Autore Topic: Girgenti Catania  (Letto 1007 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1024
Re:Girgenti Catania
« Risposta #15 il: 12 Febbraio 2017, 05:43:38 pm »
Casorezzo (MI), 12 Febbraio 2017
Caro Nino,
 anche a te è venuta in mente la parola "eunuchi"? Chissà come mai! Ciao,
Marco Tullio
Chi pratica lo zoppo.... Servira a qualcosa avere in casa una laureata in lettere. ::) ::)
"U Mastru"
P.S. In Prima battuta avevo pensato senza p.a.l.l.e.. ::)

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1416
Re:Girgenti Catania
« Risposta #16 il: 12 Febbraio 2017, 05:44:04 pm »
Questa squadra è da ricovero psichiatrico.
La differenza nelle prestazioni tra casa e trasferta è eccessiva per non destare preoccupazione sullo stato di salute mentale di tutti.
Il primo che ha bisogno di cure è l'allenatore.
Per la seconda volta consecutiva non fa giocare Pozzebon la fase finale della partita. Non ha 90 minuti nelle gambe? Perchè?
Lo toglie per mettere CaxxoConfuso Barisic...ma lo avete visto? Non produce nulla se non possibili grandissime giocate che non ci concretizzano mai...mentre nel frattempo Di Grazia si sfianca a fare il terzino.
Biagianti corre per tre a centrocampo dove Scoppa e Mazzarani guardano gli avversari.
Poi è evidente che giocare con l'akragas porta male perchè quel gol con il tiro da 35 metri può entrare solo contro di noi...contro tutte le altre va a finire in curva.
Gil non mi è mai piaciuto...oggi la combina grossa sul loro rigore...e non è la prima, gioca con la supponenza tutta brasiliana...avendo di quel fantastico paese solo il passaporto...e niente altro.

Mi appello all'esperienza di PLM...se non interviene lui...e anche pesantemente...su allenatore e giocatori...continueremo a vedere queste brillanti prestazioni specie in trasferta.
« Ultima modifica: 12 Febbraio 2017, 05:46:06 pm da Giovanni (Roma) »

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1549
Re:Girgenti Catania
« Risposta #17 il: 12 Febbraio 2017, 05:49:29 pm »
Casorezzo (MI), 12 Febbraio 2017
Caro Antonio,
 non appena alzano la testa, come ad esempio dopo le tre vittorie consecutive a dicembre, arriva puntuale la mazzata, perché evidentemente il messaggio che vogliono trasmetterci è che è vietato sognare in grande. Oggi abbiamo avuto semplicemente la prova del nove: perdere oggi contro un avversario così scarso - non che noi siamo di troppo meglio se abbiamo lasciato loro sei punti - è la dimostrazione che non si può fare nessun affidamento sui nostri pedatori. A questo punto, i play off diventano una pura formalità: anche se li raggiungiamo, se ne riparla l'anno prossimo. Ciao,
Marco Tullio

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1351
Re:Girgenti Catania
« Risposta #18 il: 12 Febbraio 2017, 06:13:12 pm »
Una sola parola
VERGOGNOSI!!!

Comunque ad inizio gennaio se persa l'occasione di mandare a casa l'allenatore, non mi stancherò di ripeterlo con questo non si va da nessuna parte, sì vinciamo delle partite, ma il gioco? chi lo ha mai visto?
anche contro il matera che gioco si è visto, abbiamo vinto, ma per due episodi favorevoli, e contro la reggina? che gioco abbiamo fatto vedere, e alla lunga questo non avere un idea di gioco si paga, non si può sempre vincere con prodezze dei singoli o episodi favorevoli.

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1351
Re:Girgenti Catania
« Risposta #19 il: 12 Febbraio 2017, 06:18:48 pm »
 «Male in trasferta, non so perché». Dopo partita, parla Rigoli

E cu' l'avisi a sapiri secunnu ri tia?

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1435
Re:Girgenti Catania
« Risposta #20 il: 12 Febbraio 2017, 06:27:54 pm »
Ho visto la partita su Lega Pro Channel. Il telecronista era Ficarra senza Picone.

Scherzi a parte, ho visto una partita a due facce: nei primi 25 minuti l'Akragas non ha visto palla, poi gradualmente ha rimontato, giocando molto meglio del Catania.
Io non credo sia colpa dei giocatori, perché quando sono messi male in campo, chiunque potrebbe fare la figura dell'eunuco.

