior parte dei casi, una strumentalizzazione in mala fede.
Ciao!.

Offline THOR

  • Utente
  • *****
  • Post: 1331
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #8 il: 12 Settembre 2007, 05:25:04 pm »
=D> =D> =D> Plaudo all'iniziativa!
 Il tempo dei discorsi senza senso e' finito; contano i fatti!
 Sara' dura da fare digerire ad alcuni ma sarebbe un'inizio, un punto da cui cominciare per rilanciare la reciproca fede sportiva!

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #9 il: 12 Settembre 2007, 06:23:44 pm »
Trunz e' Acireale ad essere ricoperta di insulti contro Catania...

Non viceversa.

E' il tuo concittadino purosangue acese che si diverte a fare di un erba un fascio..

Relativamente al fatto meramente calcistico...Non si tratta di spocchia. La distanza fra Catania ed Acireale e' incommensurabile...Basta leggere i tabellini dal '46 ad oggi.
Leggittimo che quando la sorte ci ha accomunato nello stesso campionato, o quando vi sia stato un sorpasso, ad Acireale si sia gioito.

Ma e' una eccezione. La statistica e' nota. Non ho altro da aggiungere, Trunz.

Mi spiace, ma voi non siete il Chievo. E noi non siamo il Verona.

Sorry

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #10 il: 12 Settembre 2007, 06:44:22 pm »
Io non ho nessun astio con Acireale...non devo, quindi, riconciliarmi con nessuno Trunz ;-)

Mai pensato lontanamente ad Acireale come diretta concorrente di Catania e del Catania...come me e Marco 69 tantissimi tifosi rossazzurri la pensano così!! ;-)

Ad Acireale, l'ho scritto in passato tante volte, ho ancora tanti amici e tante amiche, la maggior parte tifosi granata ma con i neuroni al loro posto, che vado a trovare a cadenze fisse per stare in felice compagnia e rivangare i vecchi tempi di quando ad Acireale ci lavoravo... nelle feste natalizie la giocata a carte è ancora, dopo oltre 10 anni, un obbligo!! 8D

Quindi non vedo i motivi per aprire un topic simile...se poi il tuo intento è quello di dare una carezza di incoraggiamento a qualche disturbato mentale, ti comunico che preferisco farlo di persona negli ospedali psichiatrici....

Ciao! ;-)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Trunz

  • Utente
  • ***
  • Post: 377
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #11 il: 13 Settembre 2007, 09:30:00 am »
Marco, per la verità l'idea di questo topic mi è venuta mentre in macchina, facendo un percorso tra i paesi tra Acireale e Catania, ho notato che il clima da guerra civile che 'è in questo forum c'era anche lì in mezzo, con scritte cancellate e riscritte su tutti i muri e invettive varie contro l'Acireale (di più) e contro il Catania.

La stessa cosa l'avevo notata qualche giorno fa ad Aci Trezza e a Capomulini.

Quindi il problema c'è, e non mi sembra che dicendo che la distanza tra Catania e Acireale è "incommensurabile" tu contribuisci a abbasare i toni. Tra l'altro non mi sembra vero, visto che la storia dell'Acireale è di tutto rispetto e quella del Catania è certo mediamente superiore, ma non è poi così eccelsa.

p.s. Anche il Chievo è stato quasi sempre in serie inferiori al Verona.

Mauro Spina

  • Visitatore
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #12 il: 13 Settembre 2007, 09:55:59 am »
Trunz, ti piaciu il paragone cu' Patri Ppiu? Un pocu apparrinatu, ci sì appiddaveru, o mi sbagghiu?
A parte gli scherzi, dubito fortemente che qui ci si possa porre l'obiettivo di riconciliare i tifosi di Acireale e Catania. Tutt'al più, si può provare a riconciliare i forensi acesi con quelli catanesi.
Ma anche questa è un'impresa oltremodo difficile. Tempo fa, ai tempi del vecchio forum, ci provò un tifoso catanese. Gli acesi aderirono compatti, ma i catanesi se ne f... e continuarono come prima. Io stesso più volte ho mandato segnali di fumo pacifici, senza alcun effetto, anzi, come vedi la situazione è persino peggiorata.
Del resto, sei veramente convinto che tipi come Gaspare o Catania Più, o mio cugino Maru Spina (ebbene sì) potrebbero mai cambiare gli atteggiamenti che sinora li hanno contraddistinti? Ne dubito fortemente: primo, perché non gli conviene: affrontare certi scomodi argomenti sarebbe per loro come accettare una resa incondizionata. E'ovvio che preferiscano dire che sono un pazzo furioso, ecc., ecc. Inoltre, nella loro natura mi sembra ci sia più il germe dell'aggressione che quello della conciliazione. Leggi quello che hanno scritto nel topic alla Redazione: parafrasando mo' cumpari Lito "tutti i larunki sono venuti a galla". All'appello non ne è mancato nemmeno uno!
Resto quindi scettico di fronte alla tua lodevole iniziativa, ma in ogni caso voglio ispirarmi ai miei massimi ispiratori "You can't always get what you want. But if you try sometimes, you just might find, you get what you need". D'altronde, accettare un cortese dibattito, che al massimo arrivi allo sfottò, e comunque mai all'insulto ad personam, mi costa anche poco, perché mi sono sempre più o meno attenuto a questi principi (lo so che tu non sei d'accordo, ma tant'è). Aderisco quindi pienamente alla tua iniziativa, nella speranza che venga accolta anche dai suddetti, anche se ci credo poco.
Vedremo se sapranno cambiare radicalmente atteggiamento. Noi ci abbiamo provato. Ma temo che appena uno di noi comincerà a parlare dell'Acireale oppure, in termini critici, del catania calcio, riprenderanno le solite solfe.
Ciao.       


Trunz, diciamo che ancora una volta i segnali di rinconciliazione ci sono tutti da parte del tuo concittadino nonchè autore di culto dei licei acitani. Questa è un ennesima prova. =D> =D>

Offline Trunz

  • Utente
  • ***
  • Post: 377
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #13 il: 13 Settembre 2007, 10:25:58 am »
Bè, comunque lui ha aderito "pienamente" all'iniziativa di riconciliazione. E tu?

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2541
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: Riconciliazione tra Acireale e Catania
« Risposta #14 il: 13 Settembre 2007, 02:50:46 pm »
la storia (sportiva) dell'Acireale è di tutto rispetto...

Si se raffrontata a quella del Paterno'.

e quella del Catania è certo mediamente superiore, ma non è poi così eccelsa...

Anche qui basta puntualizzare il termine di paragone..Non e' eccelsa rispetto all'Atalanta..

Il Chievo..Il Chievo ci e' rimasto per sei anni in A e conta di risalirci..
Voi...ci siete andati, vi siete fatti un giretto e siete tornati al vostro standard.

Last, but not least..I muri inbrattati sono sempre in direzione Acireale......mai in direzione Catania.
Evidentemente non sono a Catania le menti piu turbate da questa "presunta" rivalita'.