Autore Topic: Catania - Bisceglie  (Letto 793 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Caprarupens

  • Utente
  • *****
  • Post: 1922
Catania - Bisceglie
« il: 30 Ottobre 2017, 12:58:27 pm »
Ci provo io Garreccio.

Ecco un'altra squadra che sulla carta, e visto l'andamento delle ultime partite che riportano alla mente il detto adattato al CT: "forte coi forti e debole coi deboli", dovrebbe crearci diversi problemi.
Ma tantè, la notte deve passare. Per cui animo, sudore e sangue e battiamo i pugliesi con gioco e risultato tondo tondo.

in porta Pisseri
i tre in difesa se si ricordano come si difende
Mazzarani in panchina e 5 in mediana
e le punte Russotto che spazia e Ripa (che si deve dare una svegliata)

In panchina Lucarelli che impari a leggere le partite (le alternative in panca ce le ha!)



Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1269
Re:Catania - Bisceglie
« Risposta #1 il: 30 Ottobre 2017, 09:40:03 pm »
Speriamo bene, che i bonus del girone d'andata se li sono già fumati.
"U Mastru"

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3312
Re:Catania - Bisceglie
« Risposta #2 il: 03 Novembre 2017, 10:44:42 pm »
Ci provo io Garreccio.

Ecco un'altra squadra che sulla carta, e visto l'andamento delle ultime partite che riportano alla mente il detto adattato al CT: "forte coi forti e debole coi deboli", dovrebbe crearci diversi problemi.
Ma tantè, la notte deve passare. Per cui animo, sudore e sangue e battiamo i pugliesi con gioco e risultato tondo tondo.

in porta Pisseri
i tre in difesa se si ricordano come si difende
Mazzarani in panchina e 5 in mediana
e le punte Russotto che spazia e Ripa (che si deve dare una svegliata)

In panchina Lucarelli che impari a leggere le partite (le alternative in panca ce le ha!)

Come ho scritto nell'altro tread, non credo che le alternative ce le abbia proprio in tutti i reparti, comunque pensiamo a vincere a comu iè ghiè, cosi ci rassereniamo e mettiamo punti in cascina,
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline U mastru

  • Utente
  • *****
  • Post: 1269
Re:Catania - Bisceglie
« Risposta #3 il: 04 Novembre 2017, 08:29:49 pm »
Che vi devo dire, vista in leggera differita la partita continuo ad essere dell'opinione che Lucarello ne deve ancora mangiare tanto di pane duro per diventare un allenatore decente. Ma come, hai la (s)fortuna che il fato ti costringe a giocare con il 4 3 3 con il centravanti che non sarà un vero centravanti, ma su tre palloni due li mette dentro e tu fai ringalluzzire il Bisceglie ritartando i cambi? Ma sei di coccio?
Coso, il telecronista ha detto che il migliore il campo per lui è stato il falso centravanti, fossi in Russotto lo picchierei mentre Biagianti lo tiene fermo. ::)
"U Mastru"
P.S. Aldo, ho tirato via la mano dalla patta e non per colpa dei ragazzi, che per questa scarsissima categoria bastano e avanzano pure, il manico, ecco quello a parte il carisma e la capacità di fare gruppo, che non e poco, deve crescere ancora tanto. Ma sono fiducioso, ne avessimo svezzati pochi di allenatori a Catania. 8D

Offline Giovanni (Roma)

  • Utente
  • *****
  • Post: 1553
Re:Catania - Bisceglie
« Risposta #4 il: 04 Novembre 2017, 11:10:43 pm »
Parto da una considerazione su quello che ha scritto UMastru...Lucarello non ha avuto la (s)fortuna di passare al 433...poteva sostituire blondet in aya o lovric e non cambiava modulo...invece lo ha fatto...certo in quanto a coerenza difetta un pochino ma secondo me deve aver subito un bel discorsetto tecnico tattico da u Zu Petrus in questa settimana.
Con il 433 ho visto parecchie cose buone...per esempio Semenzato sembrava un buon giocatore...mentre giocando con la difesa a tre secondo me non riusciva a trovare i tempi e la posizione..per esempio mi piaceva questa posizione di Biagianti (...e potrebbe farlo ancora meglio e in modo più naturale Ciccio Lodi) che in fase di possesso stava in mezzo ai due centrali per impostare il gioco da dietro...per esempio cosi ci troviamo due uomini per fascia che possono sovrapporsi e creare superiorità numerica e andare più facilmente al cross...insomma ho visto molte cose buone e penso che un ritorno al vecchio e tanto amato 433 con questo organico ci stia tutto.
Condivido con UMastru la crititca a Lucarello circa il ritardo dei cambi...ma Caxxo...hai 5 cambi a disposizione e li fai tutti negli ultimi 10 minuti???
Mi ha comunque fatto molto piacere rivedere in campo Rossetti...mi è sempre piaciuto questo ragazzo e sono convinto che sarà capace di trovare sempre più spazio...magari al posto di Di(s)Grazia...che si ha fatto un bel gol...ma davvero ha anche fatto fare un figurone ad un terzino del 98 che lo ha sovrastato fisicamente.
Sono curioso di vedere come si schiererà Lucarello la prossima partita...

