Autore Topic: Acireale in D  (Letto 63985 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Trunz

  • Utente
  • ***
  • Post: 332
Re: Acireale in D
« Risposta #15 il: 24 Marzo 2010, 01:31:33 pm »
Avaia... Testa, Marco, Bua, suvvia, non per fare il solito Teresino da Calcutta, ma perché riprendere a litigare in un momento di quasi riconciliazione.

Pensandoci bene in questo argomento ci sono vari catanesi che fanno i complimenti agli acesi per la promozione, cosa che sarebbe stata impensabile anche solo pochi mesi fa e Testa che li accetta, anche se a suo modo, e anche questo sembrava impensabile.

Tutto il resto è contorno...   

Il prossimo anno l'Acireale in C2 e il Catania in Europa. Perché no? Ma solo per iniziare, mica noi ci vogliamo fermare lì, beninteso.

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2539
Re: Acireale in D
« Risposta #16 il: 24 Marzo 2010, 01:47:02 pm »
cosa che sarebbe stata impensabile

No carissimo..
Era impensabile per un certo picchiatello, non per le persone normali.
Trunz gufare" calcisticamente qualcuno e' opera invalsa ovunque.
Le motivazioni sono molteplici: campanile, invidia, necessita' sportive contingenti..semplice ignoranza.
Nessuna delle motivazioni addotte e' valida per me.

Io tifo solo Catania. Ho deposto le armi del tifo contro allo scoccare della maggiore eta'.
Io. Altri no..Ognuno e' libero.

A Catania si gufa, si gufa parecchio. Come altrove.

Ma Acireale non e' l'oggetto di nostre attenzioni particolari, ci puoi credere, oppure no: mi e' indifferente. Un noto soggetto ha provato in tutti i modi a far credere altrimenti, postando le cose piu' paradossali, le menzogne piu' assurde.

Ma ahime per lui..Acireale non e' nei pensieri dei tifosi rossazzurri..Non come crede (o forse spera) lui.

Veniamo alla promozione della tua squadra del cuore. Come ti ho detto lo scorso anno..la parte " facile" e' terminata. Adesso viene il difficile. Perche' mano mano che si alza la posta, si alza pure il livello e la necessita' di risorse per conseguire l'avanzamento dei risultati.
Per mia esperienza, mediamente, per continuare un trend di successo, su una neopromossa occorre innestare almeno 3-4 puntelli, mantenendo invariato l'assetto della promozione.

In bocca al lupo, Trunz ;-).







Offline Trunz

  • Utente
  • ***
  • Post: 332
Re: Acireale in D
« Risposta #17 il: 24 Marzo 2010, 02:23:43 pm »
Marco Sul futuro dell'Acireale il prossimo anno sono più ottimista facendo gli scongiuri del caso.

L'intelaiatura della squadra di quest'anno è decisamente già di alta serie D, con vari giocatori che l'anno scorso hanno fatto i play-off di D e almeno un paio (Madonia, Fascetto; Costanzo) di categoria ancora superiore. Più Esposito che segna anche gol difficili, ciò che può ripetersi in qualunque categoria. Forse hanno mostrato la corda alcuni acquisti specificamente di categoria come Petrolà che segnava a ripetizione nell'altro girone, ma il nostro era più difficile. Non a caso l'Acireale si è mostrato superiore proprio nei confronti diretti, contro squadre che pure hanno un impianto da alta serie D.

Così come il Milazzo quest'anno, che era forte ma non come l'Acireale di qeust'anno, con pochi ritocchi l'Acireale può già aspirare a vincere il giorne, poi naturalmente c'è l'imponderabile e ci sono gli altri. Qui, forse c'è qualche rischio perchè quest'anno in serie D ci sono stati Messina e Avellino. Probabilmente l'Acireale attuale è più forte di Messina - in amichevole li abbiamo strabattuti ben oltre il punteggio - e Avellino ma se saranno nello stesso girone il prossimo anno è ovvio che anche loro potrebbere fare squadre competitive e avere persino maggiore peso politico. Non abbiamo comunque alcun timore, sono entrambe squadre con cui l'Acireale ha una tradizione nettamente positiva, anzi vincere a Messina era quasi una consuetudine. Avere già una mentalità vincente una società solida e serve anche questo economicamente florida, cosa che non so se ha ilMessina, anzi sicuramente no , ci avvantaggia, però.

