Autore Topic: CATANIA - Trapani  (Letto 633 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1615
CATANIA - Trapani
« il: 16 Aprile 2018, 09:54:08 am »
VINCERE!
Per continuare ad alitare sul dere.tano dei salentini.
E, alla mala parata, per blindare il secondo posto in vista dell'altro mini-campionato..

FORZA CARUSI!!!

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1268
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #1 il: 16 Aprile 2018, 09:36:49 pm »
VINCERE!
Per continuare ad alitare sul dere.tano dei salentini.
E, alla mala parata, per blindare il secondo posto in vista dell'altro mini-campionato..

FORZA CARUSI!!!
Sperando che loro non sfiatino. ::)
"U Mastru"

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2066
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #2 il: 17 Aprile 2018, 01:23:18 pm »
Non parliamo del risultato, che sappiamo tutti da tempo quale dovrebbe essere. Piuttosto questa è una partita importante sul piano caratteriale: in questo tipo di partite, in cui c'é sostanzialmente un solo risultato utile,  si vede la maturità tecnica di una squadra.  E anche di tutto ciò che le sta intorno.

Online Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1552
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #3 il: 23 Aprile 2018, 10:39:59 pm »
Mi sembra di essere tornato al periodo grigio, con il centrocampo dei tre senatori che non riesce a contrastare quello avversario e quindi ci abbassiamo e stiamo sempre troppo lontano dalla porta...se poi ci metti che i due ragazzotti che giocano da esterni offensivi hanno perso secondo me un po di smalto, e non da oggi,  (soprattutto Barisic), si spiega il perchè di  un primo tempo in cui se c'era una squadra che meritava questa era il Trapani.
Teniamoci quindi questo parziale di reti inviolate e speriamo che Lucarelli (ma non ho molta fiducia) possa intervenire in corsa su questa formazione.
Fozza Catania e buon secondo tempo!

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1268
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #4 il: 23 Aprile 2018, 11:40:29 pm »
Bene, il signor Calori ha dato calcisticamente parlando una dura lezione al signor Lucarelli, a cui consiglio caldamente di cambiare mestiere. Allenare non è cosa sua, con questa rosa, appena ha incontrato due allenatori decenti le ha prese. Il tutto è anche mortificante per i ragazzi. Ah prepariamoci ad un'altro annod'inferno, perchè con quest'incapace ai play off ci prendono a pernacchi e pirita.
"U Mastru"

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 1922
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #5 il: 23 Aprile 2018, 11:43:46 pm »
Grande delusione per il risultato ...e per il gioco il cui pallino è stato sempre in mano al TP; onore a loro e prepariamoci ai playoff  :-(

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1615
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #6 il: 23 Aprile 2018, 11:47:47 pm »
Cose inutili.

Online Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1552
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #7 il: 23 Aprile 2018, 11:50:35 pm »
Dopo aver regalato il primo tempo, l'inizio del secondo e il loro gol del vantaggio il nostro Mr. ha fatto alcuni cambi per rendere la squadra più sbilanciata ma almeno fattiva in attacco...e quindi dopo lo svantaggio la squadra ha giocato e creato alcune ottima azioni da gol sprecate per inesperienza e precipitazione...e anche per un pochino di sfortuna.
Questa squadra ha dovuto giocare con Manneh e Barisic esterni per necessità a causa degli infortuni di Russotto e Caccavallo e della scarsa vena di Di Grazia e i due ragazzotti hanno giocato alcune partite molto molto bene...ma è già dalla partita con la JuveStabia che questa squadra andava cambiata...rimettendo in campo i cosiddetti titolari e sfruttando meglio i cambi e magari evitando di mettere i soliti tre a centrocampo.
Mi rode molto ma proprio molto...l'dea di non arrivare secondo...la promozione ce la siamo giocata in casa con la Juve stabia...il secondo posto sempre in casa con il Trapani...davanti ad un pubblico spettacolare...un vero peccato.