Fozza Catania

Offline Aldo

  • Utente
  • *****
  • Post: 3312
Re:Catania - Bisceglie
« Risposta #5 il: 05 Novembre 2017, 12:17:16 am »
Vittoria non a comu iè ghiè, ma convincete e meritata, abbiamo avuto la sfortuna di perdere subito Blondett e la fortuna di segnare prima ancora che entrasse il suo sostituto e qui, il buon umastru non me ne voglia, Lucarelli potrebbe averci messo del suo, cambiando, una volta in vantaggio, il modulo di gioco dall'originario 3-5-2 ad un più spregiudicato 4-3-3-. E siccome la fortuna, è risaputo, aiuta gli audaci, quattro minuti dopo aver fatto entrare Di Grazia, lo stesso ha trovato il gol. La partita si è messa subito in discesa ed il Catania l'ha ben gestita creando trame di gioco a volte piacevoli. Il Bisceglie non ha creato problemi, fio a quando ..... Fino a quando, intorno al 60' ai nostri è finita la benzina e li la partita stava per cambiare quando i pugliesi,dopo aver accorciato le distanze dopo una discesa del centrale Jurkic, dal dischetto della sua area di rigore alla linea di fondo della nostra area di rigore senza che nessuno dei nostri riuscissa a fermarlo, si sono divotati il gol del 3-2 che ci avrebbe mandati nel panico. Poi per fortuna Semenzato e Russotto hanno trovato il gol del 4-1 e la partita si è spenta. Però non riesco a capire, dopo quattro mesi di allenamento il perchè ci fermiamo sempre dopo il primo quarto d'ora della ripresa. Non tutte le squadre si chiamano Bisceglie, non tutte le volte avremmo tre gol di vantaggio da gestire. Per passare ai singoli, superlativi Russotto e, un pelino più giù Bogdan. Benissimo Biagianti e bene anche Semenzato e Marchese. Le due catene di destra e di sinistra hanno funzionato molto bene, meglio quella dove, di volta in volta, giostrava Russotto.

P.S. Se qualcuno di voi fosse stato presente allo stadio gli chiedo, se possibile, di togliermi una curiosità. Ho avuto la sensazione che il 4-3-3, in fase di non possesso diventasse un 4-1-4-1? Potrebbe essere stato così? Grazie
FORZA CATANIA! SEMPRE.

Offline vasco

  • Utente
  • *****
  • Post: 2067
Re:Catania - Bisceglie
« Risposta #6 il: 05 Novembre 2017, 10:08:18 am »
Questa partita era importante per ritrovare morale e sicurezze, oltre che per non perdere contatto col Lecce. La fortuna di giocarla in casa ha  contribuito a  rendere le cose meno difficili. Si perchè anche se l'avversario si chiama Bisceglie, la difficoltà psicologica sta nel fatto che tutti affrontano il Catania mostrando platealmente e con copiose interviste della vigilia grande deferenza, dipingendolo praticamente come il Real Madrid e poi scendendo in campo con la viscerale voglia di batterlo presente in tutti i giocatori. 
Queste squadre se non si affrontano con umiltà e concentrazione non si battono. Ieri il Catania le ha avute entrambe, mostrando personalità e aggressività attraverso buone trame di gioco, anche se ancora senza la necessaria continuità, specie nel riposizionarsi quando la palla passava all'avversario (questo a me pare più che un cambio di modulo). Un duro comprendonio che, secondo me spiega il ritardo nell' effettuare i cambi pur in presenza di tanti camminatori in campo manco avessero appena corso la maratona di New York.
Dico ciò perchè mi rifiuto di credere che Lucarelli - uomo di campo e giocatore di larga esperienza - non abbia visto ciò che era evidente a tutti. Questo è quello che mi preoccupa di più: mentre le altre squadre entrano progressivamente nella forma campionato e corrono bene e tanto  per tutta la partita, il Catania sembra essere fermo, dal punto di vista  atletico, a fine agosto.
Delle prestazioni dei singoli ieri c'è poco  da dire, se non di un Russotto ormai diventato veramente "grande".