Post recenti

Pagine: 1 [2] 3 4 ... 10
11
Calcio siciliano / Re:Siracusa - Catania
« Ultimo post da Nelson il 15 Ottobre 2017, 05:28:49 pm »
...è talmente ovvio che l’arbitro, molti cronisti e tantissimi tifosi non lo sapevano.

No, consentimi di puntualizzare, in quanto è stato proprio il palo e la ribattuta in rete a causare l’incomprensione di chi non conosceva questo dettaglio del regolamento, che sarà pure elementare, ma ha messo in crisi un arbitro professionista e ha indotto alcuni tifosi a chiedere spiegazioni.

Il mio esempio era proprio basato sull’ovvietà che non avrebbe causato domande: se il rigorista avesse fatto un’azione personale – tipo bambini che giocano in cortile, delirando una personalissima telecronca – avrebbe causato ilarità e nessun dubbio. Invece, il pallone sul palo e ribattuta del rigorista stesso ha causato dubbi. Questo dettaglio rende più semplice il chiarimento.

Sarebbe bastato un quote alla mia risposta, ma non importa.

Alla prossima.
12
Calcio siciliano / Re:Siracusa - Catania
« Ultimo post da Redazione il 15 Ottobre 2017, 05:09:40 pm »
Nelson, il palo non conta nel senso che non pregiudica il concetto che il rigorista non può toccare due volte consecutive il pallone.
E' ovvio che nessuno parte palla al piede dal dischetto e cerca di andare in porta :)
Saluti
13
Calcio siciliano / Re:Siracusa - Catania
« Ultimo post da Nelson il 15 Ottobre 2017, 04:00:59 pm »
Ciao Umastru, ci permettiamo di intervenire sulla questione del rigore.
Considerala una comunicazione di servizio che si rifà a quanto abbiamo scritto nell'articolo sul derby (lo trovi in apertura di pagina): il gol non è valido perché lo stesso giocatore ha toccato il pallone due volte di fila (il palo non conta). Nel rigore a due tocchi la palla viene giocata da due giocatori diversi. Lascia a dir poco perplessi il fatto che l'arbitro abbia dovuto consultare entrambi i guardalinee, che nulla avevano a che vedere con una dinamica simile, per prendere una decisione regolamentare elementare.
Siamo stati utili? Ci auguriamo di sì  :)
La redazione

Bastava quotare il mio post, in quanto dici la stessa cosa: il rigorista non può toccare il pallone due volte.

Il palo conta, eccome se conta, perché è l'unica circostanza in cui il rigorista ha l'occasione di colpire due volte consecutive il pallone, cioè palo e ribattuta in rete. Nessun rigosista è talmente idiota da colpire due volte il pallone facendo un'azione personale. Capita, invece, istintivamente, di colpire prima il palo e poi ribadire in rete, come è capitato ieri.

Adesso non mi ricordo esattamente quanto è scritto nel regolamento, vado a memoria, così come ho fatto ieri, ma c'è scritto proprio che il rigorista che colpisce il palo o la traversa non può toccare la seconda volta il pallone.

Per Mastru: il rigore a due tocchi è possibile solo se il pallone viene giocato in avanti rispetto alla linea del pallone, ergo è vietato il retropassaggio.

Sarebbe bastato un quote.

14
Calcio siciliano / Re:Siracusa - Catania
« Ultimo post da Sergio il 15 Ottobre 2017, 03:17:57 pm »
a Palermo anni fa successe la stessa cosa al goal di Mascara ed il pubblico seppure contrariato fu composto, accettando obtorto collo la situazione:

No! A Palermo, al gol di Mascara,  il pubblico si alzò e applaudì! ;-) Mascara era un ex ed è ancora ben voluto dalla tifoseria rosa.
15
Calcio siciliano / Re:Siracusa - Catania
« Ultimo post da Redazione il 15 Ottobre 2017, 02:14:49 pm »
Ciao Umastru, ci permettiamo di intervenire sulla questione del rigore.
Considerala una comunicazione di servizio che si rifà a quanto abbiamo scritto nell'articolo sul derby (lo trovi in apertura di pagina): il gol non è valido perché lo stesso giocatore ha toccato il pallone due volte di fila (il palo non conta). Nel rigore a due tocchi la palla viene giocata da due giocatori diversi. Lascia a dir poco perplessi il fatto che l'arbitro abbia dovuto consultare entrambi i guardalinee, che nulla avevano a che vedere con una dinamica simile, per prendere una decisione regolamentare elementare.
Siamo stati utili? Ci auguriamo di sì  :)
La redazione
Grazie per i chiarimenti.

