Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Calcio siciliano / Re:TAR e Pro Vercelli
« Ultimo post da vasco il Oggi alle 05:43:39 pm »
Ma questi sono in pieno delirio di onnipotenza: la FIGC e la lega di B non rinunciano ai termini a difesa e vanno avanti con le partite di campionato. Altro che attenzione al didietro: o sono decerebrati oppure il sistema di cui fanno parte è talmente forte ed interconnesso dal ricatto reciproco, che non temono nulla.
É tempo che il Governo intervenga d'imperio, mettendo in discussione le poltrone dei "sistemisti", da Malagò a scendere. Questi hanno portato il calcio Italiano al livello sportivo più basso della sua storia, e adesso non esitano a gettarlo nel ridicolo.
2
Calcio siciliano / Re:Aspettando il 7 Settembre
« Ultimo post da U mastru il Oggi alle 05:04:48 pm »
Ma con tutte queste partite giocate, in caso di ripescaggio per non falsare i campionati dovrebbero azzerare tuut e ripa RT tutte da capo.
"I Mastru"
P.S. Prof ti ricordi chi voleva comprare la Salernitana?😎
3
Calcio siciliano / Re:TAR e Pro Vercelli
« Ultimo post da Giovanni (Roma) il Oggi alle 12:39:57 pm »
Intanto hanno accettato la proposta di Frattini. Aldo, mi auguro di aver capito male, ma non avrebbe senso un intervento risolutivo ricorribilr e quindi  di fatto non risolutivo. Io continuo ad avere la sensazione che non tiri una bella aria per il Catania, visto che  il diritto ed i suoi principi, benchè sia all'origine di tutta la telenovelas, sia stato messo abbondantemente da parte.
C'è solo da confidare in una vampata di orgoglio professionale da parte di Frattini & C. che li porti a decidere esclusivamente secondo diritto e non secondo politica,.
No Vasco...non farei affidamento su nessuna vampata d'orgoglio ... ma al fatto che decidere fuori dal diritto con l'aria che tira potrebbe mettere a ripentaglio il loro bianchi "didietro"...civilmente e penalmente.
4
Calcio siciliano / Re:TAR e Pro Vercelli
« Ultimo post da vasco il Oggi alle 11:29:10 am »
Intanto hanno accettato la proposta di Frattini. Aldo, mi auguro di aver capito male, ma non avrebbe senso un intervento risolutivo ricorribilr e quindi  di fatto non risolutivo. Io continuo ad avere la sensazione che non tiri una bella aria per il Catania, visto che  il diritto ed i suoi principi, benchè sia all'origine di tutta la telenovelas, sia stato messo abbondantemente da parte.
C'è solo da confidare in una vampata di orgoglio professionale da parte di Frattini & C. che li porti a decidere esclusivamente secondo diritto e non secondo politica,.
5
Calcio siciliano / Re:Aspettando il 7 Settembre
« Ultimo post da Aldo il 17 Settembre 2018, 11:50:43 pm »
Dai che lunedì sarà tutto finito e già domani,  ricorso al TAR del Lazio della Ternana, sapremo con buona probabilità se saremo ripescabili o meno.
6
Calcio siciliano / Re:TAR e Pro Vercelli
« Ultimo post da Aldo il 17 Settembre 2018, 11:46:34 pm »
Occhio! Rinunciare ai termini non significa rinunciare ai ricorsi, ma solo accettare volontariamente la riduzione dei tempi per le udienze del Collegio di Garanzia del CONI, che si terranno venerdì 21 e lunedì 24, in mancanza di rinunzia, ad esempio, le udienze non potrebbero tenersi in quelle date, ma almeno 10 giorni dopo.
7
Calcio siciliano / Re:Aspettando il 7 Settembre
« Ultimo post da vasco il 17 Settembre 2018, 06:05:38 pm »
...non ne sarei così sicuro, Bua.Tutte le decisioni dettate, influenzate, caldeggiate dal livello "politico" del calcio sono state sfavorevoli al Catania e al Novara, diversamente da quando il giudizio è stato emesso secondo diritto. Abbiamo assistito a pantomime clamorose (tempi sapientemente dilatati, dissociazioni tattiche che avevano l'intenzione di salvare la faccia ma che hanno amplificato il ridicolo ottenendo l'effetto opposto)....
E in tutta questa farsa, l'unica Società a chiamare in causa con nome e cognome il livello politico e  il suo ispiratore (grezzo e ignorante) é stato il Catania, indebolendolo cosī irrimediabilmente.
Naturalmente la coincidenza delle elezioni per gli organi dirigenziali del Calcio risentirà certamente  di ciò che è successo: un ridicolo così spettacolare non può rimanere enza conseguenze.

