Autore Topic: Addio a Ciccio Famoso  (Letto 1214 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5120
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Addio a Ciccio Famoso
« Risposta #15 il: 05 Febbraio 2017, 11:34:55 pm »
Casorezzo (MI), 5 Febbraio 2017
Caro Enrico,
 hai ragione, avevo dimenticato che glieli hanno revocati a giugno. Evidentemente ha continuato comunque a restare appartato. Strano comunque che venerdì abbia deciso di presenziare alle esequie di un capo ultrà e nessuno abbia avuto da ridire, non dico in chiesa, ma all'uscita, e non credo che c'entrino scrupoli di alcun tipo. Un passo verso l'amnistia? Ciao,
Marco Tullio
Deve avere cambiato consulente d'immagine! Credo sia stata una mossa tattica: nessuno poteva contestare o avere voglia di farlo in quell'occasione. Vedremo se si farà vedere in altre occasioni, daspo permettendo. Ma non parliamone in questo post creato per ricordare il buon Ciccio.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3219
Re:Addio a Ciccio Famoso
« Risposta #16 il: 06 Febbraio 2017, 02:56:02 am »
Ciao a tutti,
ritengo doveroso rivolgere un pensiero a Ciccio Famoso che ci ha lasciato ieri.
Caspita! Non era affatto anziano. Dispiace. Anche nel suo essere un personaggio un po' folkloristico mi divertiva quando lo intervistavano, specie quando si lamentava delle "forze del disordine". RIP
Solo 60 anni.
Fra l'altro, prima di lui, le trasferte in genere e quelle a Palermo in particolare, non erano affatto al norma, e spesso si limitavano a poche unità. Fu lui a far guadagnare credito alla tifoseria rossazzurra in ambiente ultrà, alche se ormai da tempo non era più il leader indiscusso anche per alcune sue scelte e per il suo carattere particolare.
Bua, scusa l'off topic, ma le trasferte di massa a Palermo, Messina, Reggio Calabria, e viceversa, ci sono state anche prima che nascesse il fenomeno ultras. Il numero, grosso o modesto, dei partecipanti dipendeva solo dallo stato di forma e di classifica della squadra in trasferta.
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5120
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Addio a Ciccio Famoso
« Risposta #17 il: 06 Febbraio 2017, 10:33:48 am »
Ciao a tutti,
ritengo doveroso rivolgere un pensiero a Ciccio Famoso che ci ha lasciato ieri.
Caspita! Non era affatto anziano. Dispiace. Anche nel suo essere un personaggio un po' folkloristico mi divertiva quando lo intervistavano, specie quando si lamentava delle "forze del disordine". RIP
Solo 60 anni.
Fra l'altro, prima di lui, le trasferte in genere e quelle a Palermo in particolare, non erano affatto al norma, e spesso si limitavano a poche unità. Fu lui a far guadagnare credito alla tifoseria rossazzurra in ambiente ultrà, alche se ormai da tempo non era più il leader indiscusso anche per alcune sue scelte e per il suo carattere particolare.
Bua, scusa l'off topic, ma le trasferte di massa a Palermo, Messina, Reggio Calabria, e viceversa, ci sono state anche prima che nascesse il fenomeno ultras. Il numero, grosso o modesto, dei partecipanti dipendeva solo dallo stato di forma e di classifica della squadra in trasferta.

Insomma, non con gruppi organizzati, che peraltro nacquero a fine anni '70. A Palermo era raro vedere molta gente da Catania, così mi raccontano, io sono della generazione fine anni '80.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3219
Re:Addio a Ciccio Famoso
« Risposta #18 il: 06 Febbraio 2017, 12:32:56 pm »
Ciao a tutti,
ritengo doveroso rivolgere un pensiero a Ciccio Famoso che ci ha lasciato ieri.
Caspita! Non era affatto anziano. Dispiace. Anche nel suo essere un personaggio un po' folkloristico mi divertiva quando lo intervistavano, specie quando si lamentava delle "forze del disordine". RIP
Solo 60 anni.
Fra l'altro, prima di lui, le trasferte in genere e quelle a Palermo in particolare, non erano affatto al norma, e spesso si limitavano a poche unità. Fu lui a far guadagnare credito alla tifoseria rossazzurra in ambiente ultrà, alche se ormai da tempo non era più il leader indiscusso anche per alcune sue scelte e per il suo carattere particolare.
Bua, scusa l'off topic, ma le trasferte di massa a Palermo, Messina, Reggio Calabria, e viceversa, ci sono state anche prima che nascesse il fenomeno ultras. Il numero, grosso o modesto, dei partecipanti dipendeva solo dallo stato di forma e di classifica della squadra in trasferta.

