Autore Topic: Catania Taranto  (Letto 802 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1352
Re:Catania Taranto
« Risposta #15 il: 19 Febbraio 2017, 12:55:23 pm »
Citazione
In ogni caso al di la del risultato di ieri io un po di fiducia a questo allenatore la darei almeno per 5/10 giornate per poi valutare il suo operato.

Sono d'accordo, pretendiamo che questo abbia la bacchetta magica? dopo che sono stati dati 6 mesi a Rigoli, per poi vedere una partita come quella di Agrigento, una partita in cui ha dimostrato di non capirci niente, assistendo passivamente al predominio degli avversari, e facendo la prima, inutile, sotituzione al 60° Barisic per Pozzebon, peggiorando le cose, senza intervenire dove era più logico, mettendo la difesa a 4 e riportando il centrocampo a 3.
Tornando al nuovo allenatore, i moduli 4-2-3-1, 4-3-1-2 o 4-3-3, sono solo numeri e comunque abbastanza simili, tutto dipende da come si dispone quello che deve essere l'ago della bilancia, che se è il Mazzarani visto ieri, rende inutile qualunque discorso sui moduli.
In ogni caso, almeno è intervenuto abbastana temperivamente, sostituendo proprio quest'ultimo e Scoppa, anch'esso piuttosto evanescente, e modificando lo schieramento con un attaccante al posto di un centrocampista avanzato, ed un interditore al posto di uno meno propenso ad interdire, per non sbilanciare troppo la squadra, mosse che trovo tutto sommato logiche e che comunque nell'intenzione volevano variare l'andamento della gara.
Semmai le domande sono, perchè si è assediato l'avversario solo nell'ultimo quarto d'ora? e perchè sembra sempre che gli avversari corrono di più e quasi sempre arrivano prima dei nostri sul pallone, c'è anche il "solito" problema di preparazione, o si scelgono sempre giocatori "cani morti", anzichè ragazzi validi, "affamati" e con tanta voglia di correre?

Offline katane64

  • Utente
  • ***
  • Post: 327
Re:Catania Taranto
« Risposta #16 il: 19 Febbraio 2017, 04:49:37 pm »
Buongiorno, mi sento di stendere un velo sulla partita (che non ho visto), difficile aspettarsi qualcosa da un poveretto che ha ereditato da una settimana una non-squadra.
Lodi arriva dopo la risoluzione con l'Udinese? Sarebbe comunque meglio di Scoppa e Bucalo, ritengo

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1495
Re:Catania Taranto
« Risposta #17 il: 19 Febbraio 2017, 06:38:31 pm »
Dopo la vergognosa sconfitta di Francavilla Fontana, in cui il Catania giocò in superiorità numerica per gran parte dell’incontro, si tornò al Massimino per giocare contro la Vibonese e vincendo con un po’ di cu.lo e tanto Pisseri. Il Catania giocò male, molto male, vi ricordate le palle lunghe a cercare Anastasi? Vi ricordate quante volte abbiamo vinto in casa dopo essere stati salvati dal portiere? A me piace vedere le cose da più prospettive possibili, senza cercare ad ogni costo né colpevoli né capri espiatori. Il calcio è un insieme di componenti che devono funzionare, se qualcosa non va, non si può cercare ad ogni costo un colpevole. Non l’ho fatto nemmeno nei confronti di Rigoli, criticandolo solo per le singole partite, che erano tante, comunque. Detto questo, mi pare scontato che non possa criticare l’allenatore dopo 95 minuti.

Nel dopo partita della bruttissima Catania-Vibonese, Rigoli disse che i giocatori erano insicuri  (non ricordo esattamente le parole) per la clamorosa sconfitta di Francavilla e non riuscivano a giocare. Tutto vero, non aveva torto. Io ho notato la stessa cosa nella partita di ieri.
Innanzitutto, nessun dramma, perché è solo un pareggio in casa, e nel calcio può capitare; e poteva capitare anche con Rigoli in panchina, probabilmente giocando alla stessa maniera. Nel calcio non si può mai pretendere di vincere sempre, anche se in casa la media punti è molto alta.

Ieri il Catania ha giocato contro un avversario che non ha sbagliato nulla, rimanendo arroccato nella propria metà campo e con una difesa bassissima. Queste partite le sblocchi cercando l’errore dell’avversario, oppure con un lavoro durissimo degli attaccanti. E qui arriva la nota dolente: il centrocampo conta relativamente, nel 4-2-3-1 schierato da Petrone il gioco devono farlo   quei tre a supporto della punta. Solo Di Grazia si è impegnato, ma non ne ha azzeccata una, mentre Russotto si perdeva nelle sue leziosità e Mazzarani irritava fino alla nausea: è un po’ appesantito e gioca poco. Non capisco cosa avrebbe dovuto fare il criticatissimo Pozzebon? Ha fatto il suo ed era al posto giusto nel momento giusto, ma in quell’unica occasione, se colpisci troppo bene la palla, rendi un eroe il portiere avversario.

Infine, si è parlato di centrocampo. Quante volte abbiamo detto che manca un po’ di qualità? Ma ne parliamo solo adesso? Oltretutto in questa partita è un argomento secondario, innanzitutto perché a mio parere il migliore in campo è stato Biagianti, e poi perché quando è entrato il più dinamico Bucolo al posto del più statico Scoppa, i ritmi sono stati più alti e la squadra ha giocato meglio. Inoltre, se mantieni il possesso palla per 90 minuti, che senso ha parlare di buco a centrocampo? Se ne doveva parlare quando c’era Rigoli, perché quando lasci il possesso palla agli avversari, non puoi permetterti di lasciarli in superiorità numerica (e tattica) a centrocampo. Vedere le partite di Agrigento, Francavilla, Matera e altre, per non parlare del calcio Champagne che fu permesso ai giocatori del Fondi nell’1-1 del Massimino.

Ultima cosa, quando erediti una squadra che gioca di rimessa e provi a cambiare l’idea tattica di base, può capitare di vedere partite come quella di ieri. Inoltre, un po’ di ottimismo non farebbe male. Anche Mihajlovic esordì male: sconfitta in casa contro il Livorno, la peggiore squadra di quella stagione, che giocò al Massimino senza i due migliori gocatori della rosa.
« Ultima modifica: 19 Febbraio 2017, 06:40:18 pm da Nelson »
Diese Spieler waren schwach wie eine Flasche leer (Trap)

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1607
Re:Catania Taranto
« Risposta #18 il: 19 Febbraio 2017, 08:04:28 pm »
Casorezzo (MI), 19 Febbraio 2017
Cari forensi,
 ormai aspetto solo una cosa: altri cinque messaggi e Nino aggiungerà una stella al suo profilo. Per il resto non mi attendo più nulla da questo campionato: ieri il nuovo allenatore mi ha stupito con i suoi schemi; forse non voleva stravolgere l'impianto di gioco del suo predecessore. Perciò ho potuto ammirare i soliti lanci lunghi inconcludenti che hanno sortito appena due azioni culose, le uniche che possono mandare in rete i nostri nobili pedatori, peraltro malamente sciupate da Russotto e Pozzebon. E sabato derby doppio contro l'Atletico Messina di Franco Proto! A presto,
Marco Tullio

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1064
Re:Catania Taranto
« Risposta #19 il: 20 Febbraio 2017, 07:50:26 am »
Casorezzo (MI), 19 Febbraio 2017
Cari forensi,
 ormai aspetto solo una cosa: altri cinque messaggi e Nino aggiungerà una stella al suo profilo.
Se non mi autosospendevo per sei mesi quando si era insediato il Tanghero tatuato ci sarei già arrivato.
Ma pentastellato lo sono diventato lo stesso purtroppamente per motivi più seri. 8D
Antonino Rapisarda.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1607
Re:Catania Taranto
« Risposta #20 il: 20 Febbraio 2017, 10:03:34 am »
Casorezzo (MI), 20 Febbraio 2017
Caro Nino,
scusami, ma non sarai mica un cuoco? Se lo sei e hai già cinque stelle, forsemente vorrà dire che cucini bene. E comunque: "Se non mi fossi autosospeso...". Se non altro, il condizionale nell'apodosi c'è, bisogna lavorare ancora sulla protasi. Pedantemente tuo,
Marco Tullio

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1607
Re:Catania Taranto
« Risposta #21 il: 20 Febbraio 2017, 10:15:49 am »
Casorezzo (MI), 20 Febbraio 2017
Caro Nino,
adesso ho capito a che cosa tu alludessi. Purtroppamente sarebbe stato meglio che tu fossi un cuoco. In ogni caso, adesso ti mancano solo quattro messaggi. A presto,
Marco Tullio

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1064
Re:Catania Taranto
« Risposta #22 il: 20 Febbraio 2017, 10:03:28 pm »
Casorezzo (MI), 20 Febbraio 2017
Caro Nino,
adesso ho capito a che cosa tu alludessi. Purtroppamente sarebbe stato meglio che tu fossi un cuoco. In ogni caso, adesso ti mancano solo quattro messaggi. A presto,
Marco Tullio
In primis ,mi basta e avanza mia moglie, che ti ha pure dato ragione sulla prostata. ::)
In secundis, Meglio sinistrato di sinistra? ::)
P.S. A parte che cucino anche bene, almeno cosi dicono. 8D
P.S.2 Adesso ne mancano solo tre, spero di non scriverne uno solo di insulti domenica verso le 16,30.
"U Mastru"

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1607
Re:Catania Taranto
« Risposta #23 il: 20 Febbraio 2017, 10:15:28 pm »
Casorezzo (MI), 20 Febbraio 2017
Caro Nino,
un saluto alla collega. Ciao,
Marco Tullio

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1495
Re:Catania Taranto
« Risposta #24 il: 20 Febbraio 2017, 10:19:55 pm »
Casorezzo (MI), 20 Febbraio 2017
Caro Nino,
adesso ho capito a che cosa tu alludessi. Purtroppamente sarebbe stato meglio che tu fossi un cuoco. In ogni caso, adesso ti mancano solo quattro messaggi. A presto,
Marco Tullio
In primis ,mi basta e avanza mia moglie, che ti ha pure dato ragione sulla prostata. ::)


 :-D :-D :-D Mastru, sei unico!
Diese Spieler waren schwach wie eine Flasche leer (Trap)

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3197
Re:Catania Taranto
« Risposta #25 il: 24 Febbraio 2017, 02:19:06 am »
Buongiorno, mi sento di stendere un velo sulla partita (che non ho visto), difficile aspettarsi qualcosa da un poveretto che ha ereditato da una settimana una non-squadra.
Lodi arriva dopo la risoluzione con l'Udinese? Sarebbe comunque meglio di Scoppa e Bucalo, ritengo


No Katane64, Lodi sará tesserabile, in Italia, solo dall'1 luglio 2017, in quanto ha risolto il contratto che lo legava alla società friulana in data successiva a quella della chiusura della campagna trasferimenti di gennaio. Come è capitato a Marchese che, avendo risolto col Genoa successivamente al 31 agosto 2016, ha dovuto aspettare l'apertura del mercato di gennaio per poter essere tesserato con il Catania. Mazzarani, al contrario è stato tesserato ad ottobre, proprio perché aveva risolto il suo legame contrattuale con il Crotone il 31 agosto 2016.
FORZA CATANIA! SEMPRE.