Post recenti

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 10
21
Calcio siciliano / Re:Serie B a 19?
« Ultimo post da bua il 12 Agosto 2018, 12:18:02 am »
Dazn ha nel contratto che la B deve essere ad almeno 20 squadre per i prossimi 3 anni, ma basterebbe rinegoziare.
Dite che passerà la B autogestita a 19? Un precedente del genere sarebbe molto pericoloso. Io tifo per un epilogo comico, tipo un provvedimento staordinario in stile 2003 con 24 o 25 società a spartirsi la torta. La politica si sta muovendo, ma non abbiamo una formazione potente come quella dello scorso decennio. Sarebbe una goduria se andasse come allora. Bisogna comunque fare i complimenti a Malagò che sta riuscendo con il suo commissario a fare peggio del tanto ridicolizzato Tavecchio.
22
Calcio siciliano / Re:Serie B a 19?
« Ultimo post da Giovanni (Roma) il 11 Agosto 2018, 11:32:56 pm »
Caro Garreccio... credo che non accadrà nulla di tutto questo... il campionato partirà a 19...il Coni e la federazione non apriranno bocca se non dopo che il calendario sarà fatto per darne conferma.
Il Catania si butterà in diverse azioni legali che non porteranno a nulla nell'immediato...e forse a nulla anche a lunga scadenza.
Tutto questo è deprimente e mi allontana forse in modo definitivo da questo sport.
Ho una mia curiosità...ma dazn che gestisce le immagini della serie b... non dice nulla se spariscono 3 squadre dal campionato? Caccia sempre gli stessi quattrini? Perché non si fa sentire?

Buone vacanze a tutti...
23
Calcio siciliano / Re:Serie B a 19?
« Ultimo post da garreccio il 11 Agosto 2018, 11:03:15 pm »
In punto di diritto la situazione per il Catania è cambiata in peggio, dopo la sospensiva accordata dal Collegio di garanzia del CONI.
Che, a mio parere, è probabile che accoglierà nel merito il ricorso della Ternana, rimettendo gli atti alla CAF affinché si ripronunci alla luce dell'indicato principio di diritto.
E a quel punto per il Catania sarà davvero finita, magari con in più la beffa di vedere la Ternana ripescata.
Insomma, per avere speranze di B devono concorrere due fattori: l'accoglimento della sospensiva del campionato di B da parte del TAR (adito dal Catania) e il successivo rigetto da parte CONI del ricorso della Ternana.
In qualunque altro caso contrario...game over.
24
Calcio siciliano / Re:Sentenze italiane...
« Ultimo post da Templare il 11 Agosto 2018, 08:58:40 pm »
Casorezzo (MI), 11 Agosto 2018
Caro Dario,
ero sicuro che avresti tirato fuori il vecchio discorso del politicamente corretto, ma sono altrettanto sicuro che, se per lavoro o altri motivi ti imbatterai in qualcuno con il turbante (il burqa non piace nemmeno a me), non faticherai a ricordarti che sotto c'è un individuo come te e a riconoscerne gli eventuali meriti personali, in barba alle tue pose politicamente scorrette. Anzi sono sicurissimo che avrai avuto a che fare con una miriade di persone di varia etnia e non ti sia fatto nessun tipo di problema e che il curry non ti dispiaccia. Tu vieni da fuori, ma sei avanti con gli anni e hai fatto una scelta di vita: a me è successo di essere venuto da fuori da piccolo per scelte altrui, di non avere compreso tutte queste arie di superiorità a prescindere dei locali, di non avere sentito il bisogno di integrarmi con loro a ogni costo e di non avere pensato a me come un barbaro da civilizzare. E questo fra Italiani! Le leggi del luogo che ospita vanno rispettate senz'altro, ma un copricapo esotico e una vivanda speziata non sono necessariamente una minaccia per la civiltà occidentale. E poi lo sanno tutti che gli Asiatici vanno pazzi per un altro gioco britannico: il cricket. Bjarnasson me lo ricordo in quella maledetta serie B 2014/2015. Ciao,
Marco Tullio

Tasto dolente. Ho da fare tutti i giorni per lavoro con portatori di turbanti e posso dirti con certezza che sono i clienti peggiori, sempre pronti al complaint per una sciocchezza, maleducati, gli unici, insieme gli arabi, che arrivano e non salutano e che vanno via continuando a non salutare. Sono però gentilissimi quando vai a comprare in uno dei loro off license, quando si tratta del loro portafoglio l’educazione prorompe prepotentemente.

Li capisco pure, avere avuto gli Inglesi a comandare in casa propria per decenni non deve essere stato simpatico, ma almeno l’India adesso è loro e non sono stati sterminati, derubati della loro terra e messi in simpatiche riserve come successo nel Nuovo Continente ai meno fortunati “Indiani d’America”.

Purtroppo questo non basta a rendermeli simpatici ed a farmi tollerare la loro generalmente maleducata arroganza. Pochissime le eccezioni positive, quelle per cui mi sento riconoscente e do, se possibile, ancora di più nel mio lavoro.