Quanto all'impensabile, lo penso davvero; non sarà tua abiitudine ma è stata abitudine di molti, almeno in questo forum, per cui non dare tutte le colpe a Testa, che le sue ce le avrà, ma è un pezzo che è molto più leggero, ma dalle anche ai numerosi catanesi che ce ne hanno dette di tutti i colori, e pesantemente, e che guarda caso ora stanno ben lontani, e speriamo che ci restino.

Offline marco-69

  • Utente
  • *****
  • Post: 2539
Re: Acireale in D
« Risposta #18 il: 24 Marzo 2010, 03:23:19 pm »
Trunz..

non voglio rinfocolare polemiche su chi ha cominciato e quando. La leggerezza del personaggio non e' assolutamente dovuta a ravvedimento, solo a costrizione dovuta anche al ban cui e' stato soggetto.
Dunque non mi incanta.
Solo due note:

-il CND e' un campionato a livello Nazionale;
-le gerarchie di questo campionato sono mutevoli di anno in anno;

Messina, Avellino..sono piazze con pedigree ben diverso dalle abituali squadre di interregionale.
E soprattutto con disponibilita' differerenti.

Ciao

Offline Trunz

  • Utente
  • ***
  • Post: 332
Re: Acireale in D
« Risposta #19 il: 24 Marzo 2010, 03:51:50 pm »
Ma il pedigree non scende in campo.

Comunque anche noi abbiamo un pedigree nettamente superiore al campionato di D e la società ha una progettualità e per quel che ne so una solidità economica che gli altri neanche si sognano e che per la verità noi non avevamo nemmeno ai tempi della C. Ti faccio un esempio, Madonia giocava nella Vibonese in C e ha preferito venire a giocare da noi.

Nessun timore, quindi. 

Mauro Spina

  • Visitatore
Re: Acireale in D
« Risposta #20 il: 24 Marzo 2010, 05:42:36 pm »
No, Bua, mi dispiace.
Certo non sono stato io a cominciare, né a provocare, a meno che parlare dell'Acireale sia di per sé una provocazione (per qualcuno decisamente lo era, non so se lo è ancora). Mi sembra di ricordare che tu abbia iniziato a frequentare il forum quando già il clima si era invelenito (e a quel punto, che vuoi, ci si difende, magari con un'ironia che tende al sarcasmo) e comunque ricordo benissimo che all'inizio con te era stato possibile dialogare correttamente.
Una volta che le cose sono state definitivamente chiarite e ammesso che non si facciano rivedere i soliti "guastatori" che fareste bene ad emarginare, auspico che per il futuro possa essere possibile un sano dibattito, sia sul topic sull'Acireale, sia in questo "side-topic", sia su altri argomenti (ad esempio, un po' di tempo fa, leggendo recenti note di cronaca, pensavo di recuperare un mio vecchio topic sul caso Sferrazza, poi non ho avuto tempo di andarlo a cercare. Rileggilo se lo trovi, credo che potresti concordare con quello che ho scritto).

Forza Acireale

No, Bua, mi dispiace.
Certo non sono stato io a cominciare, né a provocare, a meno che parlare dell'Acireale sia di per sé una provocazione (per qualcuno decisamente lo era, non so se lo è ancora). Mi sembra di ricordare che tu abbia iniziato a frequentare il forum quando già il clima si era invelenito (e a quel punto, che vuoi, ci si difende, magari con un'ironia che tende al sarcasmo) e comunque ricordo benissimo che all'inizio con te era stato possibile dialogare correttamente.
Una volta che le cose sono state definitivamente chiarite e ammesso che non si facciano rivedere i soliti "guastatori" che fareste bene ad emarginare, auspico che per il futuro possa essere possibile un sano dibattito, sia sul topic sull'Acireale, sia in questo "side-topic", sia su altri argomenti (ad esempio, un po' di tempo fa, leggendo recenti note di cronaca, pensavo di recuperare un mio vecchio topic sul caso Sferrazza, poi non ho avuto tempo di andarlo a cercare. Rileggilo se lo trovi, credo che potresti concordare con quello che ho scritto).

Forza Acireale


 8| Non ci sono parole! Incredibile! Questo si presenterà come sindaco ad Acireale col PDL, ne ha tutte le caratteristiche!  :-D

Per il resto, gli auguri li ho fatti via telefono alle persone a me care. Ma anch'io metto un post su questo Forum e l'ho dedico anch'io a tutti i tifosi granata non mononeuronici che come ha già scritto Gaspare, sono la maggioranza!
 