Offline katane64

  • Utente
  • ***
  • Post: 349
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #8 il: 23 Aprile 2018, 11:57:09 pm »
Scusate il commento tecnico sintetico: luvamici manu

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 1922
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #9 il: 24 Aprile 2018, 09:57:35 am »
a mente fredda e leggendo qua e la le dichiarazioni dei giocatori questa partita è andata male per l'approccio tattico che la squadra ha espresso nei confronti del TP.
Pare, dalle loro dichiarazioni, che il primo tempo è stato sprecato aspettando il TP per poi ripartire ma quello che io ho visto è stata la mancanza di sostegno dei terzini alle due ali (visto che quasi tutto il primo tempo i passaggi sono stati indirizzati a Manneh e Barsic) e secondo me con l'ingresso di Porcino e Russotto (forse l'errore maggiore è stato quello di non inserirli all'inizio) la manovra è stata più fluida ed il TP è entrato in crisi (vedi i miracoli di Furlan) insomma una serata nera che sarebbe potuta essere una serata di festa per la comunità rossazzurra ma che si è trasformata in psicodramma trasformando la promozione diretta al lumicino ed depauperando la rendita del secondo posto.
Il TP tatticamente ha fatto una signora partita ma con un altro approccio lo avremmo battuto.
Peccato

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2066
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #10 il: 24 Aprile 2018, 01:48:27 pm »
Tutto secondo copione. E non poteva essere altrimenti visto che tutte, dico tutte, le occasioni decisive in questo campionato il Catania le ha sprecate. Ora non resta che mirare al secondo posto, sperando nel passo falso del Trapani e nella buona sorte che assista il Catania. Poi ci sarà solo da incrociare le dita.
Il Catania è una buona squadra sul piano delle individualità e dei ricambi, tutti su un livello più che accettabile. Non ha funzionato la guida tecnica e, purtroppo quella dirigenziale, che avrebbe dovuto accorgersi già a dicembre che se si voleva ottenere qualcosa bisognava investire su un tecnico capace. La "scommessa" Lucarelli per ora é abbondantemente persa. Manca ancora il mini-torneo per giocarsi l'obiettivo, ma visti i precedenti del campionato l'ottimismo diventa una virtù teologica.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5130
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #11 il: 24 Aprile 2018, 03:45:09 pm »
Personalmente reputo la stagione positiva, anche in caso di epilogo negativo della lotteria dei play-off.
Come ho detto altre volte, dobbiamo renderci conto che abbiamo rischiato il fallimento (mia opinione poi confermata dall'AD) e che attualmente siamo una piccola realtà di serie C, anche se rappresentiamo un grande seguito e bacino di utenza. Se vogliamo tornare a pensare in grande si deve sperare in investimenti maggiorni che questa proprietà non credo possa garantire, quindi bbiamo sperare che Lo Monaco riesca a farci uscire da questa categoria sbagliando sempre meno.

Lucarelli sta facendo esperienza sulla nostra pelle, ma è il classico profilo di Lo Monaco, un tecnico giovane, affamato ma inesperto. Il prossimo non sarà tanto diverso, secondo me.
La campagna acquisti estiva ha rivoluzionato l'organico, e non si è riusciti a fare di questa selezione di buoni giocatori, alcuni di altra categoria, una macchina vincente. Si è vissuto sulle prodezze dei singoli, con qualche veterano che è diventato intoccabile, al punto da penalizzare giovani che avrebbero potuto essere più utili alla causa.

C'è una buona base su cui lavorare. Il Lecce ha trovato la quadratura del cerchio dopo più di un lustro, il Trapani è retrocesso immeritatamente dalla B lo scorso anno. C'è un solo posto per la promozione diretta e un altro dopo i playoff. Se anche non riusciamo a salire non vuol dire che sia tutto da buttare.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2066
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #12 il: 25 Aprile 2018, 11:39:42 am »
Personalmente reputo la stagione positiva, anche in caso di epilogo negativo della lotteria dei play-off.
Come ho detto altre volte, dobbiamo renderci conto che abbiamo rischiato il fallimento (mia opinione poi confermata dall'AD) e che attualmente siamo una piccola realtà di serie C, anche se rappresentiamo un grande seguito e bacino di utenza. Se vogliamo tornare a pensare in grande si deve sperare in investimenti maggiorni che questa proprietà non credo possa garantire, quindi bbiamo sperare che Lo Monaco riesca a farci uscire da questa categoria sbagliando sempre meno.

