Autore Topic: festeggiamenti promozione?  (Letto 3909 volte)

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2400
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
festeggiamenti promozione?
« il: 27 Aprile 2006, 04:36:24 pm »
Gaspare, circa i festeggiameti promozione che a Catania sembrano ancora per scaramanzia tardare, ho qualche idea.
Io non credo che si tratti di più o meno essere "vuccazzari", a Palermo due anni fa di questi tempi la città era già quasi del tutto vestita a festa, questo è vero,  le motivazioni credo stiano sostanzialmente in due fattori:
1) La formula del campionato che 2 anni fa promuoveva ben 6 squadre e francamente di questi tempo pensare che il Palermo non facesse più un punto e le altre vicessero sempre, sembrava impossibile;
2) Il Palermo era stato costruito per vincere il campionato, era la squadra più forte e lo aveva dimostrato ampiamente, aveva già alle spalle l'esperienza di un ottimo campionato di avvicinamento con una promozione fallita per un soffio, insomma era tutto come da copione.

Per il Catania la situazione è leggermente diversa, in primis il formato dei campionati, le 2 promozioni e lo spareggio per il 3° posto impongono un certo contenimento (iniziare la festa non significherebbe eseere vuccazzari, ma qualcosaltro...) ed inoltre il Catania è stato sì costruito per puntare alla A,  ma ci sono almeno altre 4 squadre (sulla carta certamente) allo stesso livello, per cui prudenza e lasciamo giudicare il campo.
Io sono convinto che nessuno può togliervi la A, e da parte vostra è giusta la prudenza e la scaramanzia, io farei lo stesso.
Ci vediamo il prossimo anno nella massima serie, con la speranza di trovarci anche il Messina.
Per quest'ultimo ci sarà da lottare con le unghie e con i denti, il Palermo invece a me sembra già in vacanza malgrado le dichiarazioni di rito.
salutamu

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8881
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: festeggiamenti promozione?
« Risposta #1 il: 27 Aprile 2006, 05:55:05 pm »
Citazione da: "turiddu"
...il Palermo invece a me sembra già in vacanza malgrado le dichiarazioni di rito.


Nel calcio moderno "catenaccio" si dice "molti uomini dietro la linea della palla" e "contropiede" é mutuato in "ripartenza".

Credo quindi che "squadra in vacanza" sia sostituito da "squadra che svolgerà un mese defaticante"...  :lol:  :lol:  :lol:

Ciao!



"Non nobis Domine, sed nomini Tuo da gloriam"
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
festeggiamenti promozione?
« Risposta #2 il: 27 Aprile 2006, 06:06:31 pm »
:wink:  Ciao Cugino!

Trovo ineccepibile il tuo ragionamento. Ti dico di più, la Società ha deciso il silenzio stampa proprio per fermare i facili entusiasmi e continuare a volare basso...oltrecchè difendersi dal solito "cuttigghio" disfattista che giunge puntuale alle prime difficoltà.

Non so perchè, Turiddu, ma c'è gente in questa città che non aspetta altro che lasciare in giro la propria bava come le lumache. Come se essere sereni e tranquilli, limitarsi a sostenere proprio quando le cose non girano bene, sembra essere isopportabile.

Comunque, cugino, con i dovuti scongiuri, che le tue previsioni vadano in cielo!

Un caro saluto!
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline GASPARE

  • Utente
  • *****
  • Post: 4455
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
Re: festeggiamenti promozione?
« Risposta #3 il: 27 Aprile 2006, 06:35:14 pm »
Citazione
Nel calcio moderno "catenaccio" si dice "molti uomini dietro la linea della palla" e "contropiede" é mutuato in "ripartenza".

Credo quindi che "squadra in vacanza" sia sostituito da "squadra che svolgerà un mese defaticante"...  :lol:  :lol:  :lol:

Ciao!



E già Temply come darti torto! :lol:  :lol: ...Mi hai ricordato che da qualche mese a questa parte l'Atalanta del Profeta di Roma, a detta degli osservatori della B, "ha rinunciato al bel gioco per diventare cinica"... :shock:

Pensi voglia dire "che vince per c u l o"!?  8)
Noli offendere patriam Agathae, quia ultrix iniuriarum est

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8881
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
festeggiamenti promozione?
« Risposta #4 il: 27 Aprile 2006, 07:01:24 pm »
Diciamo che il cinismo é una cosa, il culo un'altra. L'esempio più calzante per restare a casa mia (rosanero): il Palermo di Guidolin era cinico, sapeva fare anche bel gioco, segnava un gol e poi si difendeva, spesso col minimo sforzo, il Palermo di Papadopulo ha vinto e pareggiato partite per puro culo, dopo essere stati presi a pallonate anche da mezze squadre come Cagliari, Treviso e compagnia bella.