Voi sapete che sono sempre stato dalla parte dell'allenatore, limitandomi a criticarlo per le singole partite, senza discutere sul lavoro complessivo. Ma questa volta non ha saputo leggere la partita: c'era un buco a centrocampo, l'ho visto solo io?; dopo una netta superiorità ad inizio partita, l'allenatore avversario ha fatto le scelte giuste, mentre Rigoli ha lasciato tutto invariato, seppure nel primo tempo i buchi tra centrocampo e difesa erano evidenti e tali sono rimasti per il resto della partita.

In mezzo a tutto questo, ci sono le leggi non scritte del calcio: un altro Jolly per l'Akragas, un errore molto grave di un singolo (Gil) e un rigore sbagliato da Mazzarani.


Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1024
Re:Girgenti Catania
« Risposta #21 il: 12 Febbraio 2017, 06:46:23 pm »
Ho visto la partita su Lega Pro Channel. Il telecronista era Ficarra senza Picone.

Scherzi a parte, ho visto una partita a due facce: nei primi 25 minuti l'Akragas non ha visto palla, poi gradualmente ha rimontato, giocando molto meglio del Catania.
Io non credo sia colpa dei giocatori, perché quando sono messi male in campo, chiunque potrebbe fare la figura dell'eunuco.

Voi sapete che sono sempre stato dalla parte dell'allenatore, limitandomi a criticarlo per le singole partite, senza discutere sul lavoro complessivo. Ma questa volta non ha saputo leggere la partita: c'era un buco a centrocampo, l'ho visto solo io?; dopo una netta superiorità ad inizio partita, l'allenatore avversario ha fatto le scelte giuste, mentre Rigoli ha lasciato tutto invariato, seppure nel primo tempo i buchi tra centrocampo e difesa erano evidenti e tali sono rimasti per il resto della partita.

In mezzo a tutto questo, ci sono le leggi non scritte del calcio: un altro Jolly per l'Akragas, un errore molto grave di un singolo (Gil) e un rigore sbagliato da Mazzarani.
L'unica colpa che ha Rigoletto per me è che non tutti i giocatori lo seguono. Poi se gente come Mazzarani sta in campo come per farci un favore, se Pozzobon dopo aver fatto un gol crede di aver fatto tutto e di più e si mette a guardare la partita e se poi potrei continuare per un bel pò, di gente che ha giocato in serie A ma da esterno in difesa a tre a volte fa errori da rabbrividire. Se poi appena non hai ottomila tifosi dietro il c.u.l.o te la fai sotto contro il Girgenti.....
"U Mastru"
P.S. Si vede che mia moglie è uscita....

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 1736
Re:Girgenti Catania
« Risposta #22 il: 12 Febbraio 2017, 06:47:35 pm »
Non ho visto la partita e quindi scusate se sparo delle ....... ma allacciandomi al discorso di Nelson non è da ora che a centrocampo ci sono non dei buchi ma delle vere e proprie brecce e manca un costruttore di gioco.
Ora non per fare nomi ma un Piermantieri noi lo abbiamo e questo giocatore sempre in panchina e quasi mai usato è forse l'unico che abbia una visione di gioco tale da poter illuminare il centrocampo non dico di usarlo appieno ma almeno fargli fare degli sprazzi di partita e vedere se progredisce forse sarebbe la soluzione che cerchiamo.
.....tanto al punto in cui siamo....
....o cambiare allenatore con un' alternativa valida
#stamuavvulannu!

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1435
Re:Girgenti Catania
« Risposta #23 il: 12 Febbraio 2017, 07:01:47 pm »
Ho visto la partita su Lega Pro Channel. Il telecronista era Ficarra senza Picone.

Scherzi a parte, ho visto una partita a due facce: nei primi 25 minuti l'Akragas non ha visto palla, poi gradualmente ha rimontato, giocando molto meglio del Catania.
Io non credo sia colpa dei giocatori, perché quando sono messi male in campo, chiunque potrebbe fare la figura dell'eunuco.