Avrebbero pouto fare tranquillamente i loro giochi per le elezioni e per mantenere lo status quo, adottando il basso profilo, lasciando agli organi di giustizia sportiva di decidere secondo diritto e rispettando le regole in vigore senza cambiamenti dell'ultimo minuto. E invece hanno sollevato la situazione più ridicola ed ingarbugliata della storia del calcio.
Quindi delle due l'una: o sono TOTALMENTE decerebrati, oppure hanno preso il sopravvento il delirio di onnipotenza e il desiderio di punire chi aveva osato esultare per aver visto riconoscere un sacrosanto diritto contro i  progetti del "puparo".

8
Calcio siciliano / Re:Aspettando il 7 Settembre
« Ultimo post da bua il 17 Settembre 2018, 02:43:33 pm »
Siamo stati a dir poco sfigati: per la prima volta eravamo in lizza per i ripescaggi, e bloccano i ripescaggi!
Comunque il vero scempio è la B a 19 squadre, avallata da una FIGC depotenziata. Tutto è stato possibile proprio per questo, e perché si sta giocando una lotta politica per accaparrarsi la poltrona. E la stampa è stata come al solito complice, scandalizzandosi solo a cose fatte, quando la porcata era tale (e illegale) già dall'inizio.
Il problma delle difficoltà economiche della Lega B non si risolverà certo con i pochi spiccioli che prenderanno in più (che in parte sarebbero peraltro stati coperti dalle percentuali degli incassi che si sarebebro registrati con la partecipazione delle altre tre, specie se fra queste ci fosse stato il Catania). A parte il rischio concreto di dover pagare risarcimenti.
Le società falliscono per il semplice fatto che sono gestite da incompetenti che si definiscono manager, ma non sanno gestire proprio nulla.
Vale per i manager a capo delle società, ma anche per quelli a capo delle Leghe, perché inseguire i progetti di lega europea non vuol dire per forza penalizzare le tutte le squadre che non possono ambire alla CL.
La riforma dei tornei sarà la madre di tutte le battaglie, ma le figlie sono la distribuzione più equa degli introiti dei diritti TV e la valorizzazione dei campionati. Finora i rimedi agli stadi vuoti sono stati i seggiolini multicolore per ingananre l'occhio, non so se mi spiego!
No Bua, no sfigati, siamo stati vittima della vendetta di Lotito. Mettici pure che il Catania dai tempi del Cavaliere non è che sia mai stato amatissimo ai piani alti, no stavamo gia sul c.u.l.o  all'ammezzato.
"U Mastru"

No, secondo me, almeno stavolta, di noi non frega nulla a nessuno. Si stanno giocando le poltrone, e rompere gli equilibri in questo momento giova a qualcuno. Ma è una lotta politica per FIGC e Leghe, non un farci dispetto.
9
Calcio siciliano / Re:TAR e Pro Vercelli
« Ultimo post da vasco il 17 Settembre 2018, 12:51:08 pm »
...e poi il buon Frattini, a scanso di equivoci, precisa beffardo: voi rinunciate ai termini, vi mettete nel sacco con le vostre mani, e poi vi lascio nelle mani di quei galantuomini agli ordini del puparo...sì perchè io, avendo già pubblicamente dichiarato come la penso, non posso più fare perte del collegio. In pratica...io vi propongo di mettrvi a 90 gradi, per una cosa rapida rapida,  ma saranno altri a farvi il "servizio".  Spertognolo, non c'é che dire.
10
Calcio siciliano / Re:TAR e Pro Vercelli
« Ultimo post da garreccio il 17 Settembre 2018, 12:45:06 pm »
Casorezzo (MI), 17 Settembre 2018
Caro Giovanni,
Timeo Danaos et dona ferentes: io ne capisco meno di te, ma tutta questa fretta da uno che tende a rimandare è quanto mai sospetta. Non so che suggeriscano i legali del Catania, ma io lo rimanderei, accompagnandolo con le piante dei miei piedi, in Moldova a rompersi le corna. Ciao,
Marco Tullio
Idem. Ed è ciò che credo faranno i legali del Catania
Pagine: [1] 2 3 ... 10