Lucarelli sta facendo esperienza sulla nostra pelle, ma è il classico profilo di Lo Monaco, un tecnico giovane, affamato ma inesperto. Il prossimo non sarà tanto diverso, secondo me.
La campagna acquisti estiva ha rivoluzionato l'organico, e non si è riusciti a fare di questa selezione di buoni giocatori, alcuni di altra categoria, una macchina vincente. Si è vissuto sulle prodezze dei singoli, con qualche veterano che è diventato intoccabile, al punto da penalizzare giovani che avrebbero potuto essere più utili alla causa.

C'è una buona base su cui lavorare. Il Lecce ha trovato la quadratura del cerchio dopo più di un lustro, il Trapani è retrocesso immeritatamente dalla B lo scorso anno. C'è un solo posto per la promozione diretta e un altro dopo i playoff. Se anche non riusciamo a salire non vuol dire che sia tutto da buttare.

Questa é la valutazione complessiva della situazione del Catania con cui concordo pienamente.

La valutazione del momento tecnico invece è deficitaria. É contraddittorio, infatti, che si risani una situazione economica all'inizio disastrosa, che si allestisca un'ottima squadra  mettendoci tanta passione, tanto mestiere e tanti sacrifici  (Lo Monaco, ovviamente) e poi si sprechi il tutto con un allenatore non all'altezza. Ci sono allenatori capaci di fare "le nozze coi fichi secchi": magari per compensare i costi si ripiega su qualche giocatore più di categoria (più scarso?) ma che in mano ad un buon allenatore svolge adeguatamente lo stesso il suo compito.

Offline bua

  • Utente
  • *****
  • Post: 5130
    • http://cccatania46.altervista.org/
Re:CATANIA - Trapani
« Risposta #13 il: 26 Aprile 2018, 10:19:46 am »
Personalmente reputo la stagione positiva, anche in caso di epilogo negativo della lotteria dei play-off.
Come ho detto altre volte, dobbiamo renderci conto che abbiamo rischiato il fallimento (mia opinione poi confermata dall'AD) e che attualmente siamo una piccola realtà di serie C, anche se rappresentiamo un grande seguito e bacino di utenza. Se vogliamo tornare a pensare in grande si deve sperare in investimenti maggiorni che questa proprietà non credo possa garantire, quindi bbiamo sperare che Lo Monaco riesca a farci uscire da questa categoria sbagliando sempre meno.

Lucarelli sta facendo esperienza sulla nostra pelle, ma è il classico profilo di Lo Monaco, un tecnico giovane, affamato ma inesperto. Il prossimo non sarà tanto diverso, secondo me.
La campagna acquisti estiva ha rivoluzionato l'organico, e non si è riusciti a fare di questa selezione di buoni giocatori, alcuni di altra categoria, una macchina vincente. Si è vissuto sulle prodezze dei singoli, con qualche veterano che è diventato intoccabile, al punto da penalizzare giovani che avrebbero potuto essere più utili alla causa.

C'è una buona base su cui lavorare. Il Lecce ha trovato la quadratura del cerchio dopo più di un lustro, il Trapani è retrocesso immeritatamente dalla B lo scorso anno. C'è un solo posto per la promozione diretta e un altro dopo i playoff. Se anche non riusciamo a salire non vuol dire che sia tutto da buttare.

Questa é la valutazione complessiva della situazione del Catania con cui concordo pienamente.

La valutazione del momento tecnico invece è deficitaria. É contraddittorio, infatti, che si risani una situazione economica all'inizio disastrosa, che si allestisca un'ottima squadra  mettendoci tanta passione, tanto mestiere e tanti sacrifici  (Lo Monaco, ovviamente) e poi si sprechi il tutto con un allenatore non all'altezza. Ci sono allenatori capaci di fare "le nozze coi fichi secchi": magari per compensare i costi si ripiega su qualche giocatore più di categoria (più scarso?) ma che in mano ad un buon allenatore svolge adeguatamente lo stesso il suo compito.

Lo scorso anno Lucarelli fece le nozze coi fichi secchi a Messina, ma in quel caso l'obiettivo era la salvezza, quindi più facile.
Io sono stato stupito dal fatto che LM avesse scelto Lucarelli perché credevo non gradisse personalità troppo spiccate, come dimostra l'epilogo del rapporto con Petrone. Evidentemente avrà valutato che in C non si può prescindere dalla personalità del tecnico.
Il io timore è che in futuro la linea resterà questa.