Voi sapete che sono sempre stato dalla parte dell'allenatore, limitandomi a criticarlo per le singole partite, senza discutere sul lavoro complessivo. Ma questa volta non ha saputo leggere la partita: c'era un buco a centrocampo, l'ho visto solo io?; dopo una netta superiorità ad inizio partita, l'allenatore avversario ha fatto le scelte giuste, mentre Rigoli ha lasciato tutto invariato, seppure nel primo tempo i buchi tra centrocampo e difesa erano evidenti e tali sono rimasti per il resto della partita.

In mezzo a tutto questo, ci sono le leggi non scritte del calcio: un altro Jolly per l'Akragas, un errore molto grave di un singolo (Gil) e un rigore sbagliato da Mazzarani.
L'unica colpa che ha Rigoletto per me è che non tutti i giocatori lo seguono. Poi se gente come Mazzarani sta in campo come per farci un favore, se Pozzobon dopo aver fatto un gol crede di aver fatto tutto e di più e si mette a guardare la partita e se poi potrei continuare per un bel pò, di gente che ha giocato in serie A ma da esterno in difesa a tre a volte fa errori da rabbrividire. Se poi appena non hai ottomila tifosi dietro il c.u.l.o te la fai sotto contro il Girgenti.....
"U Mastru"
P.S. Si vede che mia moglie è uscita....

E io sono d’accordo su tante cose. Mazzarani  aiuta poco i centrocampisti, dall’altra parte Marchese forse si sbatte troppo per aiutarli e paga qualcosa in fase difensiva. Insomma, lo diciamo da sempre, per un motivo o per un atro il centrocampo non convince.

Evito di tirare conclusioni, però stavo dalla parte di Rigoli perché la squadra non era stata costruita bene. Ma dopo il calciomercato abbiamo detto che sarebbe stato difficile trovare giustificazioni. La squadra adesso è buona. iI rendimento in trasferta deve cambiare e il Catania deve essere in grado di fare la partita e mantenere il possesso palla. Il gioco di Rigoli lo conosciamo, è molto prudente, lascia l’iniziativa agli avversari cercando le contromisure. Per emergere e vincere non basta.

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1435
Re:Girgenti Catania
« Risposta #24 il: 12 Febbraio 2017, 07:21:14 pm »
Come dicevo, evito di tirare le conclusioni.

Ma adesso ci sono i presupposti per giocarsela ovunque e con chiunque. Eppure, il Catania ha perso ad Agrigento, contro un avversario in difficoltà e indebolito sensibilmente dopo il calciomercato.

Non si può e non si deve lasciare l'iniziativa agli avversari, perché il palleggio e le occasioni da rete rivitalizzano chiunque.

Il Catania in casa si esalta, perché il pubblico del Massimino è il dodicesimo uomo in campo, ma in trasferta soffre l'entusiasmo di tutti gli avversari, che giocano con grinta la partita dell'anno e danno il massimo per fare bella figura.

Quindi, spero di non dovere più vedere una squadra che lascia giocare gli avversari, aspettando pazientemente il loro errore.


Offline katane64

  • Utente
  • ***
  • Post: 321
Re:Girgenti Catania
« Risposta #25 il: 12 Febbraio 2017, 08:18:03 pm »
Il Catania perde fuori perché non è squadra, in questo l'allenatore è responsabile.
Se fosse colpa dei giocatori perderemmo anche in casa, ma anche lì gioco ne vediamo poco, e vinciamo spesso grazie a episodi e al diverso atteggiamento degli avversari.
Mi sembra molto chiaro, come credo che non ci sia la forza a questo punto di cambiare un allenatore che garantisce la media inglese, anche se non basta più per i play off.
Purtroppo.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1549
Re:Girgenti Catania
« Risposta #26 il: 12 Febbraio 2017, 09:36:18 pm »
Michnia, abibamo preso acnora cotnro l'Akargas! Non reisco a speigarmelo, preché il divraio tencico tra le due sqaudre è tale da non esesrci nepprue stroia, eppure hanno vitno gli atlri!!! Incerdibile!!! Lo so che adseso voi zaurdi ingoranti, che non spaete neppure l'italaino inizeirete con cirtiche a Lo Moanco e Rigloi! Si è tarttato solo di sfrotuna e batsa! Ne palravo in stuido con il mio compare Màcchisi Lipari e Alesasndro Valgiasidni, che erano d'accrodo prefettamente con me. Bouna porva di Mazzarani che è ruiscito a tarsfromare un rigroe in mainera prefetta. A persto, pungo di zuardi
Iaffio PAppalardo, alias mistermuscolo

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 1976
Re:Girgenti Catania
« Risposta #27 il: 12 Febbraio 2017, 11:05:28 pm »
Abbiamo visto il Catania formato trasferta....con un po' di fortuna e senza la suppenenza di Mazzarani magari si poteva pareggiare ma il Catania non è in grado di andare oltre.