Insomma, non con gruppi organizzati, che peraltro nacquero a fine anni '70. A Palermo era raro vedere molta gente da Catania, così mi raccontano, io sono della generazione fine anni '80.
Bua, a te lo hanno raccontato, io c'ero. Ricordo una trasferta a Palermo, 1-1, gol di Malaman, con un serpentone di auto e pullman rossazzurri per le vie di Palermo, l'esodo a Siracusa nell'anno della C di Ciceri e Spognolo, e l'invasione di Reggio nello stesso anno. È vero non c'erano ancora i gruppi organizzati, ma non c'erano neppure incidenti e si assisteva alle partite, mischiati con i tifosi avversari. Altri tempi, purtroppo.
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1557
Re:Addio a Ciccio Famoso
« Risposta #19 il: 06 Febbraio 2017, 02:51:56 pm »
Del resto, i quarantamila circa (o giù di lì) che andarono a Roma non erano gruppi organizzati. C'era un interminabile serpentone di auto che partiva da Catania e arrivava all'Olimpico. Ci si organizzava tra parenti, amici e vicini di casa. Me lo ricordo bene. Ed era il 1983.

« Ultima modifica: 06 Febbraio 2017, 03:05:42 pm da Nelson »
Diese Spieler waren schwach wie eine Flasche leer (Trap)

Mi sembra che in questo momento, negli ultimi giorni, grandissima manipolazione intellettuale, ma grandissima, grandissima (Mou)

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5120
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Addio a Ciccio Famoso
« Risposta #20 il: 06 Febbraio 2017, 03:21:08 pm »
Allora mi sbagliavo, scusate, cancello le considerazioni sulel trasferte!  ;-)


Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1557
Re:Addio a Ciccio Famoso
« Risposta #21 il: 06 Febbraio 2017, 04:02:04 pm »
Figurati, Bua, anche io sulle trasferte anni Settanta posso dire poco, anzi niente. Mi affido ai ricordi che ha condiviso Aldo.
Diese Spieler waren schwach wie eine Flasche leer (Trap)

Mi sembra che in questo momento, negli ultimi giorni, grandissima manipolazione intellettuale, ma grandissima, grandissima (Mou)

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3219
Re:Addio a Ciccio Famoso
« Risposta #22 il: 07 Febbraio 2017, 02:35:20 am »
Nessun problema Bua, ci mancherebbe.
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1610
Re:Addio a Ciccio Famoso
« Risposta #23 il: 08 Marzo 2017, 12:38:06 am »
Casorezzo (MI), 7 Marzo 2017
Carissimi,
ma Ciccio Famoso che cosa aveva fatto di preciso per avere pendenze con la giustizia? Codialmente,
Marco Tullio

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5120
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:Addio a Ciccio Famoso
« Risposta #24 il: 08 Marzo 2017, 11:50:01 am »
Casorezzo (MI), 7 Marzo 2017
Carissimi,
ma Ciccio Famoso che cosa aveva fatto di preciso per avere pendenze con la giustizia? Codialmente,
Marco Tullio

Credo piccoli precedenti, forse qualche daspo, nulla di grave in confronto alle pendenze che tradizionalmente possono vantare i vertici di federcalcio, e anche quell'Attaguile lì della commissione antimafia, oggi leghista, a lungo sottoprocesso per quella vindenda delle case popolari (finì credo assolto). E nemmeno con quelle del nostro attuale proprietario, cui comunque, quando fra cent'anni ci lascerà, non negherei certo il minuto di silenzio.

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1557
Re:Addio a Ciccio Famoso
« Risposta #25 il: 08 Marzo 2017, 12:39:43 pm »
Casorezzo (MI), 7 Marzo 2017
Carissimi,
ma Ciccio Famoso che cosa aveva fatto di preciso per avere pendenze con la giustizia? Codialmente,
Marco Tullio

Credo piccoli precedenti, forse qualche daspo, nulla di grave in confronto alle pendenze che tradizionalmente possono vantare i vertici di federcalcio, e anche quell'Attaguile lì della commissione antimafia, oggi leghista, a lungo sottoprocesso per quella vindenda delle case popolari (finì credo assolto). E nemmeno con quelle del nostro attuale proprietario, cui comunque, quando fra cent'anni ci lascerà, non negherei certo il minuto di silenzio.

Nei giornali sportivi nazionali ho letto titoloni tonanti e rimbombanti, nonché un'associazione calcio-mafia che, nel caso in questione, mi pare quanto meno azzardata.

http://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/07-03-2017/catania-latina-san-siro-quegli-strani-intrecci-calcio-mafia-sotto-inchiesta-1801138788522.shtml

http://www.corrieredellosport.it/news/calcio/2017/03/07-22632101/calcio_e_mafia_nel_mirino_anche_catania_latina_e_san_siro/

http://www.tuttosport.com/news/calcio/lega-pro-serie-d/lega-pro/2017/03/07-22634579/lega_pro_la_figc_a_catania_minuto_di_silenzio_per_un_pregiudicato_fatto_gravissimo_/?cookieAccept



Non so nulla in proposito e i titoli così forti dovrebbero essere corroborati con informazioni chiare. Invece non dicono nulla.
Diese Spieler waren schwach wie eine Flasche leer (Trap)

Mi sembra che in questo momento, negli ultimi giorni, grandissima manipolazione intellettuale, ma grandissima, grandissima (Mou)