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 611
Re: Acireale in D
« Risposta #21 il: 24 Marzo 2010, 06:08:48 pm »
Un po' per uno:

1) Trunz. Guarda che Madonia non giocava nella Vibonese ma nel Lamezia. Nella Vibonese giocava Patané.

2) Marco. Ma come, io ti ho sempre trattato con gentilezza e tu mi rispondi così, senza concedermi nemmeno speranza di redenzione. ::) Nemmeno i miei consigli musicali ti sono piaciuti?  ;-). Te ne aggiungo un altro: Redemption Song (nella versione di Joe Strummer & Mescaleros).

3) Cuginuuu. Maruzzu, ma a chi hai telefonato? A me e zia Venerina, i tuoi amici/parenti più stretti, non è arrivata neppure una chiamata. E poi, mi voteresti come sindaco? Se no, non ho speranze, sarei come quelli che si presentano e non raccolgono nemmeno i voti degli amici e dei parenti. Comunque buon sangue non mente: mi hai citato persino due volte per lo stesso post! Poi, ti ricordo, quando usi il termine mononeuronico devi pagare le royalties a Gaspare, che lo inventò qualche anno fa (e non mi era per niente dispiaciuto: tutto è relativo, rispetto ai soliti insulti!).

Senza rancore (ma vedo che voi me ne serbate). Comunque non mi dispiace che alla fine facciate gli auguri all'Acireale. Chissà, un giorno potrei anche ricambiare il favore, quien sabe?

Forza Acireale

Offline ivan

  • Utente
  • *****
  • Post: 1355
Re: Acireale in D
« Risposta #22 il: 24 Marzo 2010, 06:28:44 pm »
Anch'io mi aggiungo ai complimenti per la promozione dell'acireale e spero che continui nella salita raggiungendo campionati più consoni alla sua tradizione.
Trunz, inoltre vorrei sottolineare il fatto che questa pseudo-rivalità, nei confronti della squadra acese, non credo sia sentita da noi catanesi, io mi ricordo che mi ha  fatto molto piacere per esempio quando alla fine degli  anni 60, se non sbaglio allora si chiamava acquapozzillo, fu promossa in serie c, o quando fu promossa in serie B, sono venuto a conoscenza di questo astio nei nostri confronti da parte degli acesi, solo quando ho cominciato a frequentare questo forum leggendo i post di testa dura, con cui ho anche avuto qualche acceso dibattito, scoprendo una realtà che sconoscevo, avendo sempre frequentato acireale e gli acesi e non avendo mai avuto sentore di tutto ciò, cosa che mi porta a pensare, che questo sia un problema, per fortuna, solo di una sparuta rappresentanza dei tuoi concittadini.

Mauro Spina

  • Visitatore
Re: Acireale in D
« Risposta #23 il: 24 Marzo 2010, 06:40:53 pm »

3) Cuginuuu. Maruzzu, ma a chi hai telefonato? A me e zia Venerina, i tuoi amici/parenti più stretti, non è arrivata neppure una chiamata. E poi, mi voteresti come sindaco? Se no, non ho speranze, sarei come quelli che si presentano e non raccolgono nemmeno i voti degli amici e dei parenti. Comunque buon sangue non mente: mi hai citato persino due volte per lo stesso post! Poi, ti ricordo, quando usi il termine mononeuronico devi pagare le royalties a Gaspare, che lo inventò qualche anno fa (e non mi era per niente dispiaciuto: tutto è relativo, rispetto ai soliti insulti!).


Poveretto, e che è convinto!!  :-D
Guarda, basta una telecamera e una televisione compiacente (cosa facilissima da trovare nella terra dove il Partito dell'Amore fa incetta di voti!) e diventare Sindaco è un gioco. La forza della menzogna e del vittimismo da lupo travestito da agnello ce l'hai tutta.  ;-)
Magari organizzi una megamanifestazione o chianu a potta, dando 100 euro a testa a 100 sce.mi più di te e dici che in piazza eravate un milione :-D Per l'elettorato è irresistibile. Altro che nemmeno i voti di amici e parenti.
Non sottovalutarti Testa di Trunz! ;-)

Offline Trunz

  • Utente
  • ***
  • Post: 332
Re:Acireale in D
« Risposta #24 il: 02 Agosto 2017, 07:54:32 pm »
Oggi è ufficiale: l'Acireale è stato ammesso alla prossima serie D.