Quando vieni da una penalizzazione così pesante e sei a questo punto del campionato in una buona posizione di classifica, tanto da aspirare a i play off, devi fare qualcosa in più, devi esprimere gioco, devi importi su avversari chiaramente inferiori tecnicamente. Invece il Catania puntualmente va in trasferta con le braghe in mano, all'inizio gioca bene ma poi, col passare dei minuti (il tempo per gli avversari di capire ed adattarsi) si smarrisce perché l'avversario cambia qualcosa che non era stato previsto e allora il Catania si chiude e aspetta...Non è questione di giocatori e questione di mentalità che è mancata fin dall'inizio della stagione.

Rigoli più di tanto non può e non sa fare e in questa categoria basterebbe pure se i giocatori dessero qualcosa di più in campo, come accade in casa.
Facciano un bell'esame di coscienza e decidano se vogliono diventare grandi o rimanere col moccolo al naso... Buttare via questa stagione, coi play off a portata di mano è un vero peccato.

Offline rossazzurrostorico

  • Utente
  • ***
  • Post: 140
Re:Girgenti Catania
« Risposta #28 il: 13 Febbraio 2017, 08:53:19 am »
Caro Marco Tullio,
non voglio difendere nessuno.
Ma una riflessione piccola piccola vogliamo farla?
Le due squadre che hanno giocato martedi sera la scorsa  settimana (Catania-Matera 2-0), opposte a due squadre che avevano giocato sabato  pomeriggio (Francavilla-Akragas 2-0), le hanno prese sonoramente (Matera-Francavilla 2-3, Agragas-Catania 2-1).
Magari magari rimettiamo i piedi per terra e riflettiamo sul fatto che, tecnica a parte, il calcio e' anche un fatto atletico e tre giorni e mezzo di recupero in meno (su sette) contano qualcosa?
quote author=Marco Tullio link=topic=5246.msg93500#msg93500 date=1486914569]
Casorezzo (MI), 12 Febbraio 2017
Caro Antonio,
 non appena alzano la testa, come ad esempio dopo le tre vittorie consecutive a dicembre, arriva puntuale la mazzata, perché evidentemente il messaggio che vogliono trasmetterci è che è vietato sognare in grande. Oggi abbiamo avuto semplicemente la prova del nove: perdere oggi contro un avversario così scarso - non che noi siamo di troppo meglio se abbiamo lasciato loro sei punti - è la dimostrazione che non si può fare nessun affidamento sui nostri pedatori. A questo punto, i play off diventano una pura formalità: anche se li raggiungiamo, se ne riparla l'anno prossimo. Ciao,
Marco Tullio
[/quote]

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1549
Re:Girgenti Catania
« Risposta #29 il: 13 Febbraio 2017, 10:35:58 am »
Casorezzo (MI), 13 Febbraio 2017
Caro Rossazzurro,
 bene, questo vale per ieri, ma per le altre volte in cui le prestazioni sono state mediocri, possiamo tirare in ballo la condizione atletica e i giorni in meno di riposo? Ieri mi è sembrato che mancassero le idee di gioco piuttosto che il fiato. Ma per me non c'è problema, sono disposto ad aspettare anche quindici anni in terza serie, anzi ho apprezzato l'onestà intellettuale del messaggio che i nostri pedatori ci hanno comunicato con grande chiarezza: "Non fatevi illusioni, perché non è tempo di sogni di gloria: non possiamo, non dobbiamo e non vogliamo mirare in alto". Dopo gli orgasmi di quest'ultima settimana, sulle ali dell'entusiasmo per la vittoria contro il Matera, percepivo troppa sicurezza sulle future prestazioni del Catania, a partire da questa partita contro l'Akàgras, il cui esito vittorioso era dato per scontato. Bisogna rassegnarci e attendere tempi migliori, ma ci vorranno anni. Del resto, che cosa ci farebbero l'anno prossimo in serie B con questa squadra? Ciao,
Marco Tullio