Autore Topic: Lettera aperta al ragionier Pulvirenti  (Letto 486 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1603
Lettera aperta al ragionier Pulvirenti
« il: 09 Gennaio 2017, 03:24:06 pm »
Casorezzo (MI), 9 Gennaio 2016
Spettabbilissimo Raggionier Puvvirenti,
 mi scusassi sa mi pemmetto di dàrici de' ttu: Otinni, fui, malantrinu, ca avemu bisognu di n'oria tannicchiedda cchiù megghiu. Picchì nun ti fai luvari 'i domiciliari e ti 'nni vai a Maiemi cu to' cumpari di spirtizzi? N'annu e mmenzu fa mi cascasti ddo cori, ca iu mi crireva ca ieri 'u megghiu presidenti do Catania di tutti i tempi, e 'nveci si' 'mbrugghiuni. Distinti saluti a Lei e famiglie,
Marco Tullio

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • ****
  • Post: 992
Re:Lettera aperta al ragionier Pulvirenti
« Risposta #1 il: 09 Gennaio 2017, 05:46:34 pm »
A scusari Macco Tullio, ma picchì mi ll'ampuniri a mmia a stu beddu cocciu. A stu scassapagghiaru no vogghiu cca. Viri ca so cumpari Cusintinu spalummau di Maiemi, e sa fa chiossai tra l'Aggintina e l'Uruguay, unni s'accattau na bella casa a Punta del Este, che soddi ca ni futtiu a nuauttri, lu gran figghiu di setti pattri. O Mappassotu calatilu intra a ucca di l'Etna, accussì nu luvamu d'ammenzu e peri ppi sempri a chissu.

Offline Nelson

  • Utente
  • *****
  • Post: 1487
Re:Lettera aperta al ragionier Pulvirenti
« Risposta #2 il: 09 Gennaio 2017, 06:11:20 pm »
O Mappassotu calatilu intra a ucca di l'Etna, accussì nu luvamu d'ammenzu e peri ppi sempri a chissu.[/i]

Dòcu c'è Empedocle, ca cu 'n cauciu ndo prosu u spirisci 'n'autra vota a Maiemi.
Abbiàtulu a 'n'autra banna
Diese Spieler waren schwach wie eine Flasche leer (Trap)

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1603
Re:Lettera aperta al ragionier Pulvirenti
« Risposta #3 il: 09 Gennaio 2017, 06:38:00 pm »
Casorezzo (MI), 9 Gennaio 2017
Caro Davide,
m'ha scusari tu; iu ci ricissi macari di vèniri a Casorezzu, ma mi scantu ca 'ndo paisi appoi pensunu ca nuatri Catanisi semu tutti pari vastasi e 'mbrugghiuni comu a iddu. Facemu accussì: 'u mannamu direttamenti o fan...club. Ciao,
Marco Tullio

Offline Davide da Miami

  • Utente
  • ****
  • Post: 992
Re:Lettera aperta al ragionier Pulvirenti
« Risposta #4 il: 09 Gennaio 2017, 09:55:38 pm »
O fan club ciù mannamu tutti i ionna tutti nuauttri tifusi do Catania, ma non c'iabbasta, sempri ammenz'e peri iè. Ci vulissi 'n bellu postu, unni s'amputtusa e non si fa 'vviriri cchiù.

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3197
Re:Lettera aperta al ragionier Pulvirenti
« Risposta #5 il: 10 Gennaio 2017, 02:48:40 am »
Ma siti sicuri ca u 'nfamuni è raggiuneri, o ci fu 'mbrogghiu macari docu?
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1603
Re:Lettera aperta al ragionier Pulvirenti
« Risposta #6 il: 10 Gennaio 2017, 03:37:23 pm »
Casorezzo (MI), 10 Gennaio 2017
Caro Aldo,
 così lessi su Wikipedia, ma potrebbe essere anche vero: lestofante com'è, se dovesse inventarsi un titolo di studio, non si accontenterebbe del diploma. Ciao,
Marco Tullio

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1603
Re:Lettera aperta al ragionier Pulvirenti
« Risposta #7 il: 01 Febbraio 2017, 03:42:07 pm »
Casorezzo (MI), 1 Febbraio 2017
Gentile Ragionier Pulvirenti,
ppppppprrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1603
Re:Lettera aperta al ragionier Pulvirenti
« Risposta #8 il: 01 Febbraio 2017, 03:43:49 pm »
Mraco Tuillo, sei porpio un vastaso, affruntiti! La tua ploemica è streile! Stornzo!
mistermuscolo

Offline Marco Tullio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1603
Re:Lettera aperta al ragionier Pulvirenti
« Risposta #9 il: 01 Febbraio 2017, 03:45:42 pm »
Casorezzo (MI), 1 Febbraio 2017
Gentile Pappalardo,
secondo te, quindi, lo stornzo sarei io? Sono forse io l'imbroglione? Distintamente,
Marco Tullio