Però per i nostri giornalai é più che cinico: é equilibrato e bello a vedersi...  :(

Tornando al tuo ragionamento iniziale direi che si può essere brutti (a livello spettacolo) ed arcigni e brutti e fortunati. Sinceramente non ho seguito l'Atalanta quest'anno, ma dalle tue parole mi sembra di caire che i lombardi appartengano a quest'ultima categoria.

Ciao!



"Non nobis Domine, sed nomini Tuo da gloriam"
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
festeggiamenti promozione?
« Risposta #5 il: 28 Aprile 2006, 11:06:08 am »
Caro Gaspare vi raccomando una sana prudenza ma credo che battendo il Verona il cane dia morto....quindi vi ringrazio a nome di tutti i tifosi rosella, infatti se non fosse per la prospettiva di giocare il DERBY in serie A il prossimo anno oggi, a Palermo, avremmo le balls a terra.
 
Caro Templare non so che dirti se parlo male di Papadopulo tu potresti dirmi che non mi sta bene nessuno....allora vediamo un po di ragionare:

1) Parco giocatori del Palermo: Meglio Papadopulo
2) Movimenti della difesa: Meglio Papadopulo
3) Fantasia nel gioco d'attacco: Meglio Del Neri
4) Mentalità vincente: Meglio Del Neri.
5) Gestione dei Cambi/spogliatoio: Indubbiamente Papadopulo
6) Flessibilità del Modulo: MEGLIO GUIDOLIN

Ad ogni modo come già sottolineato in un altro post, è difficile individuare le responsabilità degli allenatori quando ve ne sono di così determinanti da parte di società e giocatori.

Sono convinto che il Palermo con i Viola farà una buona gara.....sai ci sono tanti galli che si dovono far notare dalla Galline delle Uova d'oro(pantaleo Corvino).


Auguro al Messina di venire a Palermo con ancora tutto in ballo!!!

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8881
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
festeggiamenti promozione?
« Risposta #6 il: 28 Aprile 2006, 12:16:26 pm »
Daccordo su cinque punti su sei. Non concordo sul numero 2) semplicemente perchè continuo a vedere un Palermo che sbaglia diagonali, un Grosso sempre in difficoltà a capire gli uno-due avversari sulla fascia, centrocampisti che tamponano con l'efficacia di un kleenex nella falla del Titanic.

Vedevo questo con Delneri come con Papadopulo, i cui migliori numeri in termini di gol subiti dipendono soprattutto da Agliardi e Culovich.

Il prossimo anno vorrei chiarezza, distinzione di ruoli e giocatori affamati di calcio. Barone e compagnia bella tutti alla Fiorentina.

p.s. ma Toni lavora a provvigione?




"Non nobis Domine, sed nomini Tuo da gloriam"
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.

Offline occasionale rosanero

  • Utente
  • *****
  • Post: 3596
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
il meno peggio
« Risposta #7 il: 28 Aprile 2006, 04:19:52 pm »
Che dirti in realtà penso che al tempo di Del Neri le castronerie erano imputabili più ai movimenti suggeriti dall'allenatore che alle performance dei singoli, con Papa credo che ci sia stato una prevalenza di sciocchezze dei singoli.

Sull'allenatore  ti ribadisco che a meno di rivoluzioni con l'acquisto di ali serie Semioli, Rosina, Foggia su tutti, direi che è offensivo proporre nomi di allenatori che applicano il 4-4-2 (Novellino, Giampaolo..) direi che o rimane Papadopulos o torna Guidolin.....sai in queste ore lo stanno cacciando da Monaco.

Sui giocatori ti dico la mia...dopo che il Presidente ci ha sverginati con l'inopinata cessione di Toni....ti dico che rimarrei male solo per le partenza di Corini, Barzagli, Mutarelli, Di Michele e Brienza...e forse Caracciolo solo per il timore che esploda da un altra parte, per tutti gli altri non me ne impiperebbe un granchè.

Altra cosa spesso mi sono prodigato nel descrivere la pochezza del terzino destro della nazionale tal Cristian Zaccardo ma concordo con te che Fabio Grosso imbrocca un cross ogni 15 e inbrocca una diagonale difensiva ogni 20.

Curiosità: Al 90% la partita Palermo-Messina sara un pietoso epilogo senza un xchè, mi piacerebbe in quella circostanza vedere Accardi schierato come Giocatore Centrale.

Ed ecco il Palermo 2006/2007 tenendo conto dei rumors.

Modulo: 4-3-2-1

Portiere: Agliardi
Difesa a 4 da destra: Zaccardo (meglio Bonera), Barzagli, Bovo. Parisi.
Centrocampo a 3: Simplicio, Mutarelli, Blasi
Trequartisti: Di Michele (Brienza), Bresciano (meglio Tavano)
Punta Centrale: Caracciolo (Cacia)

Tra i rincalzi: Biava, Conteh, Comotto, Accardi, Coppola, Tedesco, D'Agostino, Gonzales, Bienza, Godeas (Cacia)

Che te ne pare?

Offline turiddu

  • Utente
  • *****
  • Post: 2400
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
non male occasionale
« Risposta #8 il: 28 Aprile 2006, 06:31:41 pm »
Io però credo che serve nella speranza che Caracciolo maturi, una punta in grado di dare ampie garanzie, altrimenti siamo punto e a capo.
Mi piacerebbe arrivasse Ciaramitaro(altro palermitano), inoltre non sono convinto che Mutarelli resti, e la cosa mi spiace molto, essendo un ottimo elemento.
salutamu

Offline Templare

  • Utente
  • *****
  • Post: 8881
  • Mi Piace Ricevuti +0/-0
festeggiamenti promozione?
« Risposta #9 il: 28 Aprile 2006, 07:34:24 pm »
Insistere su Caracciolo nel ruolo di Toni sarebbe un suicido. In questo concordo con Turiddu, come sul fatto che Mutarelli, a mio avviso, é già un ex.

Non mi piace il 4-3-2-1, continuare a fare giocare Di Michele da trequartista significa perdere buona parte del potenziale offensivo, giocare senza fasce significa concedere buone chance di uscire indenni alle squadre che si chiudono a riccio.

Il 4-4-2 é il modulo più equilibrato e versatile che ci sia, ti consente di attaccare un pò dovunque e di difendere con equilibrio. Novellino lo vive in chiave molto utilitaristica, Delneri al contrario in maniera più spegiudicata. Anche Guidolin nasce col 4-4-2, ma a Palermo gettò la spugna per mancanza di esterni degni di questo nome ed in questo fu sicuramente molto più elastico di Delneri.

Io continuo a dire che Delneri ha fatto errori, ma in buona sostanza é stato mollato dalla squadra: i gol col Parma, col Siena, a Milano con l'Inter ed in coppa col Milan, il gol dell'Ascoli, quelli della Lazio: dimmi un pò tu se non sono tutti o quasi errori dei singoli, nè più nè meno come gli ultimi sei o sette o dieci della gestione Papadopulo. Diciamo che ha fatto comodo un pò a tutti credere e far credere che i problemi di questa squadra risiedessero nel suo atteggiamento tattico, quando in realtà bisognerebbe più che altro considerare il fatto che i più attesi quest'anno hanno reso molto, ma molto al di sotto delle loro possibilità.

Il Palermo perfetto? Quello vittorioso con l'Inter o col Milan in coppa, allenatori e credi tattici profondamente diversi, ma undici giocatori che aggredivano in ogni parte del campo. Non é un caso che questo Palermo con Papadopulo si é rivisto solo la prima partita ed il secondo tempo con la Lazio, per il resto ho visto tanta mediocrità, inconsistenza, presupponenza e se si sono visti punti é stato soprattutto per le parate di Agliardi e gli errori avversari sotto rete, Cagliari su tutti.

Il mio Palermo? 4-4-2 con due esterni (e due di ricambio) veri e due corridori al centro, due terzini con voglia prima che con classe, ma che sappiano alzare la palla da terra, una punta centrale forte ed esperta, cui affiancare Di Michele. Caracciolo in prestito insieme a Makinwa, Barzagli unico nazionale confermato. Possibilmente un allenatore che veda i giovani e non riproponga gli orrori papadopuliani di centrocampisti infortunati in campo, sostituiti dopo pochi minuti da difensori centrali...

Poi mi accontento anche di nomi non altisonanti, ma affamati di calcio. Basta essere chiari fin dall'inizio...




"Non nobis Domine, sed nomini Tuo da gloriam"
Esistono tre modi di approcciare l'antifascismo. Il primo è accettarne il disagio che emana e compatirlo. Il secondo è prenderlo inesorabilmente per il culo. Il terzo modo é quello cosiddetto "geometrico", perché prevede l'utilizzo della squadra.