Dovere :)
16
Calcio siciliano / Re:Siracusa - Catania
« Ultimo post da U mastru il 15 Ottobre 2017, 01:51:31 pm »
una dovuta considerazione:
i giocatori a fine gara vanno a festeggiare nello spicchio del settore ospiti rimasto vuoto subendo i fischi, gli insulti ed il lancio di oggetti da una buona parte di pubblico locale; a Palermo anni fa successe la stessa cosa al goal di Mascara ed il pubblico seppure contrariato fu composto, accettando obtorto collo la situazione:
questa è la differenza tra un pubblico avvezzo a certe consuetudini ed un pubblico di "viddani" assurti ad un livello che non gli compete. (considerazione fatta dopo aver letto un articolo su mondocatania)
Che Lucarello come allenatore non mi faccia impazzire credo che l' abbiate ormai capito, ::) ma un grandissimo merito ce l'ha, a costruito un gran bel gruppo, una squadra,ed erano anni che a Catania non si vedeva un gruppo così coeso. Il grande pubblico a schiaffoni ci aveva già pensato il Guappo negli della serie A a costruirlo, quindi non ci manca niente per incominciare la traversata del deserto per ritornare  nella categoria che ci compete, a noi come tifosi, alla città. Per poi poter ricordare questo periodo come un bruttissimo incidente di percorso.
"U Mastru"
17
Calcio siciliano / Re:Siracusa - Catania
« Ultimo post da U mastru il 15 Ottobre 2017, 01:34:11 pm »
Ciao Umastru, ci permettiamo di intervenire sulla questione del rigore.
Considerala una comunicazione di servizio che si rifà a quanto abbiamo scritto nell'articolo sul derby (lo trovi in apertura di pagina): il gol non è valido perché lo stesso giocatore ha toccato il pallone due volte di fila (il palo non conta). Nel rigore a due tocchi la palla viene giocata da due giocatori diversi. Lascia a dir poco perplessi il fatto che l'arbitro abbia dovuto consultare entrambi i guardalinee, che nulla avevano a che vedere con una dinamica simile, per prendere una decisione regolamentare elementare.
Siamo stati utili? Ci auguriamo di sì  :)
La redazione
Grazie per i chiarimenti.
18
Calcio siciliano / Re:Siracusa - Catania
« Ultimo post da Caprarupens il 15 Ottobre 2017, 12:06:56 pm »
una dovuta considerazione:
i giocatori a fine gara vanno a festeggiare nello spicchio del settore ospiti rimasto vuoto subendo i fischi, gli insulti ed il lancio di oggetti da una buona parte di pubblico locale; a Palermo anni fa successe la stessa cosa al goal di Mascara ed il pubblico seppure contrariato fu composto, accettando obtorto collo la situazione:
questa è la differenza tra un pubblico avvezzo a certe consuetudini ed un pubblico di "viddani" assurti ad un livello che non gli compete. (considerazione fatta dopo aver letto un articolo su mondocatania)
19
Calcio siciliano / Re:Siracusa - Catania
« Ultimo post da Redazione il 15 Ottobre 2017, 10:33:04 am »
Ciao Umastru, ci permettiamo di intervenire sulla questione del rigore.
Considerala una comunicazione di servizio che si rifà a quanto abbiamo scritto nell'articolo sul derby (lo trovi in apertura di pagina): il gol non è valido perché lo stesso giocatore ha toccato il pallone due volte di fila (il palo non conta). Nel rigore a due tocchi la palla viene giocata da due giocatori diversi. Lascia a dir poco perplessi il fatto che l'arbitro abbia dovuto consultare entrambi i guardalinee, che nulla avevano a che vedere con una dinamica simile, per prendere una decisione regolamentare elementare.
Siamo stati utili? Ci auguriamo di sì  :)
La redazione


20
Calcio siciliano / Re:Siracusa - Catania
« Ultimo post da vasco il 15 Ottobre 2017, 10:27:14 am »
Vincere fa sempre bene (perdonate l'ovvietà) ma certe vittorie fanno più bene delle altre. È il caso di questa vittoria "sul campo" conquistata a Siracusa. Innanzitutto per i trascorsi e poi per la dimostrazione di çarattere di squadra, visto il clima che si era venuto a creare sul campo e sugli spalti. Questa è stata la classica partita di serie C che si vince solo se hai gli attributi "pesanti" e la testa (quella che sta sul collo)  lucida, molto lucida. Il Catania ieri sera ha dimostrato di avere tutte le qualità per giocarsela per tutta la stagione; inoltre la mentalità di andare avanti di partita in partita senza guardare la classsifica e le avversarie è quella giusta.
Sulla partita c'è poco da dire anche perchè in un contesto del genere quale gioco puoi esprimere? Puoi solo lottare su ogni pallone e presidiare il campo metro per metro e questo è quello che ha fatto il Catania. Sull'autore del goal, visto che mi sono sbilanciato la scorsa partita, torno a dire che rispetto all'anno scorso  a me sembra abbia perso quell'atteggiamento da primo della classe da "io so' io e voi non siete un c...zzo". Anche perchè credo che l'allenatore gli abbia fatto capire chiaramente che c' è una panchina comoda comoda sempre pronta per lui se non si mette al servizio della squadra; e il ragazzo sembra aver capito l'antifona, anche se non può cambiare totalmente il suo modo di stare in campo. Al di là di questi dettagli, guardiamo avanti alla prossima partita.
Pagine: 1 [2] 3 4 ... 10