Per quanto mi riguarda devo dire di non avere mai avuto nessun problema di integrazione/razzismo da quando sto qui. Il tutto senza cercare alcuna integrazione, probabilmente perché le radici non sono tanto differenti e la mia educazione è a prova di bomba, il che rende tutto più naturale.

p.s. non mi piace il curry e tutte quelle caz.zo di spezie tipo Cajun, ma è un problema di gusto, non di razzismo. Ciaooo!
25
Calcio siciliano / Re:Sentenze italiane...
« Ultimo post da Marco Tullio il 11 Agosto 2018, 08:37:04 pm »
Casorezzo (MI), 11 Agosto 2018
Caro Dario,
ero sicuro che avresti tirato fuori il vecchio discorso del politicamente corretto, ma sono altrettanto sicuro che, se per lavoro o altri motivi ti imbatterai in qualcuno con il turbante (il burqa non piace nemmeno a me), non faticherai a ricordarti che sotto c'è un individuo come te e a riconoscerne gli eventuali meriti personali, in barba alle tue pose politicamente scorrette. Anzi sono sicurissimo che avrai avuto a che fare con una miriade di persone di varia etnia e non ti sia fatto nessun tipo di problema e che il curry non ti dispiaccia. Tu vieni da fuori, ma sei avanti con gli anni e hai fatto una scelta di vita: a me è successo di essere venuto da fuori da piccolo per scelte altrui, di non avere compreso tutte queste arie di superiorità a prescindere dei locali, di non avere sentito il bisogno di integrarmi con loro a ogni costo e di non avere pensato a me come un barbaro da civilizzare. E questo fra Italiani! Le leggi del luogo che ospita vanno rispettate senz'altro, ma un copricapo esotico e una vivanda speziata non sono necessariamente una minaccia per la civiltà occidentale. E poi lo sanno tutti che gli Asiatici vanno pazzi per un altro gioco britannico: il cricket. Bjarnasson me lo ricordo in quella maledetta serie B 2014/2015. Ciao,
Marco Tullio
26
Calcio siciliano / Re:Sentenze italiane...
« Ultimo post da Templare il 11 Agosto 2018, 08:12:30 pm »
io credo che munnizza per delle persone
per quanto non meritevoli di stima
sia un termine inappropriato
soprattutto se assegnato a gente che viene da fuori indistintamente
è meglio adoperare delle parole adeguate ai singoli casi
ad esempio
il tuo conoscente siciliano
stando a quello che racconti
 è una persona disonesta

Parere soggettivo. Io vengo altresì da fuori, ma porto rispetto ritenendomi innanzitutto un ospite prima ancora che un contribuente e antepongo i miei doveri di ospite ai miei diritti, perché lo stesso pretenderei avvenisse a casa mia.

Se arrivo, vivacchio tre mesi in attesa di avere sussidi e agevolazioni (prima potevi chiederli il giorno stesso dell’arrivo, poi, ben prima di Brexit, hanno pensato: accoglienti sí, ma fissa no ed hanno cambiato i tempi), mi lamento ogni giorno del tempo, lavoricchio con presunzione e poi vado via senza pagare affitto, bollette e council tax, convinto che sono l’Italiano furbo e loro gli Inglesi luocchi, allora sono munnizza primariamente, disonesto in secondo luogo.

Non applichiamo il politicamente corretto pure in questi casi, please.

p.s. vengo da una mattinata con la famiglia al castello di Tamworth e da un pomeriggio a Villa Park con vittoria 3-2 grazie al gol al 94’ del biondo Islandese ex Pescara Bjarnasson. Qui i campionati cominciano tranquillamente il giorno previsto...
27
Calcio siciliano / Re:Serie B a 19?
« Ultimo post da vasco il 11 Agosto 2018, 06:28:54 pm »
Concordo con Bua. La strada è segnata: ricorso al TAR per chiedere la sospensione dei campionati, in attesa che il diritto sia ripristinato. Il calcio, si sa, è un mondo con "obblighi flessibili", ma i principi  del diritto non sono flessibili mai e nel caso che si sta delineando sono in gioco proprio i principi del diritto. Può ammettersi l'esistenza di un'associazione in cui le regole si cambiano istantaneamenete, a piacere di pochi, senza tenere conto dell'interesse degli associati a programmare la propria partecipazione alle attività dell'associazione mettendo in gioco investimenti economici rilevantii?
Così come nella sentenza pro-Novara che ha  dato avvio a tutto era in gioco un principio del diritto (la irretroattività della sanzione), la vicenda continua a correre sullo stesso binario dei principi. Attendiamo... con razionale fiducia.
28
Calcio siciliano / Re:Sentenze italiane...
« Ultimo post da Arcaloro Scammacca il 11 Agosto 2018, 01:01:57 pm »
io credo che munnizza per delle persone
per quanto non meritevoli di stima
sia un termine inappropriato
soprattutto se assegnato a gente che viene da fuori indistintamente
è meglio adoperare delle parole adeguate ai singoli casi
ad esempio
il tuo conoscente siciliano
stando a quello che racconti
 è una persona disonesta
29
Calcio siciliano / Re:Serie B a 19?
« Ultimo post da Arcaloro Scammacca il 11 Agosto 2018, 12:53:54 pm »
oggi e domani il fuoco e le fiamme coveranno sotto la cenere
lunedì invece ci saranno i botti
chissà che contromosse staranno meditando in casa Catania
30
Calcio siciliano / Re:Sentenze italiane...
« Ultimo post da bua il 11 Agosto 2018, 10:25:23 am »
Sarebbe bello se alcune società rinunciassero all'affiliazione e creassero una propria franchigia, se non fosse che i nostri dirigenti sono dello stesso stampo di tutti gli altri.
Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 10