Certo, avremmo preferito esser promossi sul campo, ma va bene anche così.

Sono sicuro che i nuovi proprietari e quadri dirigenziali stiano operando bene e il prossimo anno tale conquista venga ampiamente legittimata dal campo.

Poi, non poniamoci nessun obbligo ma nemmeno nessun limite. Prima o poi torneremo nelle categorie che ci competono e a questo deve sempre puntare l'Acireale.

Forza granata!

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1510
Re:Acireale in D
« Risposta #25 il: 03 Agosto 2017, 09:52:58 am »
nelle categorie che ci competono
::) ::) ::) ::) ::)

Offline Trunz

  • Utente
  • ***
  • Post: 332
Re:Acireale in D
« Risposta #26 il: 03 Agosto 2017, 11:17:34 am »
Categorie superiori che ci competono...

Offline garreccio

  • Utente
  • *****
  • Post: 1510
Re:Acireale in D
« Risposta #27 il: 05 Agosto 2017, 05:17:41 pm »
Categorie superiori che ci competono...
::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::) ::)

Offline Trunz

  • Utente
  • ***
  • Post: 332
Re:Acireale in D
« Risposta #28 il: 09 Agosto 2017, 03:05:47 pm »
E un cordiale saluto anche al Real Aci ammesso in Eccellenza....

Offline Testa Dura

  • Utente
  • ****
  • Post: 611
Re:Acireale in D
« Risposta #29 il: 16 Agosto 2017, 03:49:36 pm »
Mi associo ai complimenti per il Real Aci, che nemmeno ai tempi di Pippetto Fichera e dei duelli con il Giarre aveva raggiunto questo traguardo.
Quanto all'Acireale, caro Trunz, prima di esultare troppo cercherei di capire se e quanto questa dirigenza sia legata al carro pulvirentiano. 
Di Pulvirenti di Belpasso ne abbiamo già avuto uno e ci è bastato per l'eternità. Avevamo anche avvisato i catanesi sulle caratteristiche del soggetto, ma loro lo hanno invece gradito, e dopo un momentaneo distacco (e vorrei vedere) hanno ripreso a gradirlo tuttora e nonostante tutto (per di più insieme a Lo Monaco). In qualsiasi parte del mondo sarebbe stato mandato a spigolare con vergogna, là se lo tengono ben volentieri. Se mi consenti, qui si vede la profonda e radicale differenza tra il carattere acese e quello catanista.
Mi dicono che Rino Pulvirenti non abbia niente a che fare con l'altro, e che non siano nemmeno parenti. Ormai vivo quasi sempre all'estero, e da lontano ho poche possibilità di controllare, e spero che qualcuno lo faccia.
Non escludo che l'omonimia sia facilitata dalla diffusione del cognome in quel di Belpasso, ma io mi chiedo comunque perché debbano essere presidenti dei personaggi che con Acireale non hanno niente a che fare. Certo, si sa bene che ormai solo personaggi opachi sono disposti ad acquistare squadre di calcio (cfr caso Leonzio, ma anche Palermo, Entella, ecc, ecc.), e di tale risma di gente l'area misterbianchese/belpassese è piena, ma ciò non mi tranquillizza per nulla, come non mi avevano tranquillizzato, anzi, mi avevano profondamente inquietato, il momentaneo avvento di Stracuzzi e l'interessato interessamento di Proto (scusate l'allitterazione).
In ogni caso, campiamo alla giornata.
E' chiaro che sulla carta la squadra non è stata costruita per una risicata salvezza e che potrebbe facilmente - complice il basso livello medio della categoria - arrivare ai primi posti della serie D, se non al primo. Ma fino quando non si avrà una solida proprietà da parte di gente acese, nata e cresciuta a pane e sciarpetta granata, non torneremo durevolmente ai fasti di un tempo. In ogni caso mille persone a Zafferana contro l'Aci S.Antonio, con un caldo africano e l'isola ecologica a fianco, non li farebbe nessun altro, e tantomeno i vicini senza vergogna.
Sappiamo di essere unici, questo è certo. Ed è per quello che non sono riusciti a sopraffarci e mai ne saranno capaci.
Forza Acireale