Autore Topic: Acireale-Nocerina  (Letto 276 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1841
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Acireale-Nocerina
« il: 23 Settembre 2018, 12:34:08 am »
Casorezzo (MI), 22 Settembre 2018
Carissimi,
domani per le ore 15:00 nell'arena infuocata del TupparelloStadium l'Acireale di Catania sarà di scena contro i molossi della Nocerina, mai vittoriosi nel glorioso quartiere catanese. La gara tra Acireale e Nocerina, prevista per la seconda giornata del campionato di serie D, girone I, sarà arbitrata dal Sig. Tommaso Zamagni di Cesena-Forlì, con l'assistenza di Luigi Benedetto e Roberto Basile della sezione di Crotone. Bisogna trovare un pronto riscatto dopo l'immeritata sconfitta di Troina. L'allenatore Carlo Breve, ancora sotto choc per il mancato pronunciamento del Tar del Lazio sulla B a 19, ha detto che i suoi ragazzi vogliono mandare un chiaro segnale al calcio italiano perché ritrovi la sua compattezza. La partita sarà trasmessa in diretta su SkyMangano-SanGiovanniBosco-International. Forza Acireale di Catania, siamo tutti con te. A presto,
Marco Tullio
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1362
Re:Acireale-Nocerina
« Risposta #1 il: 23 Settembre 2018, 12:49:02 pm »
 ::) ::) ::) :-D :-D

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1841
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Acireale-Nocerina
« Risposta #2 il: 23 Settembre 2018, 06:43:11 pm »
Casorezzo (MI), 23 Settembre 2018
Cari forensi,
vittoria della compagine catanese per 2-1 sui molossi: in vantaggio al 20' con Madonia, gli etnei vengono raggiunti sul finale del primo tempo da un goal di Orlando, ma riescono a far propria l'intera posta in palio a quattro minuti dalla fine dei tempi regolamentari con una rete di Manfrè-Cataldi. Si segnalano prima della partita scontri e tafferugli con i tifosi del Real Aci che si accingevano a partire per Aci Catena per affrontare lo Scordia (N.d.r. L'incontro è finito 2-0 per lo Scordia). I Realesi non erano rimasti troppo contenti di dovere giocare il turno interno allo stadio Bottino e si auguravano di potere disputare il match almeno sul campo di terra battuta del vecchio Comunale: in settimana la società si era lamentata per il diverso trattamento che il Comune le riserva rispetto ai cugini dell'ASD. Soddisfatto mister Breve, che al termine ha pronunciato parole di fuoco contro la FIGC, rea di avere gestito male l'emergenza ripescaggi, e ha espresso l'augurio che si possa trovare presto una guida autorevole e riconosciuta da tutte le parti in causa. Cordialmente,
Marco Tullio
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1841
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Acireale-Nocerina
« Risposta #3 il: 23 Settembre 2018, 10:02:38 pm »
Casorezzo (MI), 23 Settembre 2018
Cari forensi,
anche questa domenica, dopo la partita, c'è stato uno strascico penoso; all'uscita dallo stadio, i due squilibrati di domenica scorsa, nonostante il daspo subito, hanno distribuito un volantino delirante in cui si invitavano gli Acesi veraci, non quelli di dubbia provenienza etnica, esito dell'immigrazione da Catania e provincia, a radunarsi nella piazza della Cattedrale di Maria Santissima Annunziata per spingere verso nord l'edificio venerando e tentare di spostare in questo modo i confini sacri di Acireale dall'odiato capoluogo così da legittimare la secessione e la creazione di una provincia a parte. I due pazzoidi sono stati spernacchiati e derisi da tutti i presenti e le forze dell'ordine hanno vegliato su di loro in attesa che arrivasse l'ambulanza con il personale medico chiamato a prendersene carico. Le autorità preposte hanno deliberato la necessità del TSO per i due poveri mentecatti fino a completo rinsavimento: il dottor Astolfo è già partito per la luna per tentare la disperata impresa. Ma ora bando alla tristezza e godiamoci la vittoria di questa domenica: forza Acireale di Catania, siamo tutti con te. A presto,
Marco Tullio
« Ultima modifica: 23 Settembre 2018, 10:12:05 pm da Marco Tullio »
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.

Offline Arcaloro Scammacca

  • Utente
  • ***
  • Post: 390
Re:Acireale-Nocerina
« Risposta #4 il: 23 Settembre 2018, 10:06:22 pm »
Ma Carlo breve chi è?
L'ultimo discendente della dinastia carolingia?
Sembra la sintesi tra Carlo Magno e pipino il breve
Sti acitani hanno sempre manie di grandezza

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1841
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Acireale-Nocerina
« Risposta #5 il: 24 Settembre 2018, 06:55:36 pm »
Casorezzo (MI), 24 Settembre 2018
Carissimi,
magnifica l'intervista rilasciata da Manfrè-Cataldi, il giorno dopo la sua rete che è valsa la vittoria contro la Nocerina, ai microfoni di Sky Pozzillo-La Guardia sport.
Manfrè, come si è sentito ieri dopo avere siglato il goal vittoria?
Una gioia immensa, per un attimo mi sono sentito come Cristiano Ronaldo e ho provato l'impulso irrefrenabile di lanciarmi verso la curva dei nostri meravigliosi sostenitori e sfilarmi la maglietta...
Cristiano Ronaldo?
Sì, per me è un modello, lo è sempre stato fin da quando ho tirato i primi calci al pallone. Il suo arrivo in Italia è stato uno sprone, uno stimolo a far meglio, ma personalmente sento anche tutta la responsabilità di adeguare il calcio italiano al livello raggiunto dal fuoriclasse portoghese. Ieri mi sono beccato l'ammonizione per essermi tolta la maglietta; a dire il vero avrei voluto farmi espellere come il mio idolo, magari prendendomi la soddisfazione di assestare un pugno a qualche avversario, ma poi ho riflettuto e mi sono ricordato che certi sfizi è meglio non prenderseli con la maglia granata. Ronaldo l'altra sera si è dimenticato che non indossava più la maglia del Real Madrid, però potrà rifarsi, ma solo in Italia, con quella che indossa adesso. Sono sicuro che Chiellini gli avrà detto come comportarsi quando gioca nel campionato italiano.
Ha saputo degli scontri con i tifosi del Real Aci?
Sì, sono rimasto scioccato, perché non è concepibile una rivalità tra due squadre che hanno gli stessi colori e rappresentano lo stesso quartiere. E poi non conoscono questi signori la storia calcistica di Acireale? Quante squadre sono fallite in questi anni! I tifosi del Real potrebbero l'anno prossimo essere costretti a tifare l'ASD e viceversa, naturalmente facendo gli scongiuri [N.di r. Manfrè-Cataldi si porta la mano destra sul basso ventre e lo sfiora].
E che cosa ne dice dei due ultrà daspati che ieri distribuivano un volantino con deliranti inviti alla secessione dal capoluogo di provincia?
Guardi, per me Catania è Catania, sia che mi trovi a San Giorgio, a Cibali o ad Acireale. Mi sembrano vaniloqui da trunzi, intendendo con questo termine quel campanilismo deteriore e fuori dalla realtà che, se attecchisse, non ci permetterebbe di crescere.
Che ne dice della situazione d'incertezza in serie B?
Dico che serve chiarezza: il nostro rendimento è condizionato da questo caos, ha fatto bene mister Breve a puntualizzare il suo pensiero al proposito.
Le rivolgo l'ultima domanda: perché ha voluto essere intervistato qui al Bar Belvedere?
Perché è un luogo simbolico per Acireale: un iris, una granita e poi tutti ad ammirare il panorama mozzafiato nella bellissima villa. A proposito, bisognerebbe tirare le orecchie all'amministrazione comunale per lo stato di abbandono in cui versa questo giardino pubblico: basti vedere l'acqua stagnante della fontana dei pesci ricolma di bottiglie e altre immondizie, per non parlare della puzza. Altro che provincia di tutte le Aci!
Ci salutiamo qui allora, buona giornata e speriamo in altre Sue reti nel prosieguo del campionato. [N.di r. Lo saluto stringendogli la mano sinistra].
Ciao a tutti,
Marco Tullio
« Ultima modifica: 24 Settembre 2018, 07:02:47 pm da Marco Tullio »
Κύριε, πρὸς τίνα ἀπελευσόμεθα; ῥήματα ζωῆς αἰωνίου ἔχεις.