Autore Topic: Aspettando il 7 Settembre  (Letto 1353 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5154
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Aspettando il 7 Settembre
« Risposta #45 il: 10 Settembre 2018, 09:15:57 pm »
Ti riferisci a qualcuno in particolare? Frattini?

No, in generale : tutti i giornalisti, ma anche qualche avvocato.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3359
Re:Aspettando il 7 Settembre
« Risposta #46 il: 10 Settembre 2018, 10:41:30 pm »
Ti riferisci a qualcuno in particolare? Frattini?

No, in generale : tutti i giornalisti, ma anche qualche avvocato.
Per regola di vita, non leggo nulla della spazzatura. Ve circola via web, dove tutti, pur  non conoscendo nulla dell’argomento di cui si discute, si sentono autorizzati ad emettere sentenze, tutte rigorosamente a favore della propria parte.
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5154
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Aspettando il 7 Settembre
« Risposta #47 il: 14 Settembre 2018, 12:19:04 pm »
Siamo stati a dir poco sfigati: per la prima volta eravamo in lizza per i ripescaggi, e bloccano i ripescaggi!
Comunque il vero scempio è la B a 19 squadre, avallata da una FIGC depotenziata. Tutto è stato possibile proprio per questo, e perché si sta giocando una lotta politica per accaparrarsi la poltrona. E la stampa è stata come al solito complice, scandalizzandosi solo a cose fatte, quando la porcata era tale (e illegale) già dall'inizio.
Il problma delle difficoltà economiche della Lega B non si risolverà certo con i pochi spiccioli che prenderanno in più (che in parte sarebbero peraltro stati coperti dalle percentuali degli incassi che si sarebebro registrati con la partecipazione delle altre tre, specie se fra queste ci fosse stato il Catania). A parte il rischio concreto di dover pagare risarcimenti.
Le società falliscono per il semplice fatto che sono gestite da incompetenti che si definiscono manager, ma non sanno gestire proprio nulla.
Vale per i manager a capo delle società, ma anche per quelli a capo delle Leghe, perché inseguire i progetti di lega europea non vuol dire per forza penalizzare le tutte le squadre che non possono ambire alla CL.
La riforma dei tornei sarà la madre di tutte le battaglie, ma le figlie sono la distribuzione più equa degli introiti dei diritti TV e la valorizzazione dei campionati. Finora i rimedi agli stadi vuoti sono stati i seggiolini multicolore per ingananre l'occhio, non so se mi spiego!

Offline Arcaloro Scammacca

  • Utente
  • ***
  • Post: 388
Re:Aspettando il 7 Settembre
« Risposta #48 il: 14 Settembre 2018, 09:29:02 pm »
Come odio certa retorica...
Bisogna vincere sul campo...
Bisognava fare qualcosa per correre ai ripari dopo i tre fallimenti...
Bisogna rispettare le regole, no?
Mi chiedo quale sia la vera ragione, perché non ci credo che abbiano fatto tutto questo schifo per una manciata di spiccioli
lolito di merda
verrà un giorno...

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1316
Re:Aspettando il 7 Settembre
« Risposta #49 il: 14 Settembre 2018, 10:28:05 pm »
Siamo stati a dir poco sfigati: per la prima volta eravamo in lizza per i ripescaggi, e bloccano i ripescaggi!
Comunque il vero scempio è la B a 19 squadre, avallata da una FIGC depotenziata. Tutto è stato possibile proprio per questo, e perché si sta giocando una lotta politica per accaparrarsi la poltrona. E la stampa è stata come al solito complice, scandalizzandosi solo a cose fatte, quando la porcata era tale (e illegale) già dall'inizio.
Il problma delle difficoltà economiche della Lega B non si risolverà certo con i pochi spiccioli che prenderanno in più (che in parte sarebbero peraltro stati coperti dalle percentuali degli incassi che si sarebebro registrati con la partecipazione delle altre tre, specie se fra queste ci fosse stato il Catania). A parte il rischio concreto di dover pagare risarcimenti.
Le società falliscono per il semplice fatto che sono gestite da incompetenti che si definiscono manager, ma non sanno gestire proprio nulla.
Vale per i manager a capo delle società, ma anche per quelli a capo delle Leghe, perché inseguire i progetti di lega europea non vuol dire per forza penalizzare le tutte le squadre che non possono ambire alla CL.
La riforma dei tornei sarà la madre di tutte le battaglie, ma le figlie sono la distribuzione più equa degli introiti dei diritti TV e la valorizzazione dei campionati. Finora i rimedi agli stadi vuoti sono stati i seggiolini multicolore per ingananre l'occhio, non so se mi spiego!
No Bua, no sfigati, siamo stati vittima della vendetta di Lotito. Mettici pure che il Catania dai tempi del Cavaliere non è che sia mai stato amatissimo ai piani alti, no stavamo gia sul c.u.l.o  all'ammezzato.
"U Mastru"

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1755
  • Me dedit in lucem Catinae carissima terra
Re:Aspettando il 7 Settembre
« Risposta #50 il: 14 Settembre 2018, 11:55:34 pm »
Casorezzo, 14 Settembre 2018
Caro Nino,
permetti?
Ah, Nì: che vendetta? La storia della maga? Ciao,
Marco Tullio
« Ultima modifica: 14 Settembre 2018, 11:57:51 pm da Marco Tullio »
α Κορ. 1, 27: Ἀλλὰ τὰ μωρὰ τοῦ κόσμου ἐξελέξατο ὁ θεός, ἵνα καταισχύνῃ τοὺς σοφούς, καὶ τὰ ἀσθενῆ τοῦ κόσμου ἐξελέξατο ὁ θεός, ἵνα καταισχύνῃ τὰ ἰσχυρά.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5154
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Aspettando il 7 Settembre
« Risposta #51 il: 17 Settembre 2018, 02:43:33 pm »
Siamo stati a dir poco sfigati: per la prima volta eravamo in lizza per i ripescaggi, e bloccano i ripescaggi!
Comunque il vero scempio è la B a 19 squadre, avallata da una FIGC depotenziata. Tutto è stato possibile proprio per questo, e perché si sta giocando una lotta politica per accaparrarsi la poltrona. E la stampa è stata come al solito complice, scandalizzandosi solo a cose fatte, quando la porcata era tale (e illegale) già dall'inizio.
Il problma delle difficoltà economiche della Lega B non si risolverà certo con i pochi spiccioli che prenderanno in più (che in parte sarebbero peraltro stati coperti dalle percentuali degli incassi che si sarebebro registrati con la partecipazione delle altre tre, specie se fra queste ci fosse stato il Catania). A parte il rischio concreto di dover pagare risarcimenti.
Le società falliscono per il semplice fatto che sono gestite da incompetenti che si definiscono manager, ma non sanno gestire proprio nulla.
Vale per i manager a capo delle società, ma anche per quelli a capo delle Leghe, perché inseguire i progetti di lega europea non vuol dire per forza penalizzare le tutte le squadre che non possono ambire alla CL.
La riforma dei tornei sarà la madre di tutte le battaglie, ma le figlie sono la distribuzione più equa degli introiti dei diritti TV e la valorizzazione dei campionati. Finora i rimedi agli stadi vuoti sono stati i seggiolini multicolore per ingananre l'occhio, non so se mi spiego!
No Bua, no sfigati, siamo stati vittima della vendetta di Lotito. Mettici pure che il Catania dai tempi del Cavaliere non è che sia mai stato amatissimo ai piani alti, no stavamo gia sul c.u.l.o  all'ammezzato.
"U Mastru"

No, secondo me, almeno stavolta, di noi non frega nulla a nessuno. Si stanno giocando le poltrone, e rompere gli equilibri in questo momento giova a qualcuno. Ma è una lotta politica per FIGC e Leghe, non un farci dispetto.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2094
Re:Aspettando il 7 Settembre
« Risposta #52 il: 17 Settembre 2018, 06:05:38 pm »
...non ne sarei così sicuro, Bua.Tutte le decisioni dettate, influenzate, caldeggiate dal livello "politico" del calcio sono state sfavorevoli al Catania e al Novara, diversamente da quando il giudizio è stato emesso secondo diritto. Abbiamo assistito a pantomime clamorose (tempi sapientemente dilatati, dissociazioni tattiche che avevano l'intenzione di salvare la faccia ma che hanno amplificato il ridicolo ottenendo l'effetto opposto)....
E in tutta questa farsa, l'unica Società a chiamare in causa con nome e cognome il livello politico e  il suo ispiratore (grezzo e ignorante) é stato il Catania, indebolendolo cosī irrimediabilmente.
Naturalmente la coincidenza delle elezioni per gli organi dirigenziali del Calcio risentirà certamente  di ciò che è successo: un ridicolo così spettacolare non può rimanere enza conseguenze.

Avrebbero pouto fare tranquillamente i loro giochi per le elezioni e per mantenere lo status quo, adottando il basso profilo, lasciando agli organi di giustizia sportiva di decidere secondo diritto e rispettando le regole in vigore senza cambiamenti dell'ultimo minuto. E invece hanno sollevato la situazione più ridicola ed ingarbugliata della storia del calcio.
Quindi delle due l'una: o sono TOTALMENTE decerebrati, oppure hanno preso il sopravvento il delirio di onnipotenza e il desiderio di punire chi aveva osato esultare per aver visto riconoscere un sacrosanto diritto contro i  progetti del "puparo".


Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3359
Re:Aspettando il 7 Settembre
« Risposta #53 il: 17 Settembre 2018, 11:50:43 pm »
Dai che lunedì sarà tutto finito e già domani,  ricorso al TAR del Lazio della Ternana, sapremo con buona probabilità se saremo ripescabili o meno.
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1316
Re:Aspettando il 7 Settembre
« Risposta #54 il: 18 Settembre 2018, 05:04:48 pm »
Ma con tutte queste partite giocate, in caso di ripescaggio per non falsare i campionati dovrebbero azzerare tuut e ripa RT tutte da capo.
"I Mastru"
P.S. Prof ti ricordi chi voleva comprare la Salernitana?😎

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1600
Re:Aspettando il 7 Settembre
« Risposta #55 il: 18 Settembre 2018, 07:35:39 pm »
Dai che lunedì sarà tutto finito e già domani,  ricorso al TAR del Lazio della Ternana, sapremo con buona probabilità se saremo ripescabili o meno.

Ancora uno? ormai non riesco più a seguire...stavolta per cosa si sta agitando la Ternana?
Io vorrei dire...ma la Ternana dopo quanti gradi di giudizio si deciderà